none_o

Poche righe, molto concrete, che non lasciano spazio ad altre interpretazioni o strumentalizzazioni.
Liliana Segre, la senatrice a vita sopravvissuta all'olocausto e oggetto, nelle ultime settimane, di numerosi attacchi sul web, ha declinato in maniera netta la proposta, partita dal mondo del giornalismo e poi ripresa anche da diversi esponenti politici, di essere candidata al ruolo di Presidente della Repubblica. 

Circolo ARCI Migliarino
none_a
Sezione Soci Coop Valdiserchio-Versilia
none_a
PUBBLICA ASSISTENZA S.R. PISA
none_a
Pubblica Assistenza Migliarino
none_a
"Questo è il segnale che se tutti ci muoviamo, forse .....
nonostante i primi giorni del governo giallorosso lo .....
Adesso 15/ 11/ 19 ore 14, 00 lo pread è 163. Evitate .....
SPREAD 180 AI MASSIMI DALL'INIZIO CONTI BIS. EVITA .....
Le squadre di Val Di Serchio
di Marlo Puccetti
none_a
Incontrati per caso
di Valdo Mori
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Cosa fare per evitare i fastidi causati dall'acaro autunnale
none_a
Enti di Promozione Sportiva
none_a
Val di Serchio
none_a
Val di Serchio
none_a
Cs campionato petanque
none_a
Il Lonfo non vaterca né gluisce
e molto raramente barigatta,
ma quando soffia il bego a bisce bisce,
sdilenca un poco e gnagio s'archipatta.
È .....
Alla cassa di un supermercato una signora anziana sceglie un sacchetto di plastica per metterci i suoi acquisti.
La cassiera le rimprovera di non adeguarsi .....
San Giuliano Terme
A Villa Alta per l'apertura delle Dimore Storiche

28/5/2018 - 12:57


Domenica di straordinarie aperture per il grande patrimonio di dimore storiche in Italia, 400 sul territorio nazionale, 100 in Toscana, e San Giuliano si è particolarmente distinta con le sue ville del Lungomonte, dove alle visite guidate di stanze e giardini si sono aggiunti eventi culturali.


A Villa Alta le proprietarie Monica e Raffaella Cecchetti hanno accolto i tanti visitatori, che hanno affollato tutti gli ambienti fin dalla mattina, accompagnandoli e raccontando la storia della dimora , per certi versi emozionante, soprattutto dal 1860 in poi, da quando cioè Cesare Studiati, marito di Giuseppina Agostini Venerosi Della Seta, spostò la villa dal piano strada al sommo della collina, creando appunto Villa Alta.


E i numerosi ospiti, oltre ad addentrarsi in sale, stanze da letto, giardini dalla vista che spazia fino al mare, fino all'arcipelago toscano, hanno anche trovato due eventi di grande rilievo.


Sonia Golemme, fotografa che sa esprimere sensazioni attraverso foto non consuete, frutto di una attenta sperimentazione, ha esposto una collezione di scatti che mettono in evidenza le sue altre passioni, la musica e le residenze artistiche, portando anche in rete i principali musei.


Nel salone principale, invece, si sono succeduti tre interventi musicali, in cui si sono esibiti due giovani talenti, all'ultimo anno del Triennio nei rispettivi strumenti presso l'Istituto Superiore di Studi Musicali Rinaldo Franci di Siena, Maria Novella Menicacci con il flauto traverso, e Leonardo Binazzi con la chitarra classica.
Apprezzati i brani di Debussy per flauto solo e di Villa Lobos per chitarra sola, e soprattutto quelli di Piazzolla, con le note scritte per la fisarmonica rese incredibilmente bene dal flauto.

E così i tempi si sono prolungati per la richiesta di bis.


A organizzare gli eventi nella cornice di Villa Alta l'Associazione Fanny Mendelssohn di San Giuliano e la RossiStewart società di eventi di Abano Terme, Padova.

 

Foto di Sonia Golemme

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: