none_o

Evoluzione del volto umano: i 'residui ancestrali' dell' uomo moderno
Un precedente articolo sulla evoluzione del volto umano ha prodotto, in alcuni lettori, alcuni legittimi interrogativi che mi sembra opportuno riprendere per chiarirli con opportune osservazioni, cercando di rispondere e sviluppare alcuni aspetti...

ASBUC Migliarino
none_a
ARPAT Toscana
none_a
Conad City e Pubblica Assistenza di Migliarino
none_a
Arpat Toscana
none_a
Ho bell inteso, forse per pesca le seppie a fine ottobre .....
. . . . la graduatoria. .
Fanno le cose perbene e .....
O uno ma mi vorresti di che hanno già fatto la graduatoria .....
Per chi non lo sapesse, da martedi il comune comincerà .....
none_a
Agrifiera, 27 e 30 aprile
none_a
Calci, 3 maggio
none_a
Pontasserchio, 24 aprile
none_a
di Bernard Dika
none_a
“Cene a teatro”
none_a
Bagno Gorgona e Fortino, 4 maggio
none_a
Vecchiano, 26 aprile
none_a
ASD PISA BOCCE
none_a
PISA OVEST
none_a
CAMPIONI D’ITALIA!!! #W8NDERFUL!!!
none_a
Le squadre di Val di Serchio
none_a
Nel germoglio di un'amore
C'e' il sorriso
della vita
Ed il tremito dei sensi
Che prelude a nuovi voli

E' la
danza di una fiamma
Che accarezza .....
. . . . . . . . . . . . . . un fatto accaduto quando andavo ancora alle elementari e che ricordo ancora molto bene. . . . . . Ebbene nell'ultimo banco .....
Parco delle Alpi Apuane
none_a
di Renzo Moschini
none_a
di Renzo Moschini
none_a
Pisa, 17 marzo
“SAUDADE”

15/3/2019 - 17:38


L’Associazione ex-Allievi della Scuola Superiore Sant’Anna 

presenta per la rassegna

“Strumenti musicali fra tradizione colta e tradizione popolare”

Domenica 17 Marzo
ore 17.00
Aula Magna della Scuola Superiore Sant’Anna   
Piazza Martiri della Libertà, 33 - Pisa 

“SAUDADE”

Musiche di M. D.Pujol, H. Villa-Lobos, A. Montes, A. Piazzolla

Anna Ulivieri - flauto

Simona Liguori - viola

Stefano Quaglieri - chitarra

“SAUDADE” è un viaggio in Sud-America accompagnato da quel sentimento, misto di nostalgia del passato e aspettativa per il futuro, proprio dei navigatori europei che alla fine del XV secolo raggiunsero su caravelle e galeoni i territori di un continente fino a quel momento a loro sconosciuto e delle donne che scrutarono l’orizzonte in attesa del loro temuto non ritorno, degli africani strappati dalla propria patria come schiavi e degli indios che videro il loro territorio trasfigurato dall’arrivo dei colonizzatori.

La saudade è oggi un sentimento, un modo di vivere, di pensare, di sentire, un legame con il passato o un recupero della memoria del singolo o della comunità, che si proietta nel presente e nel futuro, un ponte fra persone, un legame tra luoghi diversi che convivono nella coscienza e nell’anima.

La sua espressione più immediata è nel sorriso triste della gente e nella poesia, nei romanzi, nella melodie in cui i sentimenti degli uomini hanno lasciato le proprie tracce.

______________________________________________________

INGRESSO LIBERO  















 



 

    
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: