none_o

All'età di 93 anni (a settembre ne avrebbe compiuti 94) ci ha lasciati il grande scrittore Andrea Camilleri. Era nato nel 1925 a Porto Empedocle, in provincia di Agrigento, in Sicilia, ed è stato anche regista, sceneggiatore, drammaturgo ed insegnante. 

Arpat Toscana
none_a
ASBUC Migliarino
none_a
Pubblica Assistenza Migliarino
none_a
Arpat Toscana
none_a
IL VICE P. M. 5S DICE CHE I SINDACATI FANNO UNA SCELTA .....
Leggo sul Fatto Quotidiano, tramite la sezione giornali .....
Da cosa l'ha 'ndovinato il nome Bruno?
Sicuramente non è la segnaletica di una volta l'ho .....
"Io lo vedo così"
none_a
"Io lo vedo così" (il mondo)
Una nuova Rubrica per tutti
none_a
Incontrati...per caso
di Valdo Mori
none_a
Dio arriverà all'alba - Alda Merini
none_a
  • ALLA CITTADINANZA DI MIGLIARINO

      04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30
    AVVISO DI ASSEMBLEA


    Il comitato A.S.B.U.C. di Migliarinoinvita tutti i cittadini della frazione a partecipare all’assemblea indetta presso la nuova sede ASBUC in via S. D’Acquisto n. 1 in Migliarino:     in prima convocazione per il giorno 30 Aprile 2018 alle ore 12.00,   in seconda convocazione per il giorno 04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30


Migliarino
none_a
Migliarino, 3 luglio
none_a
Milano e Cortina hanno vinto
none_a
di Fausto Bomber
none_a
Il Lonfo non vaterca né gluisce
e molto raramente barigatta,
ma quando soffia il bego a bisce bisce,
sdilenca un poco e gnagio s'archipatta.
È .....
CERCHIAMO UN TRATTORISTA CON ESPERIENZA ALLA GUIDA DELLE PRINCIPALI MACCHINE AGRICOLE.
AZIENDA AGRICOLA TENUTA ISOLA

DISPONIBILITA' FULL TIME
LA REVOCA
Crollo Ponte di Genova, Toninelli: «Avviata procedura decadenza concessione ad Autostrade»

17/8/2018 - 23:17

LA REVOCA

 

Crollo Ponte di Genova, Toninelli: «Avviata procedura decadenza concessione ad Autostrade»
L’annuncio su facebook del ministro delle Infrastrutture. La richiesta è soltanto per la tratta A10 Genova Savona ma l’obiettivo del governo è ridiscutere l’intera convenzione con Autostrade per l’Italia. La nota di Palazzo Chigi e la difesa di Atlantia

   Era stata annunciata ed è arrivata. Il governo ha deciso di revocare la concessione ad Autostrade per l’Italia per il crollo del ponte Morandi di Genova.

 

Al momento, fanno sapere fonti vicine al governo, si tratta soltanto della tratta A10, la Genova-Savona, ma le stesse fonti fanno sapere che si ridiscuterà l’intera convenzione con Autostrade per l’Italia firmata dall’Anas nel 2007.

L’annuncio arriva via Facebook dove il ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli svela la novità nonostante i rischi di un maxi-indennizzo da dover riconoscere ad Autostrade per la disdetta anticipata del contratto di concessione la cui scadenza era prevista per il 2038.

La decadenza aprirà con tutta probabilità un maxi-contenzioso con richieste di risarcimento incrociate tra il ministero delle Infrastrutture, che ha annunciato di costituirsi parte civile, e la società controllata dalla famiglia Benetton tramite la cassaforte Edizione.

 

Il ministero però è ente vigilante sulle Concessionarie autostradali, quindi presumibilmente la difesa di Autostrade verterà su questo punto.

Sull’omesso controllo del ministero.






Fonte: di Fabio Savelli
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




21/8/2018 - 16:54

AUTORE:
alias

… almeno da tre anni che quel ponte aveva delle debolezze strutturali, e già nei primi anni 90 si era intervenuti per rinforzare 4 degli "stralli" del primo pilone lato A7.

Gli altri 2 piloni e conseguenti 8 "stralli" dovevano subire gli interventi di rinforzo come il primo.

Io domanderei alle autorità preposte alla viabilità di Genova, ( chi erano le autorità preposte?) autostrade spa? i ministeri dei trasporti? il Comune di Genova? la regione Liguria ecc..?
Chi, degli ultimi 18 anni?
Come mai non hanno provveduto a limitare il transito dei mezzi di trasporto pesanti o negli ultimi tempi a tutti i mezzi di trasporto? Magari garantendo le viabilità autostradali alternative, eliminando i pedaggi ai quei mezzi di trasporto inibiti al transito sul ponte Morandi, come sta succedendo oggi, (???) sino al completamento del rinforzo strutturale e al completamento della viabilità alternativa (Gronda) ?

21/8/2018 - 11:57

AUTORE:
Ultimo

.............. non sono intervenuti in tempo? Forse per incolpare i governi precedenti, che hanno colpe evidenti, della morte di oltre 40 persone ...... o più probabilmente perché il nuovo governo è pieno zeppo di persone impreparate e incapaci? .........
Leggete figliuoli leggete.
+++++++++++++
Un’inchiesta condotta da L’Espresso rivela che sia il Ministero delle Infrastrutture che la società Autostrade per l’Italia erano a conoscenza delle condizioni di degrado del ponte, in particolare della corrosione della struttura e della riduzione della tenuta dei tiranti. ........... Ultimo