none_o

Riprendiamo con piacere la ricerca di storie e leggende del nostro territorio. Dopo Villa Alta e Ripafratta, approfondiamo questa volta i misteri dei fantasmi della Villa di Corliano.Sono numerose le ipotesi sui fenomeni paranormali che si manifesterebbero a Corliano; la  leggenda più conosciuta è quella del fantasma di Teresa Scolastica della Seta Gaetani Bocca che, secondo tradizione, si manifesterebbe solo nelle notti di luna piena...

Arpat Toscana
none_a
Alma Pisarum choir
none_a
Convocazione Assemblea ordinaria Soci
none_a
ARCI Migliarino-Sabato 18
none_a
Quando si mostra un simbolo, sia religioso che laico, .....
mostrare un rosario che la falce e il martello
Vorrei sottoporre all'attenzione dei lettori di questo .....
Ma perché un fate una bacheca e ci schiodate dentro .....
Uno sguardo dal Serchio
none_a
POSTE ITALIANE: a poste vita il PREMIO GOVERNANCE
di capital finance
none_a
A cura di Maini Riccardo
none_a
Libri ed altro
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      Convocazione Assemblea Soci

    Ilo Circolo comunica che l' Assemblea ordinaria viene indetta in prima convocazione il 6 giugno ore 21,30, in seconda convocazioneil giorno 7 giugno alle ore 21,00 presso il Circolo Arci, via Mazzini 35.

    1) Relazione del Presidente

    2) Rendiconto annuale 2018

    Tutti i Soci sono invitati a partecipare.


  • Circolo ARCI Migliarino

      Partite Pisa A.C.

    Si avvertono i Soci che il Circolo trasmetterà in chiaro tutte le  partite dell'Associazione Calcio Pisa, sia in casa che in trasferta. Prossima partita Piacenza-Pisa domenica 30 settembre. 


  • ALLA CITTADINANZA DI MIGLIARINO

      04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30
    AVVISO DI ASSEMBLEA


    Il comitato A.S.B.U.C. di Migliarinoinvita tutti i cittadini della frazione a partecipare all’assemblea indetta presso la nuova sede ASBUC in via S. D’Acquisto n. 1 in Migliarino:     in prima convocazione per il giorno 30 Aprile 2018 alle ore 12.00,   in seconda convocazione per il giorno 04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30


Nel germoglio di un'amore
C'e' il sorriso
della vita
Ed il tremito dei sensi
Che prelude a nuovi voli

E' la
danza di una fiamma
Che accarezza .....
Per una grande unità antifascista in Italia e in Europa

Mai come oggi dal dopoguerra si presenta in Italia e in Europa un così agguerrito e composito .....
di Renzo Moschini
none_a
Dal 24 al 26 maggio
none_a
di Renzo Moschini
none_a
none_o
Ma la co-nosci nonno?

14/4/2019 - 9:07

 
Fior di pungìa,
questa la vita che ho da tramandare,
insieme all’amor per la malacologia,
anche tutta la Natura da ammirare.

    
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




15/4/2019 - 8:21

AUTORE:
Zeno

Fior di panzé,
non intendo robaccia quando parlo di tritume
ma di gusci troppo triturati: come e perché?
comunque son felice e provo già il costume!

Fior del poggione,
stai attento nonno Aronne te che c'hai solo nore
perché sono ardite e piuttosto criticone
ma t'affidano però i nipoti a tutte l'ore!

Fior di gaggia,
continua a darci buone notizie fino a estate
perché bisogno abbiamo di sole e compagnia
riguardo alle rive del mare ben pasciute!

Fior dell'allarme
ma chi se l'aspettava una simile nevicata
a ridosso di Pasqua nella Domenica delle Palme?!
e noi qui rintanati dentro casa e riscaldata!

14/4/2019 - 21:38

AUTORE:
Nonno Aronne

Fior di patate,
Zaira, speriamo non ti legga la mi’ nora,
ne ho già avuto un fottio di brontolate
perché il bimbo è stato in peduli più di un’ora!

Fiore di lino,
l’ammasso di conchiglie è cosa buona,
non è tritume caro il mio Aladino,
è un segno che ci ritorna tanta rena.

Fiore d’aprile,
dopo la catastrofica erosione e lo sconquasso,
che ha devastato quasi tutto l’arenile,
per rinascer ora la spiaggia usa tutto per l’ammasso.

Fior di mortella,
sulla spiaggia a sud, verso il paese di Marina,
un segnale ti rallegra con la stessa “strada dell’arsella”,
già ora lontana da dove il mare l’aveva messa prima.

14/4/2019 - 15:12

AUTORE:
Zaira

Fior degli incroci,
rincorrono le gambe i desideri
che delle gambe sono più veloci
e meno svelti sono dei pensieri!

Fior dei gelsomini,
perché mai si tolgono le scarpe tutti bambini?
i gusci e gli stecchetti possono ferire i piedini
e l'umidità della sabbia a stare nei lettini!

Fior della scarpata,
o quanto sarà bello l'arenile deserto e solitario
la risacca è musica dolce e appassionata
e l'odore del salmastro?! via son visionaria!

Fiore di ruta,
spero che tu non faccia incetta di rifiuti
perché il mare li trasporta a sua insaputa
comunque sia porta alla spiaggia i miei saluti!

Fior della pineta,
ascolto osservo rifletto ricordo e mi commuovo
quando mi dilungo in riva al mare senza meta
poi l'amarezza incombe perché nulla c'è di nuovo!

14/4/2019 - 11:04

AUTORE:
Aladino

Fiore dei flutti,
lo stupore di un bimbo ancor più di un nipotino
è una gioioso privilegio che non tutti
hanno l'onore di provare, mio sapiente nonnino!

Fior del pattume,
finché il mare trasporta quel ch'è di sua competenza
non c'è di che preoccuparci anche se codesto tritume
non ricordo d'averlo mai veduto: è negligenza?!

Fior dei burroni,
di gusci d'arselle di mitili e di conchiglie
ne raccoglievo a iosa per farci collezioni
non con questa massa informe: la farò di biglie!

Fiore d' aglio,
cerca tesoro mio chissà se avrai fortuna
è come dover trovare un ago in un pagliaio
ma se non ti stancherai ne spunterà almeno una!