none_o


A Pisa quest'anno ricorre il settantacinquesimo Anniversario della Liberazione da parte delle truppe alleate (2 settembre 1944): settantacinque anni non sono ancora un tempo remoto, tuttavia è esperienza comune che molti pisani - giovani e meno giovani per non parlare di quelli “d’adozione” - sembrano aver gettato nel dimenticatoio collettivo le memorie dei loro nonni.

Arpat Toscana
none_a
Migliarino
none_a
Pubblica Assistenza Migliarino
none_a
Sistena Nazionale per la Protezione dell'Ambiente
none_a
. . . . Sarvini e Dimaiol, compreso la senatrice Taverna .....
Purtroppo, tutto quello che serve a screditare l'avversario .....
. . . . . . . . . . . nell'immediato dopoguerra a .....
Dispiace vedere che la Voce pubblichi commenti imbecilli .....
Pisa Libreria Feltrinelli 29 marzo
none_a
Cinema Lumiere
none_a
Pisa, Presentazione del libro
none_a
Il Fortino,Marina di Pisa,23 marzo
none_a
Pontasserchio, 22 marzo
none_a
Vecchiano 29 marzo
Progetto Libri
none_a
Calci, 23 marzo
none_a
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      Partite Pisa A.C.

    Si avvertono i Soci che il Circolo trasmetterà in chiaro tutte le  partite dell'Associazione Calcio Pisa, sia in casa che in trasferta. Prossima partita Piacenza-Pisa domenica 30 settembre. 


  • Circolo ARCI Migliarino

      Cercasi operatori

    Il  Circolo ARCI Migliarino che gestisce la Ludoteca Comunale in versione estiva presso l'Oasi Dunadonda cerca personale qualificato per il perido di luglio e di agosto. Gli interessati possono inviare una mail alla posta del Circolo   arcimigliarino@gmail.com. Vedi sotto.


  • ALLA CITTADINANZA DI MIGLIARINO

      04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30
    AVVISO DI ASSEMBLEA


    Il comitato A.S.B.U.C. di Migliarinoinvita tutti i cittadini della frazione a partecipare all’assemblea indetta presso la nuova sede ASBUC in via S. D’Acquisto n. 1 in Migliarino:     in prima convocazione per il giorno 30 Aprile 2018 alle ore 12.00,   in seconda convocazione per il giorno 04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30


Val di Serchio
none_a
2018/2019 fase interprovinciale.
none_a
Pappiana
none_a
Pisa Beach Soccer
none_a
Nel germoglio di un'amore
C'e' il sorriso
della vita
Ed il tremito dei sensi
Che prelude a nuovi voli

E' la
danza di una fiamma
Che accarezza .....
. . . . . . . . . . . . . . un fatto accaduto quando andavo ancora alle elementari e che ricordo ancora molto bene. . . . . . Ebbene nell'ultimo banco .....
Degrado alla casa abbandonata da anni al semaforo di MdA
Queste sono immagini di alcune zone del vergognoso degrado in cui versa Madonna dell'Acqua.

6/3/2019 - 12:27


DEGRADO AMBIENTALE

Riccardo 
A:LA VOCE DEL SERCHIO
6 mar alle ore 11:10

Queste sono solo alcune immagini di alcune zone del vergognoso degrado in cui versa Madonna dell'Acqua.

 

Vergogna, vergogna che solo il comune non si accorga di questa situazione. Ben visibile anche una bombola che in caso di un ipotetico incendio potrebbe causare grossi danni alle abitazioni vicinore qualora dovesse scoppiare. Ma per fortuna che noi a San Giuliano abbiamo la telecamera nascosta come Scherzi a parte.
Gradirei che, se possibile fossero pubblicate, non è importante chi le ha fornite, ma come al solito non ho problemi a fornire il nome del colpevole Riccardo Maini sempre residente a MdA.








Fonte: Riccardo Maini
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




8/3/2019 - 12:45

AUTORE:
Riccardo Maini sempre residente a MdA

Un amico mi ha fatto notare che queste foto sono state scattate in un'area privata, cosa significa? che nulla può essere fatto? quindi?
Se io nel mio giardino privato realizzo una discarica personale e permetto volontariamente o involontariamente che i miei vicini usufruiscano dell'area, è tutto regolare?. Il comune o l'ente che si preoccupa della salute pubblica non può intervenire?. Se così fosse domani apro una discarica nel mio giardino.
Un grande attore diceva " ma mi faccia il favore!!!"

8/3/2019 - 10:15

AUTORE:
Angelita

Carissimi a cui sta a cuore la salute del territorio e quindi il futuro, desidero aggiungere questo mio modesto pensiero...da quando mia figlia era piccola e adesso ha quasi 50 anni, io le ho sempre insegnato a non disperdere incarti imballaggi fazzolettini ecc perché tutto è più bello se ordinato e pulito...abitudine che dovrebbe essere condivisa ed indiscussa dai più...invece alcune sue amichette dicevano che in famiglia insegnavano loro a gettare l'immondizia per la strada tanto, dicevano, c'è lo spazzino...altrimenti che cosa ci sta a fare?!
Mi sono sempre augurata che adesso che sono mamme si comportino in maniera diversa con i loro figli, anche perché i netturbini sono diventati un vago ricordo e gli spazi pubblici una discarica insostenibile per l'occhio e la salute!

7/3/2019 - 22:06

AUTORE:
Lettore VdS

Lo disse anche il sig. Maini d'Albavola: mai più! Poi...poi ri/interviene come giusto che sia.

7/3/2019 - 20:26

AUTORE:
Fiammetta

Gentile signor Maini
forse facciamo a non capirci ma vede le persone da lei definite asociali e disadattate che si comportano in modo anomalo e cito le sue parole, sono anche quelle irreprensibili che mi basta osservare mentre fanno la spesa nei supermercati al cinema lungo le passeggiate in San Rossore sulla spiaggia sul lungomare ecc ecc..
Comunque, vede, lo stesso problema che l'assilla ce l'ho anch'io col comune di Pisa al quale ho segnalato lo stesso disagio e spero, ma dico spero, che lo possano risolvere...e anche ammesso che lo risolvano quanto potrà durare la pulizia del luogo segnalato?!...io continuo ad avercela con i cialtroni!!

7/3/2019 - 16:23

AUTORE:
Riccardo Maini sempre residente a MdA

Gent.ma sig.ra uno dei motivi per cui ho deciso di non intervenire più sulla VdS con miei scritti, ma ogni tanto vengo meno a questo impegno, è proprio quello che lei ha evidenziato: la mia incapacità a far comprendere il mio pensiero a coloro i quali mi leggono. Probabilmente tutto ciò è derivato dal fatto che ho frequentato le scuole serali e trovo difficoltà a collegare conseguenzialmente il mio modo di ragionare. Per educazione e rispetto della sua persona ritengo doveroso da parte mia dare una risposta alla sua domanda sperando di essere sufficientemente chiaro.
Se un giorno a casa sua mancasse la luce, l'acqua o il gas, gradirebbe che le aziende interessate si attivassero con celerità per ripristinare il danno. Il pensiero corrente è : pago regolarmente le bollette gradirei un servizio efficiente e puntuale.
Non concordo con lei quando dice che la stragrande maggioranza delle persone sono stramaleducate ed incivilissime, ritengo, personalmente, che siano solo una minima parte, disadattate e asociali che agiscono in modo assolutamente anomalo.
Veniamo velocemente all'amministrazione comunale.
Persone collaborative e solidali ce ne sono fortunatamente tantissime e allora?.
Come cittadino sangiulianese che pago regolarmente tutte le tasse , non sono un evasore, che cosa mi aspetto dall'amministrazione comunale?. Che se denuncio una situazione di degrado documentandola con foto, con tanto di indirizzo, qualcuno debba immediatamente provvedere a rimuovere questa situazione indecente, lasciando perdere sterili polemiche.
Ma quello che trovo assolutamente inaccettabile è che alcune situazioni di degrado siano facilmente individuabili e non dovrebbe essere necessario la segnalazione da parte dei cittadini, ma l'amministrazione in prima persona dovrebbe intervenire. In alcune zone dell'Italia, specialmente in quelle termali dove il turismo e l'effetto benefico delle acque hanno un ritorno economico positivo, lei troverà una cura esasperata quasi maniacale per la pulizia delle strade, per il verde pubblico, per il confort dei villeggianti. Ritiene che questo venga fatto dal Comune di San Giuliano?.
Mi permetto di segnalarle il sito www. Dirittoambiente.com in cui potrà trovare un documento a cura della dott.ssa Gilda Zennaro dal titolo “ L'ordinanza comunale per l'abbandono e deposito incontrollato dei rifiuti ai sensi dell'art. 192 del T.U.ambientale “ che certamente le chiariranno il mio pensiero.
Non vorrei sembrarle volgare o maleducato ma lei non ha idea di quanti profilattici abbandonati nelle strade viciniore alla mia abitazione ho raccolto. Come ha detto lei anche i piccoli gesti contribuiscono a rendere meno squallido il territorio, ma di quelli non è necessario farne menzione.
Cordialmente la saluto.

7/3/2019 - 13:50

AUTORE:
Fiammetta

Scusate se mi intrometto nell'accesa discussione però mi sorge spontanea una domanda che rivolgo a lei signor Maini visto che l'altro/a interlocutore/trice ha posto all'attenzione e che condivido e concordo: ma come è possibile tenere pulito il suolo pubblico quando la stragrande maggioranza delle persone sono stramaleducate e incivilissime?!...soltanto avvalendoci di persone collaborative e solidali che si prodigano per dare una mano possiamo ovviare un pochino a questa deleteria piaga sociale, quello che vogliamo ribadire fortemente è che ognuno di noi deve fare qualcosa, anche i piccoli gesti contribuiscono a rendere meno squallido il territorio.
Io ad esempio tengo pulita la mia strada e quando vado in giro spesso raccolgo gli incarti o le bottigliette di plastica e le metto dove si deve...anche denunciare alle autorità è un atto di coraggio e di grande civiltà...tutti i volontari che partecipano alle campagne del WWF sono esemplari...e lei, mi scusi, che cosa fa concretamente oltre ad inveire contro l'amministrazione?!

7/3/2019 - 11:53

AUTORE:
Riccardo Maini sempre residente a MdA

Ritengo poco interessante anzi per nulla interessante per i lettori continuare a leggere il nostro personale dibattito. Di una cosa desidero però ringraziarla : il suo modo di esprimersi, di approcciare la discussione mi ha fatto tanto ricordare un avversario politico presente in consiglio comunale qualche anno passato.
Molto probabilmente, anzi certamente, abbino alcuni atteggiamenti alla persona sbagliata, ma per un attimo mi ha fatto tornare indietro nel tempo; proveniva, probabilmente come lei, dalla sicilia visto il termine dialettale usato, gabbasisi .
Carnevale è finito e forse lei dovrebbe togliersi la mascherina, io non l'ho mai portata anzi proprio perché ho sempre messo nome e cognome, via e se vuole le posso fornire anche l'indirizzo e-mail, per questa chiarezza, ho preso tantissime feroci critiche e molti insulti, provi anche lei ad appartenere alla categoria degli uomini e mi raccomando lasci perdere i mezz’uomini, gli ominicchi, i pigliainculo e i quaquaraquà” Leonardo Sciascia docet. Se posso permettermi una battuta scherzosa che spero accetterà , lei più che un castigamatti mi sembra un castigagatti.
Con immenso rispetto per le sue idee che però non condivido, ma che a lei certamente non interesserà, la saluto cordialmente.

6/3/2019 - 20:31

AUTORE:
Cittadino amministrato

...nel contratto di governo ci sono ministri che io e te non si saranno nemmen votati, ma nel bene o meno bene...protempore ci amministrano.

6/3/2019 - 18:40

AUTORE:
Castigamatti

Questa tiritera che scassa i gabbasisi sia di giorno che di sera fa parte da tempo immemorabile del tuo monotono repertorio amico caro!
Mio tuo suo sono possessivi che si adoperano in famiglia e nulla hanno a che fare con l'amministrazione comunale della quale, a differenza tua, io so criticare senza polemizzare!

6/3/2019 - 17:47

AUTORE:
Riccardo Maini sempre residente a MdA

Purtroppo il suo sindaco non è il mio sindaco, purtroppo la sua amministrazione comunale non è la mia amministrazione comunale, ma chi si accontenta gode.
Siamo su piani molto differenti ed io ovviamente sto su quello più basso.

6/3/2019 - 14:44

AUTORE:
Castigamatti

Allora non ci siamo capiti!
Vorrei tanto invece che le telecamere immortalassero i criminldelinquenti che si permettono di sporcare a piacimento il suolo pubblico compresi quelli, magari irreprensibili, che ripuliscono casa e dintorni sversando ogni genere di porcheria ovunque...c'è qualche malato di mente che si diverte a nascondere i rifiuti nei posti più reconditi tanto, pensa, occhio non vede, cuore non soffre!
Amico caro è troppo comodo riversare tutta la colpa sul primo cittadino che, anche se le sue intenzioni sono più che buone, non ha a disposizione tutte le risorse necessarie per tamponare sempre e soltanto questo genere di problema! Io penso invece che bisogna investire anche in altri campi con altrettante urgenti necessità e che sarebbe l'ora di dare tutti una mano ad acciuffare i responsabili senza nessuna omertà!

6/3/2019 - 14:07

AUTORE:
Riccardo Maini sempre residente a MdA

Quello che maggiormente mi indispettisce e mi offende è che una situazione del genere, evidenziata e denunciata da un'eternità, l'amministrazione comunale con il sig. sindaco in testa faccia finta di non vederla.
Le foto si riferiscono ad uno stabile difronte al semaforo sulla statale Aurelia con lo scarico abusivo visibile dalla strada a tutti , ma non al comune, e non è in mezzo ad un campo, isolato, su di una stradina di campagna. Riempirsi la bocca di tante belle iniziative inutili lo ritengo poco dignitoso. Invece di comprare la telecamerina pubblicitaria da spot televisivi, il sig. sindaco faccia immediatamente ripulire l'area. I residenti le renderanno merito e sempiterna adorazione.
VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA

6/3/2019 - 13:13

AUTORE:
Castigamatti

Il comune vede e provvede e il povero cittadino, quello che paga le tasse s'intende, sborsa!
Queste ripugnanti realtà scandalizzano evidentemente soltanto chi è civile e pretende di vivere in un ambiente meno squallido e degradato ma purtroppo non si fa in tempo a tirare un sospiro di sollievo nel vedere ripulito un luogo da un accumulo di porcherie che in un soffio ridiventa un'altra discarica abusiva!
Perciò deduco che a parecchie persone piace sguazzare nella merda...che poi non è soltanto merda, magari, ma è anche inquinante e pericolosa!