none_o


La Settimana della Lingua Italiana nel Mondo è l’evento di promozione dell’Italiano come grande lingua di cultura classica e contemporanea, che la rete culturale e diplomatica del Ministero Italiano degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale organizza ogni anno, nel mese di ottobre, intorno a un tema che viene declinato tramite la realizzazione di conferenze, mostre e spettacoli, incontri con scrittori e personalità.

P.A. (sezione di Migliarino).
none_a
A.S.B.U.C. di Migliarino
none_a
Piazza Garibaldi-Vecchiano
none_a
Sezione Soci Coop Valdiserchio-Versilia
none_a
. . . . . . . . . . . . . . . alla pacatezza di MATTIA .....
Nella mia vita è accaduto una volta che, dovendo .....
MA SE RENZI PRENDE TUTTI QUESTI SOLDI E CREDO CHE I .....
Mi tocca fare ulteriori precisazioni, nonostante la .....
Incontrati per caso
di Valdo Mori
none_a
di Giuseppe Pierozzi
none_a
Racconto breve di: Giuseppe Pierozzi
none_a
RITROVATO A PISA L'ARON PIU' ANTICO DELLA TOSCANA
none_a
Le squadre di Val di Serchio
none_a
ALLE OFFICINE GARIBALDI DI VIA GIOBERTI
none_a
SECONDA CATEGORIA.
none_a
Il CONI nazionale conferisce
none_a
Vola danza fiocca lenta
giù dal cielo lieve lieve
tutto intorno presto imbianca
il candore della neve.
Il silenzio la magia
ogni bimbo sa incantare
ed .....
Alla cassa di un supermercato una signora anziana sceglie un sacchetto di plastica per metterci i suoi acquisti.
La cassiera le rimprovera di non adeguarsi .....
Comune di Vecchiano
25 novembre Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne: ecco le iniziative del Comune di Vecchiano

21/11/2018 - 17:43

25 novembre Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne: ecco le iniziative del Comune di Vecchiano
 
Vecchiano – Una serie di iniziative messe a punto dal Comune di Vecchiano per commemorare la Giornata Internazionale della violenza contro le Donne che si svolgerà domenica prossima 25 novembre.

Nella stessa giornata di domenica 25 Novembre le bandiere del Comune saranno poste a mezz'asta, in adesione ad una proposta di ANCI, “Vista l’importanza dell’iniziativa e considerata l’opportunità di celebrarla in modo visibile alla cittadinanza, abbiamo accolto  l’invito di Anci ad esporre le bandiere  a mezz’asta, in tale giornata, in segno di lutto”, spiega il Sindaco Massimiliano Angori.

 

Sempre domenica 25 Novembre alle 10.30 nella Piazza Raffaelli di Avane sarà inaugurata una panchina decorata dalle studentesse e dagli studenti del liceo Russoli di Pisa: l'evento vedrà la partecipazione della Misericordia di Vecchiano e della Cooperativa Arnera che condurranno i partecipanti a delle riflessioni sul tema della violenza contro le donne e sul pregiudizio di genere.

 

Mercoledì 28 Novembre alle 21, inoltre, nella Sala Consiliare Sandro Pertini si svolgerà ,  la proiezione del film “L'affido” ed un dibattito al quale interverranno le Associazioni Casa della Donna e Nuovo Maschile, in sede di Consulta per le Pari Opportunità. Inoltre dal giorno 30 Novembre verrà allestita la mostra di pannelli dal titolo “Anche la cancellazione è violenza”: la mostra, concessa dall'associazione  Casa della Donna di Pisa, verrà collocata in tre diversi luoghi pubblici, con la volontà di costruire un percorso ideale, attraverso il quale conoscere la storia di Donne che pur avendo avuti meriti importanti nella società civile, culturale e scientifica, non sono solitamente menzionate.

I pannelli saranno posti in parte nel foyer del Teatro Olimpia, in parte nell'atrio del palazzo comunale ed in parte nella sala d'attesa dell'ufficio URP di Via XX Settembre.
“ Come ogni anno, vogliamo ricordare questa data, le sue origini ed il profondo significato che ha ed assume ogni giorno di più, viste le cronache quotidiane”, afferma il primo cittadino “E' nostra ferma intenzione, infatti, tenere alta l'attenzione e cercare di sensibilizzare le persone, in ogni fascia di età, su questioni che nonostante negli ultimi anni vengano affrontate in maniera approfondita, non riescono a concretizzare effetti positivi nella società”. “Ogni giorno abbiamo notizia di donne uccise per mano dei loro compagni, bambini che rimangono di fatto senza famiglia, con danni che si propagheranno nelle loro vite, in maniera, a volte, irreparabile. Non è possibile e non è certo nostra intenzione rimanere indifferenti a tutto ciò o sminuire tali questioni”, afferma l'Assessora alle Pari Opportunità, Lara Biondi. “Abbiamo un problema culturale e sociale enorme, che non si risolve certamente con la negazione, per questo abbiamo aderito a maggio scorso al progetto “Il pane e le rose” attivando uno sportello di ascolto sul territorio, per questo  collaboriamo da anni con le associazioni sopra citate, perché la politica legata all'operato di queste persone, possano davvero provare a fare la differenza”, aggiunge l'Assessora Biondi “Siamo orgogliosi della nostra consulta per le Pari Opportunità, della nostra sedia rossa nel Palazzo Comunale e di tutto ciò che nel nostro piccolo riusciamo a fare; vogliamo, in questo particolare momento storico, dire da che parte stiamo, senza pregiudizi relativi a razza, orientamento religioso, politico o sessuale”, concludono il Sindaco Angori e l'Assessora Biondi.
 
 

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: