none_o

 
Si chiama Tappeto del mondo ed è il frutto del lavoro di tantissime donne che hanno aderito all'iniziativa dell'associazione i Colori della Pace di Stazzema, ovvero realizzare un tappeto coloratissimo. 

Si!
Certo che la mossa del cavallo di Enzo Rametti, .....
qualcuno sara' indottrinato ma lei e vicino al sacerdozio .....
Proibito ogni contraddittorio . Viva la demokrazia. .....
Il mio professore di filosofia ci diceva che l'ignoranza .....
Solidarietà
none_a
Incontrati per caso…
di Valdo Mori
none_a
"Io lo vedo così"
none_a
Incontrati per caso…
di Valdo Mori
none_a
Il Lonfo non vaterca né gluisce
e molto raramente barigatta,
ma quando soffia il bego a bisce bisce,
sdilenca un poco e gnagio s'archipatta.
È .....
CERCHIAMO UN TRATTORISTA CON ESPERIENZA ALLA GUIDA DELLE PRINCIPALI MACCHINE AGRICOLE.
AZIENDA AGRICOLA TENUTA ISOLA

DISPONIBILITA' FULL TIME
Presso CGIL di Pisa
Presentazione del libro "Onoriamo un traditore!"

14/4/2019 - 9:16

Presentazione del libro "Onoriamo un traditore!"

Martedì 16 aprile, ore 16:30, presso la Sala “Franco Baroni” della CGIL di Pisa (viale F. Bonaini 71), verrà presentato il libro “Onoriamo un traditore!” dell'avv. Francesco Mandarano (penalista del foro di Prato, legale delle famiglie delle vittime delle stragi di Marzabotto e Sant'Anna di Stazzema che, insieme all'ANPI, si sono costituite parte civile nel processo per apologia di fascismo a carico del Sindaco di Affile Ercole Viri e per due assessori della sua giunta).
L’autore, con un’accurata ricerca, ha ricostruito sia la figura e l’opera negativa dell'ex maresciallo Rodolfo Graziani sia la vicenda dell’ignobile monumento a lui dedicato dal Comune di Affile (RM). Per tale monumento, lo scorso mese, la Corte d’Appello ha confermato la condanna di primo grado nei confronti del sindaco di Affile e di due assessori di tale Comune.
Una occasione da non perdere per conoscere il "macellaio degli arabi" - che l'ONU aveva collocato al primo posto nella lista dei criminali di guerra italiani perché ritenuto responsabile del massacro di decine di migliaia di etiopi inermi (anche mediante l'uso di gas tossici e bombardamenti degli ospedali della Croce Rossa), processato e condannato a 19 anni di carcere per collaborazionismo - e la spregevole vicenda del suo sacrario.
 
Interverranno, insieme all'autore:
Simona Conti – Presidente della Sezione ANPI “A. Fantozzi”
Bruno Possenti – Presidente provinciale ANPI di Pisa

Fonte: Simona Conti Presidente Sez. ANPI CGIL "A. Fantozzi"
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: