none_o


Guardati allo specchio! Il volto che vedi riflesso è il risultato di milioni di anni di evoluzione e riflette le caratteristiche più distintive, che utilizziamo per identificarci e riconoscerci.  E' il risultato che si è plasmato secondo i nostri bisogni, legati al mangiare, al respirare, alla vista, alla comunicazione.  Ma come si è evoluto nei millenni il volto che abbiamo, per arrivare a mostrarsi com' è oggi?

Conad City e Pubblica Assistenza di Migliarino
none_a
Arpat Toscana
none_a
Arpat Toscana
none_a
Migliarino
none_a
Per chi non lo sapesse, da martedi il comune comincerà .....
Francesco T è Primo? ed Ultimo sono io!
Si perchè .....
Caro lettore, ho fatto anc'io quello che mi consiglia, .....
Caro Francesco T, lettore e scrittore del Forumm VdS. .....
Vecchiano, 26 aprile
none_a
Pisa, 28 aprile
none_a
Pontasserchio
none_a
FIAB-Pisa
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Per una Pasquetta partigiana
none_a
San Giuliano Terme
none_a
di Fabrizio Manfredi
none_a
CAMPIONI D’ITALIA!!! #W8NDERFUL!!!
none_a
Le squadre di Val di Serchio
none_a
Sogno San Giuliano:
none_a
Le squadre di Val di Serchio
none_a
Nel germoglio di un'amore
C'e' il sorriso
della vita
Ed il tremito dei sensi
Che prelude a nuovi voli

E' la
danza di una fiamma
Che accarezza .....
. . . . . . . . . . . . . . un fatto accaduto quando andavo ancora alle elementari e che ricordo ancora molto bene. . . . . . Ebbene nell'ultimo banco .....
di Renzo Moschini
none_a
di Renzo Moschini
none_a
Parco Regionale MSRM
none_a
San Giuliano
Al Sant'Agata festeggiati Luca e Nicola Micheletti

28/11/2018 - 22:11


I 38 anni di lavoro dello chef Luca Micheletti e l'emergente filosofia del figlio Nicola sono stati festeggiati alla Locanda Sant'Agata, luogo di eccellenza gastronomica del nostro territorio, una delle poche realtà in grado di attirare un turismo competente e interessato a conoscere ed apprezzare  materie prime con pochi concorrenti nel mondo dell'alimentazione.


Ad applaudire i due chef e il loro staff gli esperti del cibo, che si occupano di valorizzare l'enogastronomia a livello nazionale e locale, dall'Istituto Matteotti, alla Fisar, a Slow Food Pisa e Monte Pisano, a numerosi critici , a cominciare da Claudio Mollo, il più attento a identificare e rappresentare nelle splendide foto le opere degli chef toscani e all'amministrazione comunale, orgogliosa del gioiello della sua area .


Il percorso presentato da Nicola ha espresso la nuova identità del Sant'Agata, sempre attenta alla tradizione degli ingredienti, abbinata all'innovazione degli accostamenti e della presentazione.


Complimenti meritati e auguri per un futuro in crescendo da tutti

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




29/11/2018 - 7:12

AUTORE:
Ruffio

Cari chef mi congratulo con voi perché so che dietro le vostre pietanze c'è studio ricerca e competenza ma lasciatemelo dire...la vostra cucina è riservata a pochi eletti perché per noi comuni mortali certi prezzi e certi costi non sono compatibili con le nostre finanze però...siccome il palato funziona molto bene, ci accontentiamo delle ricette delle nostre nonne e magari andando a fare compere da amici e parenti riusciamo ad avere prodotti eccellenti con modica spesa.