none_o

 

 

Questo sembra un articolo scritto a quattro mani, in realtà è solo il frutto di uno scambio di email tra chi scrive e uno scienziato e amico lontano, Guido Tonelli, che naturalmente, non ha alcuna parte nella stesura finale. Gli errori di questa chiacchierata tra amici sono miei. Grazie agli amici della Voce per avermi ridato l’opportunità di scrivere in questo spazio.

#Covid19 #EmergenzaCoronavirus
none_a
UNICOOP FIRENZE
none_a
#Covid19 #EmergenzaCoronavirus
none_a
. . a differenza di altri strafalcionisti e raccattaticci .....
IO POSSO CONDIVIDERE QUEL CHE PENSO IN PROPOSITO, .....
. . . come sapete ieri Renzi ha detto che occorre .....
Coronavirus, i contagi ritornano a salire. In Italia .....
Libri
none_a
Cosè un ATM e un BANCOMAT
none_a
Incontrati per caso
di Valdo Mori
none_a
I "raccontini" di Michele
none_a
  • Comune di Vecchiano

      #NotiziedalComune #NegozidiVicinato #SpesaaCasaTua


    🛒📌La spesa bussa alla tua porta!👉E non solo la spesa, ma anche la cena, il pranzo, e tutto ciò di cui hai necessità, ti arriva direttamente a casa, grazie al servizio a domicilio che effettuano i negozi di vicinato e le botteghe del Comune di Vecchiano....


  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


Si presentava alla gara con ben 27 atlete.
none_a
PISA OVEST
none_a
di Marlo Puccetti
none_a
di Marlo Puccetti
none_a
Er monumento

( Il sonetto si riferisce al monumento a Garibaldi in piazza a Vecchiano. Nasce nel 1972 e ironizza sulla dimensione in .....
Buongiorno, abito in Via Paganini a Colignola, quotidianamente percorro le strade bianche nelle vicinanze fino ad arrivare ad Asciano, lungo i condotti. .....
Miari Fulcis: “Giusto il supporto ad un sistema di filiera che punta sulla qualità del latte e dei prodotti caseari”
Latte, Confagricoltura Toscana: “Bene il sostegno della Regione agli allevatori”

13/2/2019 - 13:30

Latte, Confagricoltura Toscana: “Bene il sostegno della Regione agli allevatori”
Miari Fulcis: “Giusto il supporto ad un sistema di filiera che punta sulla qualità del latte e dei prodotti caseari”
 
Firenze, 13 febbraio 2019 - “La Regione Toscana conferma, anche con questa intesa, che è da sempre vicina agli allevatori ovicaprini di cui, anche noi di Confagricoltura, condividiamo le preoccupazioni e la necessità di avere certezze per predisporre seri piani di sviluppo. Oggi la Regione Toscana sta dando un segnale forte di supporto e appoggio a tutto il settore confermando una volta di più come sia importante che alcune filiere siano valorizzate all'interno della regione di produzione.” Così Francesco Miari Fulcis, presidente Confagricoltura Toscana commenta la firma del protocollo d'intesa per il rilancio del settore zootecnico regionale firmato oggi a Firenze dal presidente della Regione Enrico Rossi e dall'assessore regionale all'agricoltura Marco Remaschi con le principali organizzazioni di categoria del settore. L’atto prevede interventi, in particolare, nel comparto ovi-caprino da latte attraverso la realizzazione di azioni comuni finalizzate a migliorare l'efficienza dei rapporti tra tutti i soggetti della filiera ovi-caprina e la Regione Toscana.
 
“Proprio per questo – prosegue Miari Fulcis - in futuro sarà fondamentale migliorare ulteriormente la qualità e sostenere la penetrazione e l'affermazione dei nostri prodotti nei mercati internazionali; sta qui, infatti, il valore aggiunto delle nostre produzioni agricole e alimentari. È necessario però che gli allevatori diventino una componente sempre più importante all'interno di tutta la filiera e in Toscana abbiamo tutte le potenzialità affinché ciò avvenga. Su questo tema abbiamo trovato positivo riscontro in Regione che ringraziamo per aver ascoltato il pensiero di tutti gli allevatori. Oggi deve essere l'inizio di un percorso che favorisca la necessaria internazionalizzazione di tutto il settore.”
 















-- 
















































Fonte: Lorenzo Galli Torrini
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




14/2/2019 - 13:58

AUTORE:
Druido

Ci stanno dicendo che la protesta procede ma che gli allevatori hanno cominciato a regalare il latte e anche il formaggio...mi piace!

13/2/2019 - 15:48

AUTORE:
Druido

Capire è doveroso, anche per poter rimediare, quindi comprendiamo la disperazione e l'acredine degli allevatori sardi perché sappiamo l'immane sacrificio che comporta lo stare con gli animali da mungitura senza poterli mai mollare un giorno, ma devo esprimere tutta la mia amarezza nel vedere sprecati migliaia di litri di latte eccellente riversato sulle strade che, oltre ad essere uno spettacolo abominevole mi fa pensare alla puzza che crea e agli insetti che attira.
Quando poi mi capita di assaggiare il pecorino che di pecora non ne sa neppure da lontano perché chissà con cosa è stato fatto, allora sì che mi prende un rabbioso sgomento perché è ingiustificabile l'essere giunti a questa incresciosa situazione!