none_o

Servono forse convegni interminabili, ospiti illustri e location spaziali per ottenere partecipazione e divertimento? Servono mezzi illimitati, spazi dedicati, progetti faraonici per riunire persone e Associazioni per un progetto comune di alto livello? Talvolta, come è successo questo sabato, basta un piccolo spazio ed una piccola occasione per ottenere risultati eccellenti e oltre ogni aspettativa. 

sicuramente la strizza in emilia romagna l'hanno sia .....
. . . . . . . . . . . . . per nascondere la strizza. .....
Salvini era al governo nel posto che voleva, si è .....
E' una regola: due volte al mese, primo e terzo lunedì .....
Abbracci e baci, il contesto emotivo influenza la gestualità sociale
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Incontrati per caso
di Valdo Mori
none_a
Dal mondo
none_a
CSI -Centro Sportivo Italiano
none_a
Le squadre di ValdiSerchio
di Marlo Puccetti
none_a
Le squadre di Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Le squadre di Val di Serchio
di Marlo Puc
none_a
Nella notte fredda e bianca
la Befana un poco arranca
urge ormai di farsi l'anca
e per questo sembra stanca.

Befanotto suo marito
è davvero inviperito
dice: .....
Buongiorno, abito in Via Paganini a Colignola, quotidianamente percorro le strade bianche nelle vicinanze fino ad arrivare ad Asciano, lungo i condotti. .....
Riserva del Chiarone
none_a
SR-domenica 26 gennaio
none_a
di Moschini
none_a
Vicopisano, 5 aprile
Terzo concerto del VI Festival MusikArte nella suggestione di Villa Rita ad Uliveto Terme

1/4/2019 - 16:30


Venerdi 5 Aprile alle ore 21, il Festival Internazionale MusikArte sarà di scena a Villa Rita, nell'incantevole piccolo borgo di Noce (Vicopisano), con il duo polacco Teresa Kaban al pianoforte ed Henryk Blazej al flauto.


Sotto la direzione artistica dell’ Associazione Musicale Fanny Mendelssohn, il Festival si avvale della collaborazione dell’ ADSI Dimore Storiche delegazione ville Pisane, l'Associazione La Voce del Serchio e la RossiStewart .


In cartellone è prevista una parte per piano solo con musiche di Fryderyk Chopin e una seconda parte con musiche di autori polacchi per flauto e piano.
Il duo Kaban- Blazej ha suonato in tutta Europa ed è particolarmente conosciuto a Londra, dove è esibito nelle principali sale da concerto: St.Martin-in-the-Fields, Wigmore Hall, St. John's Smith Square e Barbican Hall.
Ha partecipato a molti Festival internazionali,  tenendo concerti trasmessi da radio e televisione in Polonia, Repubblica Ceca, Gran Bretagna e Italia.


La critica internazionale ha scritto di loro: “esecuzione matura e piena di vigore…la solidità di una tecnica perfetta combinata con la più pura urgenza espressiva consente loro di costruire forme differenti con invidiabile disinvoltura”; “Il recital di Teresa e Henryk ha davvero confermato il riconoscimento che il loro talento ha ottenuto da Yehudi Menuhin”; “Regalano alla musica una tale intensità, trasparenza e finezza sonora da renderla irresistibile”.


Dopo il concerto degustazione con i vini della Fattoria Uccelliera di Lorenzana e i formaggi del Caseificio Busti di Acciaiolo.


Il Festival MusikArte ha il patrocinio della Regione Toscana,  della Provincia di Pisa, Confcommercio e Terre di Pisa , dei Comuni di San Giuliano, Pisa, Calci, Vicopisano e  il contributo della Fondazione di Pisa, Unicoop Firenze, Mercatopoli, Comune di San Giuliano Terme e Banca Popolare di Lajatico


Per informazioni e prenotazioni contattare l’Associazione Fanny Mendelssohn.

Biglietto intero 18 Euro, Ridotto (soci Unicoop) 15 Euro.
Si consiglia di prenotare visto il numero limitato dei posti,
Per informazioni
cell. 347 6371189 - 347 8509620
e-mail: associazionefanny@gmail.com

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




7/4/2019 - 13:20

AUTORE:
Ladygioiva

La splendida cornice e la cordiale ospitalità hanno accolto il pubblico ammaliato dalla perizia artistica del duo polacco e dalla buona acustica del salone affrescato di Villa Rita.
Le note armoniose del pianoforte sono riuscite farmi volare, mi sembrava di essere una foglia nella sua eterna lotta con il vento che la vuole distaccare dal ramo natio, prima un refolo che l'accarezza poi la folata che la strapazza e infine la ventata gelida che la rapisce con l'ingannevole promessa di farla svolazzare nell'infinito...
l'unisono con il flauto mi ha ricordato il bosco con i diversi cinguettii degli uccelli che cantano e salutano felici l'arrivo della primavera temendo però i temporali ed i pericoli sempre in agguato.
Dopo una così piacevole serata, un sonno ristoratore ha concluso questo terzo incontro ravvicinato!