none_o


Un nuovo studio della Grotta di Bajondillo (Malaga, Spagna), svolto da ricercatori spagnoli, giapponesi e statunitensi per conto dell’Università di Siviglia, ipotizza che gli esseri umani moderni (Homo sapiens), intorno ai 44mila anni fa, si siano sostituiti ai Neanderthal che vivevano in questo sito

Pubblica Assistenza Migliarino
none_a
Centro ASBUC a Migliarino (Vecchiano - Pisa)
none_a
SPORTERAPIA: Attività Fisica per tutti
none_a
Con Borgo di Pratavecchie
none_a
. . . . . . . . . . il comune e senti la solita puzza. .....
Chi gira per le frazioni di San Giuliano Terme sente .....
. . . cosa c'incastra Matteo Renzi tutte le volte anche .....
Magari però è solo la voglia finalmente di rivendicare .....
Lo zio Alceste
none_a
Pro Loco San Giuliano Terme
none_a
Libri
none_a
FIAB-Pisa
none_a
San Giuliano Terme, 3 marzo
none_a
Orzignano, 28 febbraio
none_a
Sabato ore 21
none_a
Alla stazione Leopolda
none_a
Vecchiano, 2 marzo
none_a
Pisaciclabilenotizie
none_a
L'arse argille consolerai.
none_a
Lunedi 25/2 Sala Gronchi SR
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      Partite Pisa A.C.

    Si avvertono i Soci che il Circolo trasmetterà in chiaro tutte le  partite dell'Associazione Calcio Pisa, sia in casa che in trasferta. Prossima partita Piacenza-Pisa domenica 30 settembre. 


  • Circolo ARCI Migliarino

      Cercasi operatori

    Il  Circolo ARCI Migliarino che gestisce la Ludoteca Comunale in versione estiva presso l'Oasi Dunadonda cerca personale qualificato per il perido di luglio e di agosto. Gli interessati possono inviare una mail alla posta del Circolo   arcimigliarino@gmail.com. Vedi sotto.


  • ALLA CITTADINANZA DI MIGLIARINO

      04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30
    AVVISO DI ASSEMBLEA


    Il comitato A.S.B.U.C. di Migliarinoinvita tutti i cittadini della frazione a partecipare all’assemblea indetta presso la nuova sede ASBUC in via S. D’Acquisto n. 1 in Migliarino:     in prima convocazione per il giorno 30 Aprile 2018 alle ore 12.00,   in seconda convocazione per il giorno 04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30


E poi fate l’amore.
Niente sesso, solo amore.
E con questo intendo
i baci lenti sulla bocca,
sul collo,
sulla pancia,
sulla schiena,
i .....
Senti questa, Chiube, che ti garba anche la tradizione popolare:

Gennaio mette 'a monti la purucca
Febbraio grandi e piccoli 'mbaucca
Marzo libera .....
di Renzo Moschini
none_a
di Renzo Moschini
none_a
di Renzo Moschini
none_a
San Giuliano
Il Molino Rossi rinuncia a qualsiasi trattativa e licenzia in tronco 33 operai

9/11/2018 - 9:47


I proprietari del Molino Rossi fanno tabula rasa dei loro dipendenti licenziandoli.

Questo l'incredibile epilogo su un avvenimento che per mesi ha interessato l'opinione pubblica.

I lavoratori sono stati spenti come i computer per meri calcoli economici che se si va a vedere erano stati sbagliati anche dagli stessi proprietari. L'incauta gestione aziendale e investimenti azzardati sono stati fatti pagare a persone le cui famiglie da un giorno all'altro si troveranno a fare i conti con le tasche vuote.

Quando sembrava che si potesse trovare una soluzione e intraprendere una trattativa, invitando le banche a concedere un prestito per far riavviare la produzione, la crisi dell'azienda ha avuto il tracollo e 33 famiglie sono state messe a casa, sì perché quando allontani dal lavoro chi porta lo stipendio licenzi tutta la famiglia.

L'allarme scattato per questa improvvisa crisi economica aveva suscitato in molti sentimenti di solidarietà con cene sparse sul territorio il cui ricavato era andato per il sostentamento economico degli operai.

Ogni volta che c'erano questi incontri gli operai con dignità ribadivano la loro volontà di ricominciare perché il lavoro c'era, i clienti pure, erano i proprietari che stavano andando via.

Ora questi dipendenti avranno ancora più bisogno della presenza delle istituzioni per verificare insieme quali saranno  i margini residui su cui fare presa per cercare uno spiraglio da cui ripartire. 
 
Marlo Puccetti

    
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




9/11/2018 - 12:13

AUTORE:
Ultimo

............ e i clienti anche ..... è normale che ci fosse anche l'utile e la convenienza a continuare. Qualcosa non torna perchè è impensabile che la proprietà rinunci all'Utile senza un motivo. ......... Forse le cose non sono proprio come sono state descritte dal sig. Puccetti ........ perchè è normale chiedersi il motivo di una decisione, che sembrerebbe autolesionista, inopportuna, insensata e incomprensibile. .......... Credo che le motivazioni che hanno consigliato questa decisione andrebbero approfondite e non date in pasto all'opinione pubblica con superficialità. ........... Ultimo