none_o

Evoluzione del volto umano: i 'residui ancestrali' dell' uomo moderno
Un precedente articolo sulla evoluzione del volto umano ha prodotto, in alcuni lettori, alcuni legittimi interrogativi che mi sembra opportuno riprendere per chiarirli con opportune osservazioni, cercando di rispondere e sviluppare alcuni aspetti...

ASBUC Migliarino
none_a
ARPAT Toscana
none_a
Conad City e Pubblica Assistenza di Migliarino
none_a
Arpat Toscana
none_a
Ho bell inteso, forse per pesca le seppie a fine ottobre .....
. . . . la graduatoria. .
Fanno le cose perbene e .....
O uno ma mi vorresti di che hanno già fatto la graduatoria .....
Per chi non lo sapesse, da martedi il comune comincerà .....
none_a
Agrifiera, 27 e 30 aprile
none_a
Calci, 3 maggio
none_a
Pontasserchio, 24 aprile
none_a
di Bernard Dika
none_a
“Cene a teatro”
none_a
Bagno Gorgona e Fortino, 4 maggio
none_a
Vecchiano, 26 aprile
none_a
ASD PISA BOCCE
none_a
PISA OVEST
none_a
CAMPIONI D’ITALIA!!! #W8NDERFUL!!!
none_a
Le squadre di Val di Serchio
none_a
Nel germoglio di un'amore
C'e' il sorriso
della vita
Ed il tremito dei sensi
Che prelude a nuovi voli

E' la
danza di una fiamma
Che accarezza .....
. . . . . . . . . . . . . . un fatto accaduto quando andavo ancora alle elementari e che ricordo ancora molto bene. . . . . . Ebbene nell'ultimo banco .....
Parco delle Alpi Apuane
none_a
di Renzo Moschini
none_a
di Renzo Moschini
none_a
Da Follonica, Venturina, Piombino, Avane, Vecchiano
Bongiorno...dal Maestro Sauro Scalzini

18/3/2019 - 12:36

Bongiorno... E' stato un concerto meraviglioso ed emozionante per tutti...

Mi sento in dovere di ringraziare l'Amministrazione Comunale di Vecchiano nelle persone del sindaco Massimo Angori e il vice sindaco Lorenzo Del Zoppo presenti al concerto, lo staff del Cinema Teatro "Olimpia" di Vecchiano, i miei amici avanesi e vecchianesi, gli amici di Follonica, Venturina e Piombino che hanno affrontato il viaggio per essere presenti, la presentatrice Irene Scrivini sempre più brava e preparata, il presidente dell'orchestra "A. Galantara" Stefano Pecchia per l'idea condivisa e per la realizzazione e montaggio dei filmati, e, per ultimo, ma i più importanti devo congratularmi con tutti i miei musicisti poiché ieri, credo, abbiano raggiunto una maturazione musicale e un equilibrio perfetto.

Tutte le sezioni erano coperte con il numero giusto... intendo... (quando le Bande hanno magari 10 flauti, 8 trombe, due clarinetti e qualche Sax, quella è la Banda paesana (con tutto il rispetto) che non è nelle mie "corde".

Ci vediamo alla prova giovedì 28 marzo e.... spero con tutti presenti cosi inizieremo al meglio il nostro nuovo lavoro: LA BANDA E IL MELODRAMMA... inoltre (già annotare sul calendario) il 21 luglio ci sarà al Rivellino il concerto per la ricorrenza del 50° anno dello sbarco sulla luna...

Grazie di nuovo a tutti il V/S M. Sauro Scalzini.

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




19/3/2019 - 11:56

AUTORE:
Nedo Carli

Ringrazio la signora che ha speso belle parole nei nostri confronti e del maestro Sauro Scalzini che da 40 anni abbiamo il privilegio di avere come nostro maestro. 40 anni di successi e belle soddisfazioni che sono cresciute in qualità.
Per me è una gioia di collaborare.
Nedo Carli

18/3/2019 - 13:32

AUTORE:
Cleri

Gentile Maestro io non La conoscevo e sono rimasta impressionata dalla lunga ed emozionante esibizione della filarmonica, da lei diretta, fiorita anche di molti giovani talenti.
E' stato un susseguirsi di immagini evocative di film italiani e stranieri che hanno fatto la storia del cinema con le relative colonne sonore che sono diventate, ormai, un patrimonio per l'umanità; sono riuscita a ricollegare volti scene trame e musiche, alcune momentaneamente dimenticate, che sono riaffiorate alla mente facendomi sentire più di una volta le classiche farfalle nello stomaco!
Quando alla fine Lei si è commosso nel ricordare la sua infanzia vissuta ad Avane e zone vicine ho capito ancora di più che le origini restano indelebili nel cuore e nella mente di ognuno di noi e ho compreso la gioia di tornare ad esibirsi qui al teatro Olimpia.
Lei ci ha fatto la promessa di tornare con uno spettacolo nuovo e sono sicura che ci sorprenderà come ha fatto ieri...l'aspettiamo!