none_o

Con l’introduzione dei mini bond, comincia a chiarirsi la strategia economica della lega per il futuro del paese.
L’Idea è quella di liquidare i crediti di imposta con titoli di credito, senza scadenza e interessi, invece che in valuta reale, cioè appioppare ai creditori, carta straccia, al posto del dovuto, in pratica trasferendo il debito dallo stato ai privati...

Migliarino
none_a
Arpat Toscana
none_a
Pubblica Assistenza Migliarino
none_a
Arpat Toscana
none_a
Le ragazze della squadra azzurra, ai mondiali in Francia, .....
Nel disegno dell'architetto Donati commissionato dalla .....
Sulla pista ciclabile aggiungo che finisce nel nulla, .....
Pisa, 21 giugno
none_a
San Giuliano Terme, 30 giugno
none_a
Pisa, 19 giugno
none_a
Tirrenia, 17 giugno
none_a
Prossima gita in bici della Fiab
none_a
Pontasserchio
none_a
Libero Culto
none_a
ARCI Migliarino- 15 giugno
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      Convocazione Assemblea Soci

    Ilo Circolo comunica che l' Assemblea ordinaria viene indetta in prima convocazione il 6 giugno ore 21,30, in seconda convocazioneil giorno 7 giugno alle ore 21,00 presso il Circolo Arci, via Mazzini 35.

    1) Relazione del Presidente

    2) Rendiconto annuale 2018

    Tutti i Soci sono invitati a partecipare.


  • Circolo ARCI Migliarino

      Partite Pisa A.C.

    Si avvertono i Soci che il Circolo trasmetterà in chiaro tutte le  partite dell'Associazione Calcio Pisa, sia in casa che in trasferta. Prossima partita Piacenza-Pisa domenica 30 settembre. 


  • ALLA CITTADINANZA DI MIGLIARINO

      04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30
    AVVISO DI ASSEMBLEA


    Il comitato A.S.B.U.C. di Migliarinoinvita tutti i cittadini della frazione a partecipare all’assemblea indetta presso la nuova sede ASBUC in via S. D’Acquisto n. 1 in Migliarino:     in prima convocazione per il giorno 30 Aprile 2018 alle ore 12.00,   in seconda convocazione per il giorno 04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30


Il c.t. Bertolini: "Difesa top"
none_a
Val di Serchio
none_a
«Come fa a essere italiana?»
none_a
Trofeo di S. Ubaldo di Petanque
none_a
Il Lonfo non vaterca né gluisce
e molto raramente barigatta,
ma quando soffia il bego a bisce bisce,
sdilenca un poco e gnagio s'archipatta.
È .....
CERCHIAMO UN TRATTORISTA CON ESPERIENZA ALLA GUIDA DELLE PRINCIPALI MACCHINE AGRICOLE.
AZIENDA AGRICOLA TENUTA ISOLA

DISPONIBILITA' FULL TIME
di Renzo Moschini
none_a
di Renzo Moschini
none_a
di Renzo Moschini
none_a
Giglioli: Il lavoro sarà la priorità
In 300 per la cena di presentazione della lista del Pd di San Miniato

13/4/2019 - 12:25

In 300 per la cena di presentazione della lista del Pd di San Miniato
Giglioli: “Il lavoro sarà la priorità del mio mandato”
Il candidato sindaco del centrosinistra: Garantire l'occupazione per far crescere il territorio
 
San Miniato, 13 aprile 2019 - “Il lavoro, il lavoro e ancora il lavoro” così Simone Giglioli, candidato del centrosinistra a sindaco per il comune di San Miniato ieri sera, durante la cena di presentazione della lista del Pd per il Consiglio comunale, davanti a circa 300 persone, ha spiegato l'obiettivo principale del suo programma di governo. “Non una semplice priorità – ha spiegato – ma una vera e propria ossessione che guiderà tutti gli atti e le scelte della mia giunta. Perché ogni persona ha diritto di lavorare e di vivere in autonomia del suo lavoro, un dipendente, come un piccolo imprenditore, come un commerciante, come un industriale. E questo vale sia per il giovane in cerca di prima occupazione che per il disoccupato che deve reinventarsi un lavoro a causa della crisi. Perché il lavoro non è solo un reddito, ma è anche un ruolo sociale e se vogliamo una comunità più prospera sia dal punto di vista economico che sociale dobbiamo garantire a tutti il diritto al lavoro. Non è mica un caso che la nostra Costituzione fissi proprio nel lavoro, al suo articolo 1, l'architrave della democrazia italiana”.
“In ogni famiglia, monoreddito o con più persone che lavorano - ha aggiunto Giglioli - , quando manca il lavoro o le cose vanno male è un grosso problema. E allora non posso che mettere al primo posto del mio programma di mandato l’impegno per garantire il lavoro”.
Giglioli è anche sceso nel dettaglio della sua proposta per far sì che il Comune di San Miniato aiuti la creazione di nuova occupazione e difenda quella esistente.
“Come sindaco sosterrò – ha elencato Giglioli – il settore conciario mettendo gli imprenditori nella condizione di crescere, di qualificarsi, di mantenere e di creare nuove opportunità di lavoro, ad esempio rendendo ancora più attrattivo il nostro territorio per gli investimenti di griffes e di marchi della moda e accompagnado questa azione di promozione a quella di incentivi per la sostenibilità della produzione e l’attenzione verso l’ambiente, in tutte le sue forme. Perché l'economia sostenibile sarà il valore aggiunto delle lavorazioni che escono dal nostro distretto conciario”.
In più per Giglioli va incentivata anche la nuova imprenditoria attraverso sia il riutilizzo “dei volumi industriali ancora vuoti o da riconvertire come per esempio le concerie dismesse, usandoli come sedi di piccole e diffuse attività che operino nell’ambito dell’economia circolare” sia “sostenendo e incentivando le start up facendo rete col centro di Navacchio e le Università in maniera tale da offrire occasioni di ulteriori investimenti”. “Il tutto – ha aggiunto Giglioli – attraverso una sinergia con le associazioni di categoria che favorisca il reperimento per le aziende di finanziamenti della Ue”.
A fianco dell'industria però Giglioli vede larghe potenzialità anche nella crescita del settore dei servizi: dalle professioni, all’artigianato di qualità, al commercio al dettaglio.
“Da sindaco – ha puntualizzato Giglioli - valorizzerò i piccoli negozi nei centri storici e nei centri commerciali naturali, semplificando le procedure per aperture e modifiche”.
Grande anche l'attenzione del candidato sindaco Giglioli anche all'agricoltura e al turismo visti come due tasti della stessa tastiera per far uscire una nuova musica nella capacità di San Miniato di imporsi come meta ricettiva per tanti nuovi visitatori italiani e stranieri.
“Sostenere e valorizzare le aziende che operano nel settore agroalimentare ed enogastronomico - ha detto Giglioli – ci permetterà di aumentare la capacità attrattiva verso quei turisti che cercano qualità della vita. Sappiamo infatti che tanti vengono da noi per il nostro tartufo e su questo dobbiamo puntare come elemento di qualità ambientale e di buona tavola.

Al suo fianco però dobbiamo implementare le azioni per far conoscere le altre nostre qualità sia culturali che culinarie e agricole. Abbiamo un potenziale enorme che possiamo e dobbiamo utilizzare al meglio. E noi lo faremo”.




Fonte: Ufficio stampa Simone Giglioli Elezioni amministrative San Miniato 2019
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: