none_o

Parimenti all’amico Maini anche io faccio deroga al principio di non uscire più sulla Voce se non quando l’argomento è eccezionalmente importante. E questo video lo è! Il professor Galimberti spiega tutto, e con grande chiarezza. Un’ occasione per capire il particolare momento storico in cui viviamo. Da ascoltare per riflettere.
 

Pubblica Assistenza Migliarino
none_a
Arpat Toscana
none_a
Pubblica Assistenza Migliarino
none_a
Arpat Toscana
none_a
Una partita al cardiopalma quella degli under 21 con .....
Le ragazze della squadra azzurra, ai mondiali in Francia, .....
Nel disegno dell'architetto Donati commissionato dalla .....
Sulla pista ciclabile aggiungo che finisce nel nulla, .....
  • Circolo ARCI Migliarino

      Convocazione Assemblea Soci

    Ilo Circolo comunica che l' Assemblea ordinaria viene indetta in prima convocazione il 6 giugno ore 21,30, in seconda convocazioneil giorno 7 giugno alle ore 21,00 presso il Circolo Arci, via Mazzini 35.

    1) Relazione del Presidente

    2) Rendiconto annuale 2018

    Tutti i Soci sono invitati a partecipare.


  • Circolo ARCI Migliarino

      Partite Pisa A.C.

    Si avvertono i Soci che il Circolo trasmetterà in chiaro tutte le  partite dell'Associazione Calcio Pisa, sia in casa che in trasferta. Prossima partita Piacenza-Pisa domenica 30 settembre. 


  • ALLA CITTADINANZA DI MIGLIARINO

      04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30
    AVVISO DI ASSEMBLEA


    Il comitato A.S.B.U.C. di Migliarinoinvita tutti i cittadini della frazione a partecipare all’assemblea indetta presso la nuova sede ASBUC in via S. D’Acquisto n. 1 in Migliarino:     in prima convocazione per il giorno 30 Aprile 2018 alle ore 12.00,   in seconda convocazione per il giorno 04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30


Il c.t. Bertolini: "Difesa top"
none_a
Val di Serchio
none_a
«Come fa a essere italiana?»
none_a
Trofeo di S. Ubaldo di Petanque
none_a
Il Lonfo non vaterca né gluisce
e molto raramente barigatta,
ma quando soffia il bego a bisce bisce,
sdilenca un poco e gnagio s'archipatta.
È .....
CERCHIAMO UN TRATTORISTA CON ESPERIENZA ALLA GUIDA DELLE PRINCIPALI MACCHINE AGRICOLE.
AZIENDA AGRICOLA TENUTA ISOLA

DISPONIBILITA' FULL TIME
di Renzo Moschini
none_a
di Renzo Moschini
none_a
di Renzo Moschini
none_a
Bianchi e Neri Piano Fest Tuscany
Auditorium ASBUC di Migliarino P. Oggi, venerdì 14 settembre alle ore 20,30.

12/9/2018 - 13:26

Tutto pronto per il secondo appuntamento con il Bianchi e Neri Piano Fest Tuscany,  la rassegna che il pianista Sandro Ivo Bartoli ha organizzato per il secondo anno consecutivo all'ASBUC di Migliarino. Dopo lo straordinario successo di Eine Deutsche Nacht, la “serata tedesca”, sarà la volta di “A passeggio con l'opera lirica”, un programma dedicato al mondo dell'opera con un immancabile omaggio a Giacomo Puccini: «Ogni anno dedichiamo un evento all'opera – dice il celebre pianista vecchianese, che ha ideato il Festival quattro anni fa – perché l'opera è parte integrante della nostra cultura, e come ogni anno vogliamo rendere un omaggio particolare alla figura di Giacomo Puccini, il gigante lucchese che scelse di vivere sul lago di Massaciuccoli, a due passi da noi».

Il maestro nutre un affetto particolare per Puccini: «Sono cresciuto sotto la sua ombra. Il mio bisnonno paterno, Senofonte Prato, prima di fondare la Filarmonica che oggi porta il suo nome fu un insigne musicista; aveva studiato con Puccini, e i due furono legati da sincera amicizia tanto che mia nonna, appassionatissima di musica, si chiamava Tosca in onore all'eroina pucciniana. Ma io divenni pianista, e crebbi con Chopin, Liszt e Beethoven. Decenni dopo, grazie ad una fortunata collaborazione con la Fondazione Festival Pucciniano, cominciai a suonare la poca musica originale per pianoforte del Maestro, e nacque un sodalizio che ci ha portato in mezzo mondo, dal Giappone agli Stati Uniti d'America, e continua imperterrito: ne ho in calendario esecuzioni a Palermo, Berlino, Cremona...».

A Migliarino Bartoli ha scelto di programmare quattro brani pucciniani in raffinate trascrizioni per violino e pianoforte, che eseguirà con la violinista canadese Debra Fast, sua compagna sul palco e nella vita: «Non capita così spesso di ascoltare Puccini per violino e pianoforte, ma Debra ed io abbiamo suonato queste musiche diverse volte e devo dire che “funzionano” davvero bene. La combinazione dei due strumenti fa da complemento al lirismo intrinseco alla musica di Puccini, e la portata espressiva dei lavori non solo rimane immutata, ma forse acquista qualcosa in più nell'intimità dell'ambito cameristico».

Il concerto di venerdì prevede la partecipazione di Iacopo Bertoni, giovane attore vecchianese che ogni anno prende parte al festival.

«Un Festival deve trasmettere un'atmosfera di festa – dice il maestro – e Iacopo farà la sua parte. Ma il resto è segreto: non si può rovinare la sorpresa...».
 
Quello che invece non è segreto è il resto del programma: si parte con il Beethoven delle Variazioni su “Nel cor più non mi sento” da La molinara di Paisiello, per poi offrire una chicca di rara esecuzione come l'Andante Finale da Lucia di Lammermoor di Donizetti nella parafrasi per la mano sinistra sola di Theodor Leschetizky. Seguono le raffinate trascrizioni pucciniane per violino e pianoforte: l'Intermezzo dell'Atto III dal giovanile Edgar, due preziosi estratti da Madama Butterfly, la celeberrima aria Un bel dì vedremo ed il Coro a bocca chiusa, per finire con lo struggente Intermezzo Sinfonico da Manon Lescaut. Per finire, la grande Parafrasi da concerto sull'opera Eugene Onegin di Čajkovskij scritta da Paul Pabst, una girandola di invenzioni pirotecniche e pianistica mozzafiato: «La imparai dal mio maestro Cherkassky, tanti anni fa a Londra – conclude Bartoli – ed è un pezzo che da allora mi ha sempre fatto compagnia, una di quelle opere che di tanto in tanto riprendo con immutata gioia ed entusiasmo. Suonarlo al Bianchi e Neri, per il “mio” pubblico, sarà un grande onore per me».

E  nemmeno segreto è il “gran finale”: ogni concerto del Bianchi e Neri Piano Fest Tuscany culmina con degustazioni di specialità nostrane e non. Dopo le delizie tedesche di Svevi lo scorso venerdì, questa sarà la volta degli squisiti prodotti di Casa Lombardi, vera e propria gloria locale delle specialità toscane.

 “A passeggio con l'opera lirica” va in scena all'Auditorium ASBUC di Migliarino Pisano venerdì 14 settembre alle ore 20,30.

Ingressi 25/20 Euro (riduzioni per under 18 / over 65, soci Unicoop Firenze).

Biglietti in prevendita presso Tabaccheria Cerqua, Via Matteotti Migliarino Pisano, ed Edicola Tabacchi Baglini, Piazza Garibaldi Vecchiano. Box office sere di spettacolo dalle ore 20.

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




14/9/2018 - 12:10

AUTORE:
Matahari

Non sarete mica propensi a passare questo venerdì in un' uggiosa serata in TV col dejà vu!
Ovvia l'ASBUC vi attende con tante godurie e se l'occasione ve la perdete sarà soltanto colpa vostra e non vi resterà che il rimpianto...a chi invece parteciperà resteranno tanti bei ricordi, tante emozioni e una notte da sogno con la pancia satolla!