none_o


Era nata per sosta di preghiera ai pellegrini che si recavano a Roma, poi per santificare la processione del Corpus Domini che dalla chiesa di San Ranieri vi si recava a messa e a festeggiare la giornata con bancarelle di dolciumi e  “coperte” per merenda sugli “aguglioli”. Poi, per la cattiva strada che aveva preso la bella strada, tutto si dissolse lentamente fino a che un gruppo di migliarinesi si diedero da fare per chiuderne il transito...

. . . . . . . . . . . . l'epidemia corona virus, .....
. . . si perchè di bullismo se ne parla solo se succedono .....
Quasi tutti conoscono il detto "chi rompe paga ed i .....
. . . o a Migliarino martedì?
Adnkronos Salute
none_a
Libri
none_a
Il sito degli "ARTISTI PISANI SCOMPARSI" per una significativa memoria culturale
none_a
Come Steve McCurry e l'afghana dagli occhi verdi nel 2002
none_a
Le squadre di Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Per gli atleti pisani 19 medaglie
none_a
Le squadre di Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Pisa Bocce
none_a
Se fossi nata albero sarei cresciuta molto, almeno spero,

invece sono corta e mingherlina e accrescere è un mistero.

Mi è stata tolta l'occasione .....
Buongiorno, abito in Via Paganini a Colignola, quotidianamente percorro le strade bianche nelle vicinanze fino ad arrivare ad Asciano, lungo i condotti. .....
Le aree naturali protette
none_a
di Renzo Moschini
none_a
Riserva del Chiarone
none_a
Comune di Vecchiano
Prorogato al prossimo 30 settembre il divieto di abbruciamento
dei residui vegetali all'aperto

18/9/2018 - 23:11


Prorogato al prossimo 30 settembre il divieto di abbruciamento
dei residui vegetali all'aperto
 
Vecchiano – Prorogato fino al prossimo 30 settembre il divieto assoluto di abbruciamento di residui vegetali su tutto il territorio comunale con apposita ordinanza. “Date le condizioni meteorologiche e climatiche stagionali, caratterizzate da temperature elevate ed assenza di precipitazioni atmosferiche, tutto il territorio del Monte Pisano ha risentito di una notevole riduzione del grado di umidità dei combustibili vegetali, elemento che aumenta potenzialmente la pericolosità di propagazione del fuoco nella vegetazione erbacea, arbustiva ed arborea”, spiega il Sindaco Massimiliano Angori.

 

“Inoltre, le previsioni meteo per i prossimi giorni sembrano continuare a dare indicazioni di bel tempo, caldo e assolato, fattore che tende a non garantire un recupero dello stress idrico subito dalla vegetazione durante il periodo estivo.

Tutto questo ci ha indotto ad estendere il divieto suddetto fino alla fine del mese di settembre, poiché non sussistono ancora condizioni di sicurezza per consentire la ripresa delle operazioni di abbruciamento dei residui vegetali provenienti dalle pratiche agricole”, aggiunge il primo cittadino.
E' consentito, in deroga, l'uso di bracieri e barbecue per la cottura dei cibi nelle aree urbane e nei giardini, oppure in altre pertinenze dei fabbricati di qualsiasi destinazione, entro 20 metri di distanza dai fabbricati stessi, adottando, comunque, le necessarie cautele per evitare l'innesco e la propagazione incontrollata del fuoco.
E' possibile consultare il testo completo dell'Ordinanza n. 177 all'Albo Pretorio online disponibile sul sito www.comune.vecchiano.pi.it
La mancata osservanza delle norme di prevenzione comporta l'applicazione delle sanzioni previste in materia. I cittadini sono invitati a segnalare tempestivamente eventuali focolai al numero verde della Sala Operativa regionale 800 425 425 o al 115 dei Vigili del Fuoco.
 

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: