none_o


A Pisa quest'anno ricorre il settantacinquesimo Anniversario della Liberazione da parte delle truppe alleate (2 settembre 1944): settantacinque anni non sono ancora un tempo remoto, tuttavia è esperienza comune che molti pisani - giovani e meno giovani per non parlare di quelli “d’adozione” - sembrano aver gettato nel dimenticatoio collettivo le memorie dei loro nonni.

Arpat Toscana
none_a
Migliarino
none_a
Pubblica Assistenza Migliarino
none_a
Sistena Nazionale per la Protezione dell'Ambiente
none_a
. . . . . . . . . . . . anco i cinque stelle esultavano .....
In democrazia rappresentativa è così; una volta si .....
Conquistata dopo 24 anni l'ex roccaforte rossa.
Grande .....
. . . . . . . . . . . dai redattori agli scrivani .....
Pontasserchio, 31 marzo
none_a
Tempo di Fiera = tempo di TORTE
none_a
FIAB-Pisa
none_a
Pisa, 31 marzo
none_a
Capodanno pisano
none_a
Marina di Pisa
none_a
Pisa Libreria Feltrinelli 29 marzo
none_a
Cinema Lumiere
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      Partite Pisa A.C.

    Si avvertono i Soci che il Circolo trasmetterà in chiaro tutte le  partite dell'Associazione Calcio Pisa, sia in casa che in trasferta. Prossima partita Piacenza-Pisa domenica 30 settembre. 


  • Circolo ARCI Migliarino

      Cercasi operatori

    Il  Circolo ARCI Migliarino che gestisce la Ludoteca Comunale in versione estiva presso l'Oasi Dunadonda cerca personale qualificato per il perido di luglio e di agosto. Gli interessati possono inviare una mail alla posta del Circolo   arcimigliarino@gmail.com. Vedi sotto.


  • ALLA CITTADINANZA DI MIGLIARINO

      04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30
    AVVISO DI ASSEMBLEA


    Il comitato A.S.B.U.C. di Migliarinoinvita tutti i cittadini della frazione a partecipare all’assemblea indetta presso la nuova sede ASBUC in via S. D’Acquisto n. 1 in Migliarino:     in prima convocazione per il giorno 30 Aprile 2018 alle ore 12.00,   in seconda convocazione per il giorno 04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30


Val di Serchio
none_a
2018/2019 fase interprovinciale.
none_a
Pappiana
none_a
Pisa Beach Soccer
none_a
Nel germoglio di un'amore
C'e' il sorriso
della vita
Ed il tremito dei sensi
Che prelude a nuovi voli

E' la
danza di una fiamma
Che accarezza .....
. . . . . . . . . . . . . . un fatto accaduto quando andavo ancora alle elementari e che ricordo ancora molto bene. . . . . . Ebbene nell'ultimo banco .....
Pappiana
Pappiana Calcio: situazione altalenante

20/12/2018 - 15:33


 
Due sconfitte consecutive portano per la prima volta il Pappiana calcio nei play out.

L’allarme era arrivato con la netta sconfitta sul campo della Cella per 3 a 0.

Dopo la prima rete avversaria, complice il portiere Cateni che arrivava in ritardo sul tiro, la Cella amministrava il risultato e entrando poche altre volte nell’area dei rossoblu si garantiva i tre punti con una difesa ospite a maglia larga.

Visti gli altri risultati delle squadre del girone la classifica non aveva subito grossi contraccolpi.

 

Gli allenamenti in settimana erano stati svolti con scrupolo sotto l’attenta guida di Andrea Moretti un allenatore che sa comunicare con i suoi ragazzi, esigente ma anche riconoscente del sacrificio che fanno.

Il riscatto poteva venire nel derby con il San Giuliano, la periferia che sfidava il capoluogo.

 

Questa la formazione:Tommaso Lelli portiere, Enrico Cerrai Capitano, Luca Pacini vicecap, Francesco Pellegrini, Antonio Sapio, Francesco Danese, Antonio Di Bianco, Leonardo Frascarelli, Diego De Cicco, Francesco Picchetti, Tommy Vivaldi, Jari Giuliacci, Cosimo Andreotti, Andrea Bianco, Adriano Cateni.

 

Al fischio iniziale i giocatori venivano accolti da una giornata fredda sostenuta da un vento gelido.

I sangiulianesi riuscivano comunque a scaldarla già al 3° minuto; Sapio si faceva trovare impreparato su un cross maldestro di Danese e sulla respinta la palla veniva intercettata dal giocatore nerazzurro Puliti che con un diagonale infilava la porta di Lelli.

Al 35° il Pappiana batteva improvvisamente una punizione che coglieva impreparati gli avversari e De Cicco con un tiro repentino riportava l’incontro sull’1 a 1.

Nel frattempo aveva iniziato a piovere e nella ripresa il terreno era diventato più scivoloso.

Gli ospiti macinavano più gioco mantenendo spesso la palla nell’area avversaria recuperando i tiri imprecisi dei pappianesi.

Al 10 del st.  su calcio d’angolo del San Giuliano, Vestri saltava sopra gli altri e di testa superava la porta dei padroni di casa, era il 2 a 1.

Il Pappiana arrivava nella trequarti per poi disperdere il tiro senza mettere in pericolo la porta degli ospiti.

Solamente un calcio d’angolo tirato nella mischia dell’area piccola poteva cambiare le sorti ma il portiere nerazzurro Matteo Di Lupo d’istinto respingeva la palla per ben due volte sulla linea bianca.

A tempo quasi scaduto la beffa, il San Giuliano andava ancora in rete con Sbranti Mirko e chiudeva l’incontro sul 3 a 1.

Opaca la prova in campo dei giocatori del Pappiana, si è salvato Tommy Vivaldi che sapeva smarcarsi con efficacia dall’avversario andando a insinuare la porta avversaria soprattutto sui tiri di punizione.

Un arbitraggio non all’altezza del derby, con cartellini gialli dati su richiesta del pubblico.

Il San Giuliano si è dimostrata una squadra solida che merita il terzo posto in classifica.

 

Domenica ultima partita dell’anno in trasferta contro il Quiesa-Massaciuccoli che vede entrambe le squadre alla ricerca di punti preziosi.
 
Marlo Puccetti

   

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: