none_o


La quantità di anidride carbonica che quotidianamente le attività terrestri riversano nell'atmosfera ha ormai raggiunto livelli tali da cui sarà arduo, se non impossibile, tornare indietro, in mancanza di adeguate politiche economiche che prendano seriamente in considerazione questo problema, nonostante i continui appelli degli scienziati sulla salvaguardia del clima.

Arpat Toscana
none_a
Migliarino
none_a
Pubblica Assistenza Migliarino
none_a
Sistena Nazionale per la Protezione dell'Ambiente
none_a
. . . . . . . . . . . nell'immediato dopoguerra a .....
Dispiace vedere che la Voce pubblichi commenti imbecilli .....
Ma il MONGOLINO D'ORO, il PD lo ha vinto a mani basse. .....
Siamo forti! Abbiamo vinto! Alè! Hip hip! Bravi!. .....
Cinema Lumiere
none_a
Pisa, Presentazione del libro
none_a
Il Fortino,Marina di Pisa,23 marzo
none_a
Pontasserchio, 22 marzo
none_a
Vecchiano 29 marzo
Progetto Libri
none_a
Calci, 23 marzo
none_a
none_a
NICOSIA-Festa di Primavera.
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      Partite Pisa A.C.

    Si avvertono i Soci che il Circolo trasmetterà in chiaro tutte le  partite dell'Associazione Calcio Pisa, sia in casa che in trasferta. Prossima partita Piacenza-Pisa domenica 30 settembre. 


  • Circolo ARCI Migliarino

      Cercasi operatori

    Il  Circolo ARCI Migliarino che gestisce la Ludoteca Comunale in versione estiva presso l'Oasi Dunadonda cerca personale qualificato per il perido di luglio e di agosto. Gli interessati possono inviare una mail alla posta del Circolo   arcimigliarino@gmail.com. Vedi sotto.


  • ALLA CITTADINANZA DI MIGLIARINO

      04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30
    AVVISO DI ASSEMBLEA


    Il comitato A.S.B.U.C. di Migliarinoinvita tutti i cittadini della frazione a partecipare all’assemblea indetta presso la nuova sede ASBUC in via S. D’Acquisto n. 1 in Migliarino:     in prima convocazione per il giorno 30 Aprile 2018 alle ore 12.00,   in seconda convocazione per il giorno 04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30


Val di Serchio
none_a
2018/2019 fase interprovinciale.
none_a
Pappiana
none_a
Pisa Beach Soccer
none_a
Nel germoglio di un'amore
C'e' il sorriso
della vita
Ed il tremito dei sensi
Che prelude a nuovi voli

E' la
danza di una fiamma
Che accarezza .....
. . . . . . . . . . . . . . un fatto accaduto quando andavo ancora alle elementari e che ricordo ancora molto bene. . . . . . Ebbene nell'ultimo banco .....
PD Cascina
Il fallimento della destra cascinese
Una giunta in difficoltà attacca la libertà di stampa

15/3/2019 - 17:56


È la settimana del fallimento della giunta leghista.

Un fallimento che gli amministratori cercano di nascondere alzando i toni dello scontro e allontanando l’attenzione dalla realtà dei fatti.

Spesso cadendo nel ridicolo.

Il vicesindaco Dario Rollo attacca la testata giornalistica "Punto Radio" mettendo insieme i contributi ricevuti dall'emittente nel corso di un quarto di secolo.

È stato costretto anche a far riconvertire le cifre da lire ad euro.

Una somma indifferenziata, che mette insieme servizi disparati che la testata ha fatto per il Comune.

Servizi che l’attuale giunta non ha cancellato, ma semplicemente riassegnato.

Servizi che continuano quindi a costare.

L’unico abbattimento di spesa è rappresentato dal passaggio dalla diretta radiofonica alla diretta Facebook dei consigli comunali.

Un passaggio che riduce di molto la qualità del servizio e che si è reso possibile solo a fine 2016, quando il social network ha dato possibilità di trasmettere video in diretta.

 

Punto Radio prosegue la sua attività senza problemi e l'unica conclusione che si può trarre dalla vicenda è che l'amministrazione comunale attacca la libertà di stampa.
Per onestà intellettuale il vicesindaco avrebbe dovuto forse menzionare anche gli aumenti di spesa decisi dall’amministrazione, come per esempio i contributi assegnati al teatro all’esterno del contributo ordinario o la crescita di spesa del compenso del capo di gabinetto. D'altronde si tratta dello stesso vicesindaco che da tre anni presenta e promette denunce ed esposti verso le passate amministrazioni che, al momento, non hanno prodotto alcun risultato.


I toni li ha alzati anche l’assessora e deputata Donatella Legnaioli.

Un autogol, dato che la polemica innescata ha reso evidente che la sua permanenza a Cascina è così ridotta da renderle impossibile anche conoscere gli orari di apertura degli uffici comunali.

Figuriamoci se può portare avanti il confronto con la polizia municipale.


Non si è tirata indietro neppure Elena Meini.

La presidente del consiglio comunale ha dimenticato il proprio ruolo istituzionale e ha attaccato il Pd perché è andato sul mercato a incontrare i cittadini.

Visto lo spessore dell’accusa avrebbe fatto bene a rinunciare a intervenire, evitando di immiserire il suo ruolo super partes


 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: