none_o


Un nuovo studio della Grotta di Bajondillo (Malaga, Spagna), svolto da ricercatori spagnoli, giapponesi e statunitensi per conto dell’Università di Siviglia, ipotizza che gli esseri umani moderni (Homo sapiens), intorno ai 44mila anni fa, si siano sostituiti ai Neanderthal che vivevano in questo sito

Pubblica Assistenza Migliarino
none_a
Centro ASBUC a Migliarino (Vecchiano - Pisa)
none_a
SPORTERAPIA: Attività Fisica per tutti
none_a
Con Borgo di Pratavecchie
none_a
. . . . . . . . . . il comune e senti la solita puzza. .....
Chi gira per le frazioni di San Giuliano Terme sente .....
. . . cosa c'incastra Matteo Renzi tutte le volte anche .....
Magari però è solo la voglia finalmente di rivendicare .....
Lo zio Alceste
none_a
Pro Loco San Giuliano Terme
none_a
Libri
none_a
FIAB-Pisa
none_a
San Giuliano Terme, 3 marzo
none_a
Orzignano, 28 febbraio
none_a
Sabato ore 21
none_a
Alla stazione Leopolda
none_a
Vecchiano, 2 marzo
none_a
Pisaciclabilenotizie
none_a
L'arse argille consolerai.
none_a
Lunedi 25/2 Sala Gronchi SR
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      Partite Pisa A.C.

    Si avvertono i Soci che il Circolo trasmetterà in chiaro tutte le  partite dell'Associazione Calcio Pisa, sia in casa che in trasferta. Prossima partita Piacenza-Pisa domenica 30 settembre. 


  • Circolo ARCI Migliarino

      Cercasi operatori

    Il  Circolo ARCI Migliarino che gestisce la Ludoteca Comunale in versione estiva presso l'Oasi Dunadonda cerca personale qualificato per il perido di luglio e di agosto. Gli interessati possono inviare una mail alla posta del Circolo   arcimigliarino@gmail.com. Vedi sotto.


  • ALLA CITTADINANZA DI MIGLIARINO

      04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30
    AVVISO DI ASSEMBLEA


    Il comitato A.S.B.U.C. di Migliarinoinvita tutti i cittadini della frazione a partecipare all’assemblea indetta presso la nuova sede ASBUC in via S. D’Acquisto n. 1 in Migliarino:     in prima convocazione per il giorno 30 Aprile 2018 alle ore 12.00,   in seconda convocazione per il giorno 04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30


E poi fate l’amore.
Niente sesso, solo amore.
E con questo intendo
i baci lenti sulla bocca,
sul collo,
sulla pancia,
sulla schiena,
i .....
Senti questa, Chiube, che ti garba anche la tradizione popolare:

Gennaio mette 'a monti la purucca
Febbraio grandi e piccoli 'mbaucca
Marzo libera .....
di Renzo Moschini
none_a
di Renzo Moschini
none_a
di Renzo Moschini
none_a
Amici della Terra Versilia
Legambiente Versilia
WWF Alta Toscana
IL LAGO UN VALORE CHE NON VA PERDUTO

6/10/2018 - 8:47

       IL LAGO UN VALORE CHE NON VA PERDUTO

 


Mercoledì 3 ottobre si è svolto il primo incontro della Cabina di Regia per la realizzazione del Contratto di Lago sul Massaciuccoli.

Finalità del Contratto sono l’attuazione di direttive europee e nazionali mirate, rispettivamente, alla tutela della quantità e della qualità dell’acqua, alla riduzione del rischio idraulico, alla conservazione della biodiversità che a costo zero mitiga gli effetti dei cambiamenti climatici preservandoci da alluvioni e siccità.
Il nostro augurio è che, con l’avvio dei lavori, si promuova, in sinergia con il Parco, il valore che il Lago e la sua area palustre rappresentano per il benessere delle comunità. Un valore che va preservato intervenendo sull’attuale degrado. A cui si è giunti non per un eccesso di vincoli ma per una mancanza di rispetto di buone regole del vivere civile, che hanno portato all’inquinamento di acqua, aria e suolo ed alla distruzione di biodiversità.

Gli esempi si sprecano, dagli incendi periodicamente appiccati al canneto (l’ultimo è del 26 settembre), al tentativo di trasformare i capanni in bed & breakfast senza riflettere sulle difficoltà di un efficiente sistema fognario e di raccolta rifiuti, alla realizzazione ed all’ingrandimento di impianti, che suscitano non poche perplessità.

Un esempio per tutti, l’ampliamento dell’impianto di riciclo inerti di Pioppogatto, autorizzato nel 2015, come installazione temporanea, per il trattamento di terre e rocce di scavo, con una capacità di trattamento di 3000 tonnellate di rifiuti l’anno.  Istallazione che oggi si vuole rendere permanente, aumentando a 40.000 tonnellate l’anno i rifiuti da trattare, tenendo per buona la Valutazione d’Incidenza del 2015 di cui, pare, non siano state messe, ancora, in atto tutte le misure di mitigazione previste. Ciò sarebbe “giustificato” dal fatto che l’area non viene ingrandita ma “meglio organizzata”.
Naturalmente si tace sul mastodontico aumento di volumi di traffico giornaliero, che questo genererebbe per:
  l’enorme quantità di rifiuti da trasportare, da 10 a 109 tonnellate al giorno,
  il divieto dell’Autorità di Bacino di superare i 250 mc. di stoccaggio.
 
Così come non si fa alcun cenno sul fatto che l’area è interessata dalla LR 21/2012 riguardante “Disposizioni urgenti in materia di difesa dal rischio idraulico e tutela dei corsi d`acqua” e che gli effetti negativi della presenza dell’impianto si  sommeranno a quelli derivanti dalla realizzazione di altre attività, come la trasformazione dell’impianto di trattamento di Rifiuti Solidi Urbani (RSU) da biologico a biostabilizzazione e compostaggio
Una situazione paradossale in cui si chiede alle amministrazioni d’intervenire esigendo una nuova ed aggiornata valutazione di incidenza, per stimare gli impatti prodotti, rispettando quando richiesto dal Parco e soprattutto rispettando il Lago ed il valore che rappresenta.

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: