none_o


A Pisa quest'anno ricorre il settantacinquesimo Anniversario della Liberazione da parte delle truppe alleate (2 settembre 1944): settantacinque anni non sono ancora un tempo remoto, tuttavia è esperienza comune che molti pisani - giovani e meno giovani per non parlare di quelli “d’adozione” - sembrano aver gettato nel dimenticatoio collettivo le memorie dei loro nonni.

Arpat Toscana
none_a
Migliarino
none_a
Pubblica Assistenza Migliarino
none_a
Sistena Nazionale per la Protezione dell'Ambiente
none_a
. . . . Sarvini e Dimaiol, compreso la senatrice Taverna .....
Purtroppo, tutto quello che serve a screditare l'avversario .....
. . . . . . . . . . . nell'immediato dopoguerra a .....
Dispiace vedere che la Voce pubblichi commenti imbecilli .....
Pisa Libreria Feltrinelli 29 marzo
none_a
Cinema Lumiere
none_a
Pisa, Presentazione del libro
none_a
Il Fortino,Marina di Pisa,23 marzo
none_a
Pontasserchio, 22 marzo
none_a
Vecchiano 29 marzo
Progetto Libri
none_a
Calci, 23 marzo
none_a
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      Partite Pisa A.C.

    Si avvertono i Soci che il Circolo trasmetterà in chiaro tutte le  partite dell'Associazione Calcio Pisa, sia in casa che in trasferta. Prossima partita Piacenza-Pisa domenica 30 settembre. 


  • Circolo ARCI Migliarino

      Cercasi operatori

    Il  Circolo ARCI Migliarino che gestisce la Ludoteca Comunale in versione estiva presso l'Oasi Dunadonda cerca personale qualificato per il perido di luglio e di agosto. Gli interessati possono inviare una mail alla posta del Circolo   arcimigliarino@gmail.com. Vedi sotto.


  • ALLA CITTADINANZA DI MIGLIARINO

      04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30
    AVVISO DI ASSEMBLEA


    Il comitato A.S.B.U.C. di Migliarinoinvita tutti i cittadini della frazione a partecipare all’assemblea indetta presso la nuova sede ASBUC in via S. D’Acquisto n. 1 in Migliarino:     in prima convocazione per il giorno 30 Aprile 2018 alle ore 12.00,   in seconda convocazione per il giorno 04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30


Val di Serchio
none_a
2018/2019 fase interprovinciale.
none_a
Pappiana
none_a
Pisa Beach Soccer
none_a
Nel germoglio di un'amore
C'e' il sorriso
della vita
Ed il tremito dei sensi
Che prelude a nuovi voli

E' la
danza di una fiamma
Che accarezza .....
. . . . . . . . . . . . . . un fatto accaduto quando andavo ancora alle elementari e che ricordo ancora molto bene. . . . . . Ebbene nell'ultimo banco .....
di PEPPINO CALDAROLA
Sui cinque stelle aveva ragione Renzi e torto D'Alema

8/3/2019 - 12:04

    Sui cinque stelle aveva ragione Renzi e torto D'Alema


L’aver sostenuto che il M5s era il futuro della sinistra è stato un errore

Un appoggio esterno alle cazzate di Toninelli, al putinismo dei capi grillini, alle sciocchezze di Di Battista sarebbe stato il colpo di grazia per il Pd.

Ho conservato gli articoli in cui c’era scritto che il Movimento 5 stelle era il nuovo Pci, che l’alleanza sovranisti-populisti sarebbe durata ventanni, che la sinistra era roba del passato eccetera eccetera.

Poi quegli altri commenti, anche di autorevoli politici, in cui si sosteneva che era stato un grande errore lasciare i pentastellati nelle mani di Matteo Salvini, che la sinistra, ancorché colpita a morte, avrebbe dovuto fare l’ultimo sacrificio e immolarsi per un governo Di Maio.

Tutto memorizzato.

Quei commenti valgono come gli exit poll recenti. Non ci azzeccano mai. Può anche darsi che Luigi Di Maio e Salvini restino insieme al governo ma la suggestione politica sovranista-populista è fallita, resta aperta solo la soluzione di destra.

I cinque stelle non solo non sono diventati il nuovo Pci ma fra un po’ diventeranno come il movimento di Antonio Di Pietro senza il carisma dell’ex pm.

La sinistra ha le ossa rotte ma ha ripreso a camminare e se gli ex leader non si azzoppano fra di loro forse qualcosa farà.






+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




13/3/2019 - 9:56

AUTORE:
Mah!...

...la ragione è...

12/3/2019 - 9:07

AUTORE:
Maria

Nessuno nel e del PD, ha il coraggio di dire che quando c'era Renzi si andava meglio, meglio in tutto... e che questo governo del disfare è merito anche della sinistra scissionista, che ha vissuto le rivendicazioni populiste, come una seconda alba comunista...
Marx continua a girarsi nella tomba...

11/3/2019 - 23:58

AUTORE:
Francesco T.

La prima parte sono cifre come la neve, si sono sciolte al sole. Per il resto : il Job act è stato riformato reintroducendo la cassa integrazione che era stata tolta.
Equitalia ha cambiato nome : agenzia per la riscossione delle tasse, qualcuno deve pur farle pagare.
Processo civile telematico mai partito, in alcuni tribunali non sanno neppure cos'è.
Banda ultra larga s' è ristretta, esiste a macchia di leopardo grazie ad alcuni comuni, idem per le unioni civili e divorzio breve.
Norme autosufficienza e dopo di noi, belle ma come la nebbia, ancora in divenire.
Le pensioni minime sono state aumentate ora con il reddito di cittadinanza.
La buona scuola è stata, per fortuna, rivista abolendo la legge 107 che ha fatto danni come la grandine.
Riforma del cinema ? Fuffa.
Reato di depistaggio ? Meno male c'è, ora , lo spazza corrotti.
Tetto agli stipendi PA ? Chiedere a Vespa e Fazio.
Ultima : 500 euro ai 18enni gran bella bischerata, non gli serve, ma più che altro non gli ha portati a votare per Lui.
Buona notte e abbia fede, in fondo tanta devozione sarà ripagata.
E, se lo sente, mi saluti Massimo.

11/3/2019 - 15:46

AUTORE:
Elettore PD

....fare la lista di cosa è stato cambiato; Hanno tolto gli 11 miliardi di euro di meno tasse a chi non arriva ai 1500 euro mensili? o alle forze dell'ordine che operano in strada? Han cambiato la riforma del lavoro? hanno rimesso l'Irap e l'Ires? Han tolto la legge contro il caporalato? E' aumentato il canone TV? L'Imu e Tasi son state ripristinate?
Siccome la lista è lunga; chiedo al sig. Francesco di aiutarmi a vedere "il ribasso" altrimenti chiedo a Renato Brunetta.

11/3/2019 - 15:22

AUTORE:
Francesco T.

Almeno la metà della lista va rivista al ribasso, alcune norme ( sbagliate ) sono state abolite. Rimane la propaganda, che, come si sa non porta voti. Certo, dare addosso a D'Alema è paradossale. Tipico di chi annaspa e di una classe dirigente, non solo politica, che vede all' orizzonte la possibilità di perdere dei privilegi. Vedremo, il futuro è vicino.

11/3/2019 - 12:40

AUTORE:
Citta - Dino

Questi, in numeri, i primi 1.000 giorni del governo Renzi:

- PIL: +1,6% dal pirmo trimestre 2014 al terzo trimestre 2016.
- Rapporto deficit/pil: -0,4% dal primo trimestre 2014 al secondo trimestre 2016.
- Debito pubblico: -43 miliardi (agosto e settembre 2016).
- Consumi famiglie: +3% dal primo trimestre 2014 al secondo trimestre 2016.
- Occupati totali: +656mila da febbraio 2014 a settembre 2016.
- Occupati dipendenti permanenti: +487mila da febbraio 2014 a settembre 2016.
- Inattivi: -665mila da febbraio 2014 a settembre 2016.
- Tasso disoccupazione: -1,1% da febbraio 2014 a settembre 2016.
- Tasso disoccupazione giovanile: -5,9% da febbraio 2014 a settembre 2016.
- Produzione industriale: +2,3% da febbraio 2014 a settembre 2016.
- Export: +7,4% da febbraio 2014 a settembre 2016.
- Bilancia commerciale: +18,3 mld da febbraio 2014 a settembre 2016.
- Fiducia consumatori: +13,4% da febbraio 2014 a settembre 2016.
- Procedure di infrazione con la Commissione Ue: -47 (da 119 a 72) da febbraio 2014 a settembre 2016.
- Adozione decreti attuativi: +32% da febbraio 2014 a settembre 2016.
I maggiori provvedimenti adottati dal governo Renzi

Jobs Act (riforma del lavoro)
Stop Irap e taglio dell'Ires
80 euro per 11 milioni di italiani che guadagnano meno di 1.500 euro al mese
80 euro in più al comparto sicurezza
Riduzione del canone Rai da 113 euro del 2015 a 100 euro del 2016 che diventeranno 95 nel 2017 e si paga direttamente nella bolletta della luce.
Abolizione della tassa sulla prima casa, Imu e Tasi
Abolizione di Equitalia, dal 30 giugno 2017
Stop tasse agricole, 1,3 miliardi in meno
Processo civile telematico
Banda ultralarga e crescita digitale
Unioni civili
Divorzio breve
Norme per la non autosufficienza
Legge sul 'Dopo di noi'
Riforma Terzo settore e servizio civile
Legge contro il caporalato
Bonus bebè di 960 euro l'anno per ogni nuovo nato per 3 anni
Aumento pensioni minime da un minimo di 100 euro a un massimo di 500
Riforma del cinema e audiovisivo
Riforma La Buona scuola
18App, 500 euro per tutti i giovani che compiono 18 anni nel 2016
Legge contro i reati ambientali
Reato di depistaggio
Tetto stipendi Pubblica amministrazione a 240 mila euro.

òra giù...avenne!

....e in tal di ieri a domanda-risposta Giggino ha giustificato che a fronte dei 450 milioni di euro risparmiati dalla gestione precedente della Camera dei Deputati a più 600 milioni di euro della gestione Fico....gliè perchè òra c'ènno 2 (due) vicepremier.
Accidempolina!?!?

http://www.lavocedelserchio.it/vediarticolo.php?id=29906&page=0&t_a=sui-cinque-stelle-aveva-ragione-renzi-e-torto-d-alema

11/3/2019 - 9:19

AUTORE:
sconcertata

il problema è che renzi da quando esiste politicamente ha talmente rovinato tutto prima che i 5 stelle esistono per quello. continuate pure a pensare a d'alema per darvi ragione da soli.

10/3/2019 - 13:06

AUTORE:
Alex

I sinistroidi gongolano per il calo del M5S, e si sentono già sulla strada della rinascita.
Aspetto con ansia le elezioni Europee per vedere quanti dei cosiddetti di sinistra rientreranno nel PD.
Dal mio punto di vista il PD non è un partito di centro-sx e il suo elettorato con il tempo (gli c'è voluto un po') l'ha capito, ora si inventano liste civiche per mimetizzarsi e accaparsi dei voti...ma è tutto qui. I così detti di sinistra prima di ridare il voto al PD lo daranno alla Lega
Mi sbaglio? Sono un visionario? Vedremo chi ha ragione.....

polsirotti@hotmail.it