none_o

Tornano i concerti Musikarte del Festival Musicale Internazionale Fanny Mendelssohn. Uno straordinario viaggio musicale, iniziato sette anni fa, un appuntamento ormai classico atteso con trepidazione da moltissimi appassionati. Artisti provenienti da 20 nazioni di tutto il mondo hanno portato la loro musica e il loro talento nelle dimore storiche del Lungomonte pisano, veri gioielli del nostro territorio, nei palazzi, nei teatri, nei musei della provincia di Pisa.

Invito alla partecipazione gratuita
none_a
ASBUC di:Vecchiano-Filettole-Nodica-Avane
none_a
La Redazione
none_a
Vecchiano
none_a
Non sta a me risolvere il caso, ci sono persone preposte. .....
Evisto? noi ci siamo chetati e te sei rimasto con il .....
Caro sig. Gio' la facevo migliore. E invece è solo .....
Hai ragione, sono un bischero a confondermi ancora .....
di David Barontini portavoce M5S di Cascina
none_a
Il nostro é un ordinamento garantista non giustizialista
none_a
“Magari che ci metta lo zampino il coronavirus…”
none_a
Umberto Mosso‎ #SEMPREAVANTI Pistoia e provincia.
none_a
di Renzo Moschini, ex parlamentare
none_a
di Giovanni Greco coordinatore CascinaOltre
none_a
Calci
none_a
Pisa
none_a
Il sito degli "ARTISTI PISANI SCOMPARSI" per una significativa memoria culturale
none_a
Come Steve McCurry e l'afghana dagli occhi verdi nel 2002
none_a
Torna il 16 febbraio l’anteprima del Consorzio Vino Chianti e del Consorzio Tutela Morellino di Scansano
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Pisa, 1 marzo
none_a
Pontasserchio, 16 dicembre
none_a
Pontasserchio 22-23 febbraio
none_a
Pisa, 22 febbraio
none_a
L'Associazione il retone-presenta
none_a
Molina di Quosa, 16 febbraio
none_a
Ernesto va alla guerra
none_a
Pontasserchio, 11 febbraio
none_a
Il pettirosso è in procinto di partire
mentre la mimosa comincia a fiorire.
Esitano i narcisi dal color del sole
più audaci si mostrano le odorose .....
Buongiorno, abito in Via Paganini a Colignola, quotidianamente percorro le strade bianche nelle vicinanze fino ad arrivare ad Asciano, lungo i condotti. .....
di Renzo Moschini
none_a
Riserva del Chiarone
none_a
SR-domenica 26 gennaio
none_a
AICPE Onlus (Associazione Italiana Chirurgia Plastica Estetica Onlus)
L’Associazione AICPE Onlus dona 6mila euro alle le famiglie colpite dall’incendio del Monte Pisano

29/10/2018 - 13:11

L’Associazione AICPE Onlus dona 6mila euro alle le famiglie colpite dall’incendio del Monte Pisano: “aiutiamo la ricostruzione dopo la distruzione delle fiamme “


AICPE Onlus (Associazione Italiana Chirurgia Plastica Estetica Onlus) nasce nel 2012 con lo scopo di svolgere attività di beneficenza e solidarietà in favore di persone svantaggiate a causa di sfavorevoli condizioni psico-fisiche o economico-sociali, con particolare attenzione ai paesi in via di sviluppo.

Da anni impegnata all’estero con numerose missioni umanitarie  di chirurgia plastica in Africa, Togo e Benin ed in Sud America, Paraguay e Guatemala ha già manifestato la propria attenzione e generosità in passato mediante donazioni per popolazioni colpite dal terremoto nelle Filippine ed in Italia.
“Nonostante  in Italia si viva quotidianamente fra mille difficoltà, i problemi quotidiani sono insignificanti se paragonati a quelli di chi ha davvero perso tutto come la propria casa distrutta nell’incendio, dice Marco Stabile, chirurgo plastico presidente di AICPE Onlus”
Per questo il Consiglio direttivo di  AICPE Onlus, presieduto dal Dott. Stabile, domiciliato nello stesso paese colpito dalla recente tragedia,  si è impegnato a devolvere 6000 euro in seguito ai contatti presi con il Sindaco del Paese Massimiliano Ghimenti, a garanzia che i soldi raggiungano le famiglie segnalate più bisognose.
 
Il Sindaco di Calci, Massimiliano Ghimenti, aggiunge: “Insieme al Governatore della Misericordia, fin da subito, abbiamo pensato che fosse opportuno destinare le risorse delle donazioni alle famiglie che hanno perso la casa.

Almeno per sostenere le prime (ingenti) spese necessarie allo smaltimento materiali bruciati, alle perizie tecniche ed all’approccio alla demolizione ed allo smaltimento delle macerie.

Abbiamo chiesto schede alle 12 famiglie con danni alle abitazioni, entro pochi giorni daremo un primo sensibile contributo.

Ringrazio AICPE Onlus per questo prezioso aiuto”.
 
 

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: