none_o

Mi verrebbe istintivamente di dire che i controlli sono inesistenti. Ma ripensandoci dico: magari fossero inesistenti, sarebbe meglio!         Sono infatti inesistenti i controlli tesi a far rispettare i limiti di velocità, quelli sì che sono COMPLETAMENTE INESISTENTI, mentre purtroppo esistono invece, ma OGNI TANTO, controlli che servono quasi esclusivamente a fare cassa da parte delle amministrazioni. E ve lo dimostro sùbito....

Metato - Pubblica Assistenza
none_a
Pubblica Assistenza Migliarino
none_a
Migliarino - Pubblica Assistenza
none_a
Soccorso Alluvionale
none_a
. . . . . . . . . . . . ICI, IMU, Condoni, Cartelle, .....
Un conto è dire, un conto è fare.
Questi parlano, .....
Oggi il professor Panebianco scrive un magistrale .....
. . ma unti viene mai annoia a stammi ghietro?

buon .....
Piante e giardini
none_a
Teatri della Resistenza
none_a
Concorso di Poesia
none_a
con Fulvio Pisani Guida Ambientale Escursionistica
none_a
San Giugliano Terme, 2 dicembre
none_a
Orzignano, 23 novembre
none_a
Pisa
none_a
"Terre di Pisa".
none_a
FIAB-Pisa
none_a
Invito alla lettura
none_a
  • Teatro del Popolo 26 ottobre

      Sulla mia pelle film di A. Cremonini

    È prevista, via Skype, una rappresentanza della famiglia Cucchi.

     

  • ASSEMBLEA ASBUC

      giovedì 4 ottobre, ore 21


    Si avvicina il giorno dell’assemblea pubblica per far sì che venga rinnovato il Comitato di amministrazione dei beni di uso pubblico di Migliarino con votazione Domenica 28 ottobre, presso l’Auditorium ASBUC- Via S. D’Acquisto 1.


Campionato provinciale di seconda categoria
none_a
Giovanissimi B girone A
none_a
Pontasserchio
none_a
#VecchianoSport #Karate
none_a
Io che ho spiegato le vele tutte finché la riva scompare,
esplorato ogni terra invisibile,
ogni visibile mondo, sfidato correnti, mostri marini, .....
Cerco ragazza / signora per la gestione di un appartamento In Penia di Canazei . Il lavoro consiste nel gestire check in/ out -pulizie cambio lenzuola .....
Marina di Pisa
Ricordo di Giancarlo Peluso

11/8/2018 - 17:18


Si è svolta al Fortino di Marina di Pisa la serata in ricordo di Giancarlo Peluso dal titolo "Il vernacolo della Sora Cesira".Introdotto da Fabiano Corsini e condotto da Valdo Mori (attore de La Brigata dei Dottori) e Daniela Bertini ( Compagnia Teatrale Il Gabbiano),

 

L'incontro, reso magico dalla concomitanza con l'eclisse di luna,   ha divertito il numeroso pubblico presente.

Una bella sorpresa che ha dato allo spettacolo una emozione particolare è stata la presenza in prima fila del fratello Roberto assai rassomigliante a Giancarlo e con lo stesso timbro di voce !

 

Aneddoti, sonetti, poesie, monologhi letti e interpretati dagli attori e con i quali il Nostro ha vinto tutti i vari concorsi e premi letterari ai quali ha partecipato.

E' stato svelato come avvenne il debutto del Peluso con La Brigata dei Dottori,  in circostanze così uniche che meritano di essere ricordate.

 

Il Pinori, capocomico della Brigata dei Dottori, aveva assistito alla rappresentazione presso il teatrino delle suore di Via Mazzini della prima commedia scritta da Peluso nel 1945,  Arte e Miseria,  notando il giovane talento di attore dell'autore della commedia.

Quando nel 1946 la Brigata dei Dottori aveva in programma una replica dell'Otello a Santa Maria del Giudice si vide costretta a sostituire all'ultimo momento Cassio che non si presentò (allora non c'erano i telefonini ...).

Il Pinori vide tra il pubblico Peluso che chiamò seduta stante sul palco. Mai debutto fu più immediato !

 

Un storia che poi continuerà per oltre 70 anni e che vedrà Giancarlo nelle vesti di :attore, autore, regista, anima della Compagnia.Particolare attenzione è stata data agli scritti poetici più intimi e riflessivi ma non meno profondi di quelli comici molto famosi e rappresentati.

 

La lettura di Casa di nonna, Ritorno d'un amio, Ricordo der primo amore hanno confermato la grandezza del Poeta nell'affrontare temi di forte spessore sentimentale.

Anche Marina di Pisa è stata oggetto di vari componimenti e così abbiamo ascoltato: Autunno a bocca d'arno, Mattinata in riva ar mare ed un profondo e straziante Nereo.

A grande richiesta Giuliana De Neri (che ha condiviso il palcoscenico in gioventù con Giancarlo) ha interpretato con diligenza e maestria i suoi cavalli di battaglia dopo un breve ricordo personale di saluto.

 

La serata, opportunamente preparata da una gustosa cena di pesce, ha tenuto avvinto ed attento il numeroso pubblico fino al termine del lungo spettacolo.

A mantenere il pubblico attento e su di giri ha contribuito anche il brodo di giuggiole servito a fine pasto da Giovanni Del Corso.

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: