none_o

 

La ricostruzione e il racconto con tanti ricordi, la rivolta dell'acqua questa volta non portatrice di vita ma di morte. Il pianto di una Nazione e..."al posto del campanile una scala a chiocciola", quella di Giovanni Michelucci.
 

La verità fa male a chi si nasconde.
Poi, forse, .....
Scrive il sig. Francesco T:
Sa benissimo anche lei .....
Sarei curioso di sapere dove ha vissuto, lei, con .....
. . . abitante sempre a MdA.
La sig. ra. Lucia ebbe .....
Incontrati per caso
di Valdo Mori
none_a
"Io lo vedo così"
none_a
Libri ed altro.
none_a
Incontrati per caso
di Valdo Mori
none_a
  • AD ACCOGLIERE GLI STUDENTI DELLE SCUOLE DI CALCI MOLTI SPAZI, AULE E GIARDINI RINNOVATI

      Suona la campanella

    Mancano tre giorni all’inizio della scuola e lunedì prossimo la campanella suonerà per i tanti alunni calcesani che potranno contare su aule, spazi comuni e giardini rinnovati e più sicuri...


Il Lonfo non vaterca né gluisce
e molto raramente barigatta,
ma quando soffia il bego a bisce bisce,
sdilenca un poco e gnagio s'archipatta.
È .....
Vendo FB FB johnson 5CV buone condizioni, bicilindrico, 2 tempi, gambo corto, elica 3 pale, anni 90, marcia avanti e indietro, serbatoio esterno .....
Mazzeo, Nardini, Pieroni (Pd): “Patrimonio da difendere, si valuti l’acquisto pubblico per garantire recupero e valorizzazione”
Rocca di Ripafratta, approvata la mozione per la salvaguardia.

5/2/2019 - 17:01

Rocca di Ripafratta, approvata la mozione per la salvaguardia. Mazzeo, Nardini, Pieroni (Pd): “Patrimonio da difendere, si valuti l’acquisto pubblico per garantire recupero e valorizzazione”
 
La mozione, approvata questa mattina dalla commissione Cultura del Consiglio regionale, impegna la giunta a promuovere un confronto tra i diversi soggetti pubblici interessati e la proprietà sul progetto di recupero e valorizzazione della Rocca di Ripafratta nel Comune di San Giuliano terme e contestualmente a valutare la possibilità di individuare risorse da destinarsi all’acquisizione pubblica della struttura.
 
“Bene l’approvazione della mozione, ringraziamo i colleghi che hanno scelto di condividere la nostra sollecitazione alla giunta regionale, adesso avanti secondo gli indirizzi tracciati – spiegano i consiglieri regionali Antonio Mazzeo, primo firmatario dell’atto,Alessandra Nardini e Andrea Pieroni –. Chiediamo che sia aperto un confronto con il Comune di San Giuliano Terme, il mondo accademico pisano, fondazioni e associazioni culturali e la proprietà, sul progetto di recupero della Rocca e sulla possibilità di reperire le necessarie risorse per l’acquisto interessando, al contempo anche il Ministero competente”.
 
“Il patrimonio culturale racchiude la nostra storia, un magnifico insieme di beni artistici, archeologici, bibliografici che racconta ciò che siamo stati e porta in sé un immenso valore che arricchisce l’offerta turistica dei territori un po’ in tutta la Toscana. La Rocca di Ripafratta è uno di questi beni Oggi di proprietà privata, nel corso dei secoli ha assunto funzioni diverse rimanendo però sempre punto di riferimento nel sistema fortificato che si intreccia tra le province di Pisa e Lucca. Abbiamo deciso di raccogliere le sollecitazioni locali e portarle all’attenzione della giunta regionale affinché siano messe in campo tutte le azioni necessarie al recupero e alla valorizzazione della struttura in linea con le normative regionali e nazionali sulla conservazione dei beni culturali e paesaggistici”.
 
 
 

Fonte: Arianna Arezzini Consiglio regionale della Toscana Gruppo Partito Democratico
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




6/2/2019 - 9:46

AUTORE:
Ottimix

O Carlino ma un lo sai che più le ose invecchiano e più aumentin di valore, eccetto la vecchiaia umana!
Un esse troppo polemio né troppo pessimista lascia che finarmente si faccia qualcosa e che i posteri possin vedè quel che resta del passato!!

6/2/2019 - 8:59

AUTORE:
Carlino

La chiamano Rpcca ma ormai è un rudere e le promesse di recuperarla sono palesemente strumentali. Il costo del recupero non è a portata delle tasche del comune. I pochi soldi che avevano l'hanno spesi nella Cerretelli e opere simili chiaramente inutili, e le tasse dei cittadini di San Giuliano Terme sono ai massimi.

5/2/2019 - 20:34

AUTORE:
Simpatizzante

Per tanto tempo si è parlato del recupero della Rocca di Ripafratta.
Ora speriamo che dalle parole si passi ai fatti.