none_o

Riprendiamo con piacere la ricerca di storie e leggende del nostro territorio. Dopo Villa Alta e Ripafratta, approfondiamo questa volta i misteri dei fantasmi della Villa di Corliano.Sono numerose le ipotesi sui fenomeni paranormali che si manifesterebbero a Corliano; la  leggenda più conosciuta è quella del fantasma di Teresa Scolastica della Seta Gaetani Bocca che, secondo tradizione, si manifesterebbe solo nelle notti di luna piena...

Arpat Toscana
none_a
Alma Pisarum choir
none_a
Convocazione Assemblea ordinaria Soci
none_a
ARCI Migliarino-Sabato 18
none_a
mostrare un rosario che la falce e il martello
Vorrei sottoporre all'attenzione dei lettori di questo .....
Ma perché un fate una bacheca e ci schiodate dentro .....
l'unica certezza è la sentenza che dice che il comune .....
Uno sguardo dal Serchio
none_a
POSTE ITALIANE: a poste vita il PREMIO GOVERNANCE
di capital finance
none_a
A cura di Maini Riccardo
none_a
Libri ed altro
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      Convocazione Assemblea Soci

    Ilo Circolo comunica che l' Assemblea ordinaria viene indetta in prima convocazione il 6 giugno ore 21,30, in seconda convocazioneil giorno 7 giugno alle ore 21,00 presso il Circolo Arci, via Mazzini 35.

    1) Relazione del Presidente

    2) Rendiconto annuale 2018

    Tutti i Soci sono invitati a partecipare.


  • Circolo ARCI Migliarino

      Partite Pisa A.C.

    Si avvertono i Soci che il Circolo trasmetterà in chiaro tutte le  partite dell'Associazione Calcio Pisa, sia in casa che in trasferta. Prossima partita Piacenza-Pisa domenica 30 settembre. 


  • ALLA CITTADINANZA DI MIGLIARINO

      04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30
    AVVISO DI ASSEMBLEA


    Il comitato A.S.B.U.C. di Migliarinoinvita tutti i cittadini della frazione a partecipare all’assemblea indetta presso la nuova sede ASBUC in via S. D’Acquisto n. 1 in Migliarino:     in prima convocazione per il giorno 30 Aprile 2018 alle ore 12.00,   in seconda convocazione per il giorno 04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30


Nel germoglio di un'amore
C'e' il sorriso
della vita
Ed il tremito dei sensi
Che prelude a nuovi voli

E' la
danza di una fiamma
Che accarezza .....
Per una grande unità antifascista in Italia e in Europa

Mai come oggi dal dopoguerra si presenta in Italia e in Europa un così agguerrito e composito .....
di Renzo Moschini
none_a
Dal 24 al 26 maggio
none_a
di Renzo Moschini
none_a
IL FORTINO
ASPETTANDO IL NATALE al FORTINO

6/12/2018 - 0:33

ASPETTANDO IL NATALE al FORTINO


Domenica 9 il Circolo Il Fortino e l'Associazione Encontro (cultura italo brasiliana) organizzano a Marina, a partire dalle 15 e 30, una giornata di festa, dedicata alla preparazione del Natale. Una festa aperta a tutti ma finalizzata a coinvolgere quanti più bambini e ragazzi possibile. Si comincia comincia con una RODA DI CAPOEIRA, una dimostrazione da parte di praticanti esperti di questa disciplinam che spiegheranno a grandi e piccini tutto quello che c'è da sapere. La roda sarà aperta a tutti i bambini, capoeristi e non, che vogliano prenderne parte.
Il programma prosegue con RicicLAB, LABORATORIO DI RIUSO CREATIVO di materiale di scarto, finalizzato, tramite la sensibilizzazione sui temi del riuso, del riciclo e, più in generale, del rispetto dell'ambiente, alla realizzazione di addobbi natalizi che verranno esposti nel circolo il Fortino che ospita l'inziativa.

Il laboratorio sarà svolto sotto la guida di artiste ed esperte di didattica. Il pomeriggio sarò arricchito da aperitivi, per i piu grandi, dai frati del Fortino, dai sapori tosco-brasiliani del buffet.
Per finire, RODA DI SAMBA: musica, ritmo, canto e ballo, in un tuffo nella cultura musicale brasiliana che riempirà tutti di allegria.


Continua così l'impegno del circolo Il Fortino sui temi dello sport, della condivisione, della sostenibilità ambientale e dell'acquisto critico. In questo senso, la roda di capoeira si afferma come strumento per avvicinarsi alla cultura brasiliana, permettendo l'incontro e il confronto con una cultura altra, oltre al potenziamento di abilità quali forza, resistenza, agilità, coordinazione e concentrazione. Il tutto all'insegna della socializzazione, dello sviluppo del senso di appartenenza a un gruppo, del confronto, ma soprattutto della musica e del divertimento.

E ancora, tra il Black Friday e gli inutili acquisti natalizi, il laboratorio di riuso si presenta non solo come momento di condivisione, di stimolo creativo e di sviluppo delle tecniche utili al riutilizzo di materiali, ma soprattutto come dovere etico che si oppone allo sterile e dannoso consumismo, mostrando ai più piccoli il valore del recupero e l'importanza della lotta agli sprechi.

Fonte: IL FORTINO
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




6/12/2018 - 10:52

AUTORE:
Ultimo

.......... " La Voce del Serchio " si chiamerà " La danza delle arselle " col sottotitolo " Le arselle pescate darsindaodellaBaldinacca riciclano" ......... insomma le arselle mangeranno tutto quello che trovano sulla spiaggia e la ripuliscono .......... poi l'arselle stesse saranno utilizzate come prelibata pietanza della cena ........ e in pratica tutta la pulizia fatta dalle arselle finisce nella pancia dei partecipanti. ...... Partecipate numerosi ....... e Buon Appetito. E anco Buon Natale a tutti. ......... Ultimo

6/12/2018 - 8:40

AUTORE:
fabiano

a presto