none_o

Percorrere la via Traversagna dal monte fino a Migliarino andando lentamente e guardandosi intorno può essere molto istruttivo. La prima cosa che salta agli occhi è la maleducazione di noi cittadini. Spazzatura ovunque. La maggior quantità è ammassata sotto il ponte che spassa oltre la Barra. Un cumulo di rifiuti fra cui frigoriferi e mobili vetusti che non sono passati per la Geofor.

Eroi Dimenticati
none_a
Compleanno
none_a
Il Diario di Trilussa
none_a
LIBRI
none_a
. . . . il finto post del finto esponente PD che si .....
Ti trovi davanti a un profilo Twitter di un sedicente .....
Sarà un anno o più che è chiuso . . . Il passaggio .....
. . . . . . . . . . . . ricordo che il virus del " .....
Volterra-domenica 19 agosto
none_a
Tirrenia,14 agosto
none_a
Marina di Pisa, 10 agosto
none_a
Palaia, 10 agosto
none_a
Tirrenia, 7 agosto
none_a
Calci, 12 agosto
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      Cercasi operatori

    Il  Circolo ARCI Migliarino che gestisce la Ludoteca Comunale in versione estiva presso l'Oasi Dunadonda cerca personale qualificato per il perido di luglio e di agosto. Gli interessati possono inviare una mail alla posta del Circolo   arcimigliarino@gmail.com. Vedi sotto.


  • ALLA CITTADINANZA DI MIGLIARINO

      04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30
    AVVISO DI ASSEMBLEA


    Il comitato A.S.B.U.C. di Migliarinoinvita tutti i cittadini della frazione a partecipare all’assemblea indetta presso la nuova sede ASBUC in via S. D’Acquisto n. 1 in Migliarino:     in prima convocazione per il giorno 30 Aprile 2018 alle ore 12.00,   in seconda convocazione per il giorno 04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30


Io che ho spiegato le vele tutte finché la riva scompare,
esplorato ogni terra invisibile,
ogni visibile mondo, sfidato correnti, mostri marini, .....
Dopo l’ultimo consiglio comunale abbiamo finito di capire chi sono i consiglieri di minoranza. Incapaci, ignoranti egocentrici. Il tema ponte si discute .....
Franco Marchetti Vicesindaco e Lucia Scatena
Dialogano con l’autore
MdS e Arci Pontaserchio presentano
L’uomo d’azzardo di Piero Ianniello

6/6/2018 - 9:10

MdS e Arci Pontaserchio presentano
L’uomo d’azzardo di Piero Ianniello
Franco Marchetti Vicesindaco e Lucia Scatena
Dialogano con l’autore

Giovedì 7 giugno alle ore 18:30 presso il Circolo Arci Casa del Popolo di Pontasserchio, il vicesindaco Franco Marchetti e Lucia Scatena dialogheranno con Piero Ianniello, autore del libro L'uomo d'azzardo. Discutere di un romanzo dedicato al gioco patologico ben si concilia con la scelta del circolo fa da Gloria Tenconi nel 2013 di togliere le slot machine, rinunciando a un introito sicuro e collocare una biblioteca: ovvero il piacere della lettura e della condivisione al posto del miraggio del guadagno facile, che in realtà distrugge vite e famiglie.
Negli ultimi anni, numerosissime sono state le iniziative a livello regionale e nazionale, tese  ad arginare un fenomeno che ha raggiunto numeri che fanno parlare di allarme sociale, sia per quanto riguarda la quantità di denaro spesa nelle slot machine, sia per numero di persone e di famiglie coinvolte, molte delle quali si rivolgono ai centri specializzati per la cura del disturbo da gioco d'azzardo patologico.

Sarà interessante capire come lo scrittore Piero Ianniello, si sia avvicinato a questo fenomeno  e soprattutto perché abbia deciso di dedicarvi un romanzo. Le donne  sono molto sensibili al tema del gioco d’azzardo patologico soprattutto per le conseguenze che questo ha all’interno delle famiglie, e sotto l’aspetto della sicurezza sociale. Per questo in diversi locali pubblici sono proprio le donne che decidono di far a meno delle macchinette per il gioco.
Il libro
Nella collana Storie di MdS Editore la cui direzione è affidata a Silvia Belli si consolida la caratteristica di una collana i cui romanzi affrontano problemi di grande impatto sociale. In questo libro incontriamo Filtro, il Londo, lo Svizzero. Personaggi che popolano il mondo parallelo del gioco d’azzardo, un mondo in cui il protagonista Tommaso affonda, per poi riemergere nella dimensione reale e rendersi conto che ogni volta ha perso qualcosa di sé, non soltanto denaro.

L'uomo d'azzardo è un percorso nella vita del protagonista, combattuto da vari demoni e la cui esistenza è totalmente incentrata sul gioco, nonostante lui faccia di tutto per far apparire il contrario, soprattutto a se stesso.
L’autore Piero Ianniello è nato a Cassino nel 1971 e vive a Prato dal 1996. Insegna lingua e cultura italiana in una scuola per stranieri, ed è impegnato in varie iniziative su temi sociali.

Scrive da sempre. In seguito a un’indagine sul gioco d’azzardo effettuata nel territorio di Prato, è nato L’uomo d’azzardo, che segue La via della Cina, romanzo d'esordio sulla comunità cinese residente a Prato.

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: