none_o

Percorrere la via Traversagna dal monte fino a Migliarino andando lentamente e guardandosi intorno può essere molto istruttivo. La prima cosa che salta agli occhi è la maleducazione di noi cittadini. Spazzatura ovunque. La maggior quantità è ammassata sotto il ponte che spassa oltre la Barra. Un cumulo di rifiuti fra cui frigoriferi e mobili vetusti che non sono passati per la Geofor.

Il Diario di Trilussa
none_a
LIBRI
none_a
Personaggi
none_a
I 10 anni della Voce
none_a
. . . . . . . . . . . . ricordo che il virus del " .....
oggi sono stato a santa anna di Stazzema ho partecipato .....
. . . . . . . . . . . . . inorgoglisce è nella fantasia, .....
Quello che mette in difficoltà il nostro paese, creando .....
Volterra-domenica 19 agosto
none_a
Tirrenia,14 agosto
none_a
Marina di Pisa, 10 agosto
none_a
Palaia, 10 agosto
none_a
Tirrenia, 7 agosto
none_a
Calci, 12 agosto
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      Cercasi operatori

    Il  Circolo ARCI Migliarino che gestisce la Ludoteca Comunale in versione estiva presso l'Oasi Dunadonda cerca personale qualificato per il perido di luglio e di agosto. Gli interessati possono inviare una mail alla posta del Circolo   arcimigliarino@gmail.com. Vedi sotto.


  • ALLA CITTADINANZA DI MIGLIARINO

      04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30
    AVVISO DI ASSEMBLEA


    Il comitato A.S.B.U.C. di Migliarinoinvita tutti i cittadini della frazione a partecipare all’assemblea indetta presso la nuova sede ASBUC in via S. D’Acquisto n. 1 in Migliarino:     in prima convocazione per il giorno 30 Aprile 2018 alle ore 12.00,   in seconda convocazione per il giorno 04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30


Io che ho spiegato le vele tutte finché la riva scompare,
esplorato ogni terra invisibile,
ogni visibile mondo, sfidato correnti, mostri marini, .....
Dopo l’ultimo consiglio comunale abbiamo finito di capire chi sono i consiglieri di minoranza. Incapaci, ignoranti egocentrici. Il tema ponte si discute .....
di Renzo Moschini
La crisi politica incombe

11/5/2018 - 12:24

La crisi politica incombe anche sul voto del 10 giugno


Come abbiamo già visto nelle tornate precedenti le elezioni amministrative, ma anche quelle regionali, sui problemi del governo del territorio soprattutto ambientali hanno fatto papino. Specialmente sull’ambiente l’assenza è stata clamorosa e il dazio salato.
Con la crisi politica incombente questo rischio se possibile è cresciuto perché l’ambiente è l’ultima delle questioni che preoccupa. Basta scorrere le cronache per avere conferma che ormai si verificano i pasticci più sconcertanti senza colpo ferire.

E non mi riferisco solo ai Parchi nazionali e regionali ma anche all’inquinamento marino e fluviale, alla  monnezza, all’abusivismo che impazza, alle nomine più scandalose. Insomma se le preoccupazioni erano gìà serie con l’attuale e incerta situazione politica nazionale i rischi si accrescono a dismisura.
Ecco perché facciamo appello, unitamente ai tanti ambientalisti da tempo sul piede di guerra, perché anche in vista del prossimo 10 giugno si faccia sentire la voce di chi nelle istituzioni e non solo questi problemi non li ha dimenticati.
In Toscana d’intesa anche con realtà confinanti lo stiamo facendo anche con aiutandoci con libri dedicati a questi argomenti diventati scomodi per troppi.

Fonte: Renzo Moschini
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: