none_o


Guardati allo specchio! Il volto che vedi riflesso è il risultato di milioni di anni di evoluzione e riflette le caratteristiche più distintive, che utilizziamo per identificarci e riconoscerci.  E' il risultato che si è plasmato secondo i nostri bisogni, legati al mangiare, al respirare, alla vista, alla comunicazione.  Ma come si è evoluto nei millenni il volto che abbiamo, per arrivare a mostrarsi com' è oggi?

ARPAT Toscana
none_a
Conad City e Pubblica Assistenza di Migliarino
none_a
Arpat Toscana
none_a
Migliarino
none_a
Per chi non lo sapesse, da martedi il comune comincerà .....
Francesco T è Primo? ed Ultimo sono io!
Si perchè .....
Caro lettore, ho fatto anc'io quello che mi consiglia, .....
Caro Francesco T, lettore e scrittore del Forumm VdS. .....
Vecchiano, 26 aprile
none_a
Pisa, 28 aprile
none_a
Pontasserchio
none_a
FIAB-Pisa
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Per una Pasquetta partigiana
none_a
San Giuliano Terme
none_a
di Fabrizio Manfredi
none_a
CAMPIONI D’ITALIA!!! #W8NDERFUL!!!
none_a
Le squadre di Val di Serchio
none_a
Sogno San Giuliano:
none_a
Le squadre di Val di Serchio
none_a
Nel germoglio di un'amore
C'e' il sorriso
della vita
Ed il tremito dei sensi
Che prelude a nuovi voli

E' la
danza di una fiamma
Che accarezza .....
. . . . . . . . . . . . . . un fatto accaduto quando andavo ancora alle elementari e che ricordo ancora molto bene. . . . . . Ebbene nell'ultimo banco .....
di Renzo Moschini
none_a
di Renzo Moschini
none_a
Parco Regionale MSRM
none_a
none_o
Applausi al Marenostrum!

6/2/2019 - 8:28

 
Fiori di calle,
a San Remo luci fiori e musiche fanno scalpore,
cominciato è della canzone il “festivalle”,
noi l’abbiam sempre avuto in Bocca a San Rossore!

 
 

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




6/2/2019 - 23:32

AUTORE:
Infelix

Mare grande vasto immenso
dentro a te mi sono perso,
ho lasciato la mia terra
per sfuggire dalla guerra
dai soprusi e le torture,
ho affrontato le paure
tanta è stata la costanza
con un'unica speranza
di affidare il mio futuro
ad un suolo dove un muro
di ingiustizia e patimento
non creasse mai tormento
ma fiducia nel domani,
e tendendomi le mani
cancellasse la mia fame
e facesse dirmi addio
a un regime tanto infame:
ed invece ecco l'oblio!

6/2/2019 - 21:50

AUTORE:
Susette

Azzurro grigio oppure nero
caro mare sei un mistero
io non so perché succede
se il momento lo richiede
e ho la luna di traverso
mi organizzo e trovo il verso
di tuffarmi nei pensieri
o affidarti i desideri.
Me ne sto in riva al mare
per calmarmi per sognare
per riflettere viaggiare
progettare o ricordare.
Ascoltare è il mio segreto
in silenzio faccio Amleto
la risacca fa da culla
occhi chiusi e penso a nulla
sento il sole sulla pelle
la frescura delle stelle
un saluto va alla luna
che le pene mie raduna!

6/2/2019 - 10:31

AUTORE:
Boccalone

Fior della collina,
cominciata è la saga in grande stile,
tutti ipnotizzati fino a un'ora barbina,
chi ce la fa a seguillo è eroe, io sono vile!

Fior delle vette,
sè messo in moto il carrozzone con i burattini,
e se non son pupazzi sono belle marionette
che catturan l'attenzione: crisi d'astinenza per Salvini?

Fior della proda,
questa è la settimana dedicata alle canzoni,
al gossip all'isonnia al maquillage alla moda...
e alle inutili chiacchiere dei bighelloni!

Fiore dell'oliva,
il mare continua col suo ritmo forsennato o lento
a trasportare costruire demolire la riva
perché la sua incessante attività è legata al vento!

Fiore dei prati,
mare nostro un accidenti non appartiene a nessuno,
i pesci muoiono per la plastica soffocati
e un cimitero diventerà di scheletri raduno!