none_o


Guardati allo specchio! Il volto che vedi riflesso è il risultato di milioni di anni di evoluzione e riflette le caratteristiche più distintive, che utilizziamo per identificarci e riconoscerci.  E' il risultato che si è plasmato secondo i nostri bisogni, legati al mangiare, al respirare, alla vista, alla comunicazione.  Ma come si è evoluto nei millenni il volto che abbiamo, per arrivare a mostrarsi com' è oggi?

Conad City e Pubblica Assistenza di Migliarino
none_a
Arpat Toscana
none_a
Arpat Toscana
none_a
Migliarino
none_a
Per chi non lo sapesse, da martedi il comune comincerà .....
Francesco T è Primo? ed Ultimo sono io!
Si perchè .....
Caro lettore, ho fatto anc'io quello che mi consiglia, .....
Caro Francesco T, lettore e scrittore del Forumm VdS. .....
Vecchiano, 26 aprile
none_a
Pisa, 28 aprile
none_a
Pontasserchio
none_a
FIAB-Pisa
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Per una Pasquetta partigiana
none_a
San Giuliano Terme
none_a
di Fabrizio Manfredi
none_a
CAMPIONI D’ITALIA!!! #W8NDERFUL!!!
none_a
Le squadre di Val di Serchio
none_a
Sogno San Giuliano:
none_a
Le squadre di Val di Serchio
none_a
Nel germoglio di un'amore
C'e' il sorriso
della vita
Ed il tremito dei sensi
Che prelude a nuovi voli

E' la
danza di una fiamma
Che accarezza .....
. . . . . . . . . . . . . . un fatto accaduto quando andavo ancora alle elementari e che ricordo ancora molto bene. . . . . . Ebbene nell'ultimo banco .....
di Renzo Moschini
none_a
di Renzo Moschini
none_a
Parco Regionale MSRM
none_a
di SILVANA MINUCCI
IL PROGETTO DEL COMUNE E’ GIA’ STATO DENUNCIATO AL TAR

1/12/2018 - 0:55

 COMUNICATO STAMPA SILVANA MINUCCI


IL PROGETTO DEL COMUNE E’ GIA’ STATO DENUNCIATO AL TAR

I cittadini sangiulianesi non conoscono il progetto che pagheranno per 25 anni: nessun dibattito pubblico è avvenuto, nessuna condivisione o informazione ai consiglieri che hanno avuto solo il titolo e nessun documento o risposta in capigruppo a Ottobre. dopo un primo tentativo di portarlo in Consiglio Comunale senza parere dei revisori, (poi ritirato), i consiglieri sono stati invitati a chiedere un appuntamento per visionare i documenti presso l’ufficio del segretario e solo in quella sede ho potuto vedere il progetto, il piano economico finanziario, il canone, le condizioni e altri elementi tecnici e finanziari.
In sede di commissione bilancio fino a ieri mercoledì 28, alla presenza degli assessori Guelfi (bilancio) e Becuzzi (urbanistica), incalzati dalle domande delle minoranze che chiedevano trasparenza non hanno risposto se non genericamente. Nessuna risposta sul canone per l’anno solare e calcoli sull’anno termico (15 ottobre/15 aprile) nè su variabilità del canone e condizioni di variabilità.
Nonostante il titolo allettante di efficientamento energetico, in realtà si tratta di correre ai ripari sulla sicurezza delle caldaie e su tutta una serie di interventi che evidentemente l’amministrazione in questi anni non è mai riuscita a completare nei 4 anni di mandato.
Infatti sono coinvolte anche le scuole che il sindaco aveva promesso sarebbero state in regola con i Certificati Prevenzione Incendi (caldaie comprese) già a dicembre  2016.
I revisori dei conti non hanno dato parere completamente  favorevole ma l’hanno condizionato a un parere legale esterno e questa amministrazione ha dimostrato ancora una volta di non sapersi impegnare in modo competente: esiste uno specifico Dipartimento del Governo su questo tipo di progetti di partneriato pubblico-privato, quindi l’amministrazione avrebbe potuto mandare una mail per ottenere assistenza legale e tecnica su ogni passaggio del progetto in modo totalmente gratuito anziché pagare un legale esterno (L’avvocatura interna del Comune si è autodichiarata non sufficiente).

Ancora  meno noto il ricorso già in atto  al TAR di Toscana Energy Green contro il comune di San Giuliano Terme sull'affidamento del progetto, di cui nessuno ha informato i consiglieri comunali e che ho ottenuto invece con più accessi agli atti personali. Il consiglio comunale dovrà però deliberare venerdì alle 21 e decidere  se approvare il piano triennale dei lavori pubblici con il progetto al suo interno e i consiglieri rispondono in solido sulle delibere. Risulta poi strano che a pochi mesi dalle elezioni si parli di efficientamento energetico, anzichè nel 2014 e non si siano utilizzate le risorse del MEV anziché un project financing. Ancora più grave la mancanza di confronto con i sindacati per capire il futuro del personale di GESTE che si occupava dei stessi lavori di cui si occuperà il progetto.  

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




3/12/2018 - 8:40

AUTORE:
Luisa

Un lettore e cittadino come sono io ha capito che esiste un 'progetto' non meglio descritto che questo forse avrà delle conseguenze negative per i cittadini in termini di aumento delle tasse e per i posti di lavoro di geste.
Il lettore ha capito inoltre che non si perde occasione per fare le solite dispute partitiche con accuse che spesso non hanno niente a che fare con l'argomento in oggetto. Quindi l'informazione è parziale e di parte.
Per favore potreste essere più chiari nel veicolare le informazioni? Grazie

2/12/2018 - 18:25

AUTORE:
Sanggiullianese

Intanto precisiamo che il voto di un ignorante, come mi avvete definito, dentro la cabina elettorale vale quanto quello di un grande alletterato come forse potrebbe essere lei "caro perplesso".
Un voto di uno che ha fatto la prima alimentare...vale uno
Un voto di un Dottore..vale uno
Un voto di un premio nobelle..vale uno.
Forse proprio grazie all'ignoranza e all'abboccalucci che siete voi al governo.
Ma io ignorante ma non ciucco un vo' votato!!!
Ne Matteo del Salvini che ha fatto propaganda sugli immigrati...dove non e' cambiato nulla pecche' continuano a sbarcare...basta Euro..ma nel portafoglio c'ho sempre quelli.
E tanto meno Luigino del Di Maio...che promette 800 euro a chi sta' dalla mattina alla sera al barre a be' I birrini o sul divano.
Quando ci sono persone che lavorano sotto contratto ( come la mi moglie) che guadagna 50 euri meno ar mese.
Pero' dice Luigi che se uno rifiuta tre lavori te li leva.
Voglio vede' a Reggio Calabria, Cosenza, Siracusa..come fanno I centri per l'impieggo a trovarti tre offerte di lavoro.
Ma un ne trovano manco uno, neppure se vanno a bussa alle porte della gente..tante vorte avessero bisogno di fa' l'orto o I giardini dintorno 'asa.
Felice della mia ignoranza vi saluto...ma un vi voto..bona

2/12/2018 - 10:27

AUTORE:
Perplesso

Non sa scrivere, almeno, prima di farlo, impari.
L'ignoranza non è un valore.

1/12/2018 - 21:27

AUTORE:
SILVANA MINUCCI

LA CLAUSOLA SOCIALE PER GESTE NON ESISTE.

Gentile autore Sangiulianese, che non si firma, Occorre accusare l'amministrazione di non confrontarsi con i sindacati per un progetto che privatizza un servizio interno al comune, cioè la manutenzione di caldaie, impianti di illuminazione e sostituzione di lampadine. Innanzitutto mi giunge voce che non siano stati nemmeno rinnovati le RSA e comunque non sia stato aperto nessun tavolo di confronto. Essendo un progetto di 25 anni per 4 milioni di euro, che riguarda anche coloro che attualmente svolgono le stesse mansioni, credo sia dovere dell'amministrazione innanzitutto porre in atto un dibattito pubblico, quindi sindacale.
Inoltre posso affermare senza tema di smentita che in più riunioni il Sindaco e gli assessori hanno citato una "clausola sociale" che era inserita nel progetto per tutelare i lavoratori di Geste.
Ebbene questa clausola sia in commissione prima (bilancio), sia in consiglio comunale non è MAI stata presentata, anzi è stato registrato che al momento non esiste ma verrà inserita (e dato che era stato affermato che esisteva e in consiglio si sono smentiti dicendo che SARA' inserita, mi scusi se sono diffidente.
Per tutto il resto sono argomenti fuori contesto, del resto non è nemmeno aggiornato che io sia nel gruppo misto "San Giuliano Terme per tutti"

1/12/2018 - 13:08

AUTORE:
San giulianese (Sangiulianese : ndr)

Non possiamo accusare l'amministrazione comunale di non confrontarsi con I Sindacati per il futuro dei dipendenti di Geste.
Sa' da quanto tempo a livello nazionale il suo partito che e' al governo insieme alla Lega non incontra e si confronta con il sindacato?
Praticamente da quando si e' insiedato non concede incontri.
Due pesi e due misure Signora Minnucci.