none_o


Guardati allo specchio! Il volto che vedi riflesso è il risultato di milioni di anni di evoluzione e riflette le caratteristiche più distintive, che utilizziamo per identificarci e riconoscerci.  E' il risultato che si è plasmato secondo i nostri bisogni, legati al mangiare, al respirare, alla vista, alla comunicazione.  Ma come si è evoluto nei millenni il volto che abbiamo, per arrivare a mostrarsi com' è oggi?

Conad City e Pubblica Assistenza di Migliarino
none_a
Arpat Toscana
none_a
Arpat Toscana
none_a
Migliarino
none_a
Per chi non lo sapesse, da martedi il comune comincerà .....
Francesco T è Primo? ed Ultimo sono io!
Si perchè .....
Caro lettore, ho fatto anc'io quello che mi consiglia, .....
Caro Francesco T, lettore e scrittore del Forumm VdS. .....
Vecchiano, 26 aprile
none_a
Pisa, 28 aprile
none_a
Pontasserchio
none_a
FIAB-Pisa
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Per una Pasquetta partigiana
none_a
San Giuliano Terme
none_a
di Fabrizio Manfredi
none_a
CAMPIONI D’ITALIA!!! #W8NDERFUL!!!
none_a
Le squadre di Val di Serchio
none_a
Sogno San Giuliano:
none_a
Le squadre di Val di Serchio
none_a
Nel germoglio di un'amore
C'e' il sorriso
della vita
Ed il tremito dei sensi
Che prelude a nuovi voli

E' la
danza di una fiamma
Che accarezza .....
. . . . . . . . . . . . . . un fatto accaduto quando andavo ancora alle elementari e che ricordo ancora molto bene. . . . . . Ebbene nell'ultimo banco .....
di Renzo Moschini
none_a
di Renzo Moschini
none_a
Parco Regionale MSRM
none_a
di Giuseppe Turani
LA "MANOVRA" È MORTA. Distrutta dallo spread, da Moody's e dalle scarse prospettive di crescita.

20/10/2018 - 13:56

LA "MANOVRA" È MORTA
Distrutta dallo spread, da Moody's e dalle scarse prospettive di crescita.

C’è qualcosa di patetico, di profondamente idiota, dentro la maggioranza gialloverde. Dopo l’incredibile spettacolo offerto sul condono fiscale, adesso c’è un grande richiamo al famoso “contratto”, la Bibbia del governo.
Nessuno sembra rendersi conto che i guai di questo governo nascono tutti dalle corbellerie contenute in quelle paginette. Cose irrealizzabili o senza senso alcuno. Nel frattempo, mentre i gialloverdi si masturbano con la lettura e rilettura del loro contratto fondante, sono accadute un po’ di cose:
1- Moody’s ha rivisto al ribasso il rating dell’Italia: ormai siamo a un solo scatto dalla qualifica di spazzatura. Ancora una scemenza e nessuno potrà comprare i bond italiani. Anzi, dovranno venderli.


2- I grandi fondi di investimento internazionali sono già in fuga. Invece di perdere tempo a ascoltare le liti Salvini-Di Maio se ne sono andati alla ricerca di investimenti più sicuri.


3- La manovra, figlia dello stupido contratto, non cambierà e quindi la Commissione lunedì boccerà l’Italia: hic sunt leones.


4- Negli ambienti governativi si continua a vaneggiare di una crescita 2019 del 3 per cento, o oltre, ma nessuno vi crede. Anzi, l’ultima proiezione di Oxford economics assegna all’Italia 2019 una crescita di appena lo 0,9 per cento.

Questo dato, unito allo spread in salita, fa a pezzi manovra e contratto: tutta roba che può essere buttata, sogni del passato, piccoli deliri.


5- Non escluso l’arrivo di nuove imposte per tenere insieme i conti. Mai visto un flop così gigantesco.

Forse la manovra verrà bocciata dalla stessa maggioranza in parlamento.

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: