none_o

La Sanità Toscana sta vivendo un periodo di grande crisi e i Pronto Soccorso sono prossimi al collasso. Paramedici che fuggono e medici che non si trovano rendono la situazione drammatica a cui si aggiunge il ricorso improprio ad una struttura d’urgenza per cause banali e la nuova maleducazione dei pazienti.

Massimiliano Angori
none_a
Massimiliano Angori
none_a
Elezioni del 25 settembre 2022
none_a
Invece di strillare cose assurde, leggi e informati. .....
. . . non vengono messi da un simpatizzante a nome .....
Saranno gli elettori a decidere con il proprio cervello .....
Che tu sia militante, simpatizzante o che tu voglia .....


"Fra gli alberi" Opera pittorica di Patrizia Falconetti

Di Umberto Mosso (a cura di BB Red, VdS)
none_a
di Michele Curci - Coordinatore comunale Forza Italia Cascina
none_a
di Umberto Mosso (a cura di Bruno Baglini, red VdS)
none_a
Verso le elezioni del 25 settembre 2022
none_a
di Tonino Frisina, scrittore
none_a
Incontrati per caso…
di Valdo Mori
none_a
POSTE ITALIANE
none_a
Io, Medico (dr. Pardini e altri)
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
"Cinema Sotto le Stelle" a Calci
none_a
BUTI
none_a
ANIMALI CELESTI
teatro d’arte civile
none_a
COMITATO PER LA DIFESA DI COLTANO (PARCO MSRM)
none_a
Dalla rivista Toscana Economy
none_a
Capita che ci si perde in tempi lontani, dove niente fiorisce spontaneamente.
Ma la vita vive lo stesso
In zone diverse, con ritmi diversi.
Avevo .....
ASSEMBLEA PUBBLICA ASBUC DEL 21 LUGLIO 2022
Ricordiamo che il 21 Luglio 2022 alle ore 20, 30 presso la Sala Consiliare del Comune di Vecchiano, sita .....
San Giuliano Terme
Il Comune di San Giuliano Terme paga i fornitori a 15 giorni
Il Sindaco Di Maio: "Nel 2013 i giorni erano 312"

25/1/2019 - 15:30

Il Comune di San Giuliano Terme paga i fornitori a 15 giorni

Di Maio: "Nel 2013 erano 312 i giorni. Le nostre politiche funzionano"


Da 312 a 15 giorni data fattura. È la differenza del tempo di pagamento che il Comune di San Giuliano Terme ha colmato dal 2014, anno d'insediamento della giunta Di Maio, a oggi. Altro dato importante è il pagamento di oltre 61 milioni di euro in fatture a fornitori, ditte e imprese che hanno lavorato per conto del Comune nell’ultimo quinquennio.

"Un risultato importante e tangibile - commenta il sindaco Sergio Di Maio - che mette in evidenza la qualità della nostra azione amministrativa.

Il pagamento in 15 giorni data fattura segna una grande differenza con i 312 giorni del 2013 con cui venivano pagate le fatture.

Questo vuol dire servizi più efficienti, lavori più veloci e buona reputazione del nostro Comune nei confronti di chi investe e lavora qui. 

Altro dato interessante sono gli oltre 61 milioni di euro a fornitori, ditte e imprese che hanno lavorato per conto del Comune dal 2014 a oggi.
Tra le tante politiche virtuose messe in campo dalla nostra amministrazione, segnalo uno strumento molto utile introdotto nel 2018: l'elenco dei fornitori telematico del Comune.

I professionisti, le ditte artigiane e i fornitori interessati possono candidarsi all’iscrizione tramite un procedimento semplificato e completamente online, reperibile sul sito istituzionale del Comune termale.

 Il nostro Comune, dal 2014, ha indetto 70 gare di varie tipologie e questo strumento va nella direzione che abbiamo tracciato nel programma di mandato: snellire le procedure di partecipazione alle gare. 

Infine, l'applicazione di procedure di rotazione e di sorteggio, rigorosamente tracciate, impedirà la costituzione di rapporti preferenziali, favorendo la concorrenza tra gli operatori".

    

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

29/1/2019 - 19:15

AUTORE:
ci passo tutti i giorni

Se ci passi poco, meglio per te. Sono oltre 5 anni che è in queste condizioni, chiedi pure ai residenti di Metato, se ne conosci qualcuno. Le priorità, quelle che impattano sulla vita delle persone, vanno risolte subito. Se ci fosse scappato il morto vedevi come correvano.
Il fatto di aver ridotto il debito era il minimo, visto che sempre questi lo hanno creato, giunta Panattoni. Controllati la busta paga, se ne hai una, vedrai che le aliquote comunali di S. Giuliano sono tra le più alte della Toscana.

29/1/2019 - 7:40

AUTORE:
Sangiulianese

Se pensi che un lavoro approvato il 30 ottobre, in modo da partire con la gara, sia in ritardo oggi con i tempi, fai bene a votare quelli che a chiacchiere dicono di avere la bacchetta magica. Sui 5 o 10 anni di ritardo per agire sul ponte non lo so, ci passo raramente. Comunque di fatti ne ho visti tanti in 5 anni, a cominciare dall’impressionante riduzione del debito e credo ci si debba essere di molto contenti.Che poi su un Comune di 92 kmq ( mi sembra) le priorità non sempre si possono realizzare rapidamente direi che ci sta. 5 anni fa non ho votato per questo sindaco. Questa volta lo farò

28/1/2019 - 22:44

AUTORE:
ci passo tutti i giorni

Ti sembra che non si perda tempo ? Sono 5 anni, forse più, che il ponte D' oro è in questa condizione. Dopo l' articolo, qui sulla Voce del Serchio, non si è mossa foglia. E hanno approvato i lavori il 30 ottobre. Tu ci passassi tutti i giorni saresti impaziente anche te. Il problema è che si fa tanta propaganda e pochi fatti. E a maggio si vota però.

28/1/2019 - 18:53

AUTORE:
Sangiulianese

Eppure non sembra che sul ponte di Metato si perda tempo. Capisco però l'impazienza, se ci passa tutti i giorni



http://www.lavocedelserchio.it/vediarticolo.php?id=29007&page=0&t_a=ristrutturazione-ponte-doro-a-metato-progetto-esecutivo-approvato-ora-la-gara

27/1/2019 - 11:59

AUTORE:
ci passo tutti i giorni

Se è vero che pagano le fatture a 15 giorni hanno fatto un gran lavoro. Sarebbe utile però, la testimonianza diretta di qualche azienda che ha lavorato per il Comune. Anche perchè, nell 'articolo si parla di 61 milioni di euro spesi in 5 anni, circa 12 milioni annui, pari a circa 24 miliardi di vecchie lire. Si, ma per fare cosa ? Ricordo che il Ponte d' Oro è sempre lì che aspetta di essere sistemato.

26/1/2019 - 13:04

AUTORE:
Elettore confinante e poco distante

Tutti uguali? Ho sentito ex amministratori comunisti di SGT criticare i fuochi d'artificio che facevano -bum-bum- invece dei "fuochi d'acqua" come li ho visti anticamente al parco Terzani nei primi anni della fiera, adducendo che a Genova si fanno (?) Genova è una grande città e..poteva "forse-anche" ospitare la Cerratelli per avere "diciassei o diciassette" visite in più che a SGT.

Punto e a Capo è riuscito! evisto?

Non occorre per rinnovare e rendere efficiente una amministrazione "cambiare nniosa".
Vedi la nostra capitale d'Italia: Roma.
Dopo due sindaci bazzotti invece di riprendere le esperienze del meglio che fu: Luigi Petroselli, Giulio Carlo Argan; maanche Veltroni e Rutelli.
Invece han cambiato totalmente con i "trovatelli della politica" che invece di cambiare il vento freddo di Alemanno ed il vento misto a nebbia fitta del dott. Marino-ino-ino fattosi fregare da uno scontrino ed ora, quelli nuovi di trinca affogano nel bottino (intesso pozzo nero, non refurtiva).
Ci vuole anche un gocciolino di pazienza e...se un giorno non passa lo spazzino (operatore ecologico) perché ha la suocera soprapparto; passeranno il giorno dopo di sicuro li a SGT, non a SPQR (Sono Porci Questi Romani).
Quindi:
Lunga vita a Di Maio (non il ministro con 2 (due) cariche ministeriali per niente.
bona.

26/1/2019 - 12:28

AUTORE:
GIANLUCA

Un comportamento assolutamente da condannare, credo, sia quello di sminuire la gestione e/o l'azione di un dirigente o di un amministratore che ha ricoperto lo stesso incarico in precedenza.
Il povero ex sindaco Panattoni ha avuto il ben servito dall'attuale sindaco Di Maio che ha evidenziato, a discapito della precedente gestione comunale, l'eccellente qualità della sua amministrazione. Infatti da 312 a 15 giorni data fattura è la differenza del tempo di pagamento che il Comune di San Giuliano Terme ha colmato dal 2014, anno d'insediamento della giunta Di Maio, a oggi. Altro dato importante è il pagamento di oltre 61 milioni di euro in fatture a fornitori, ditte e imprese che hanno lavorato per conto del Comune nell’ultimo quinquennio.
Una sottile , ma evidente critica al lavoro svolto dalla precedente squadra di governo che non ha saputo ottenere i risultati del DREAM TEAM DI MAIO ; ma cosa non si farebbe per un po' di pubblicità, nessuna pietà per i predecessori. Una mancanza di stile evidente.
Come al solito si ritorna all'antico “Chi si loda si imbroda” ma non dimenticate di votare Antonio La Trippa come sindaco di San Giuliano Terme.