none_o

Riprendiamo con piacere la ricerca di storie e leggende del nostro territorio. Dopo Villa Alta e Ripafratta, approfondiamo questa volta i misteri dei fantasmi della Villa di Corliano.Sono numerose le ipotesi sui fenomeni paranormali che si manifesterebbero a Corliano; la  leggenda più conosciuta è quella del fantasma di Teresa Scolastica della Seta Gaetani Bocca che, secondo tradizione, si manifesterebbe solo nelle notti di luna piena...

Arpat Toscana
none_a
Alma Pisarum choir
none_a
Convocazione Assemblea ordinaria Soci
none_a
ARCI Migliarino-Sabato 18
none_a
Quando si mostra un simbolo, sia religioso che laico, .....
mostrare un rosario che la falce e il martello
Vorrei sottoporre all'attenzione dei lettori di questo .....
Ma perché un fate una bacheca e ci schiodate dentro .....
Uno sguardo dal Serchio
none_a
POSTE ITALIANE: a poste vita il PREMIO GOVERNANCE
di capital finance
none_a
A cura di Maini Riccardo
none_a
Libri ed altro
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      Convocazione Assemblea Soci

    Ilo Circolo comunica che l' Assemblea ordinaria viene indetta in prima convocazione il 6 giugno ore 21,30, in seconda convocazioneil giorno 7 giugno alle ore 21,00 presso il Circolo Arci, via Mazzini 35.

    1) Relazione del Presidente

    2) Rendiconto annuale 2018

    Tutti i Soci sono invitati a partecipare.


  • Circolo ARCI Migliarino

      Partite Pisa A.C.

    Si avvertono i Soci che il Circolo trasmetterà in chiaro tutte le  partite dell'Associazione Calcio Pisa, sia in casa che in trasferta. Prossima partita Piacenza-Pisa domenica 30 settembre. 


  • ALLA CITTADINANZA DI MIGLIARINO

      04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30
    AVVISO DI ASSEMBLEA


    Il comitato A.S.B.U.C. di Migliarinoinvita tutti i cittadini della frazione a partecipare all’assemblea indetta presso la nuova sede ASBUC in via S. D’Acquisto n. 1 in Migliarino:     in prima convocazione per il giorno 30 Aprile 2018 alle ore 12.00,   in seconda convocazione per il giorno 04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30


Nel germoglio di un'amore
C'e' il sorriso
della vita
Ed il tremito dei sensi
Che prelude a nuovi voli

E' la
danza di una fiamma
Che accarezza .....
Per una grande unità antifascista in Italia e in Europa

Mai come oggi dal dopoguerra si presenta in Italia e in Europa un così agguerrito e composito .....
di Renzo Moschini
none_a
Dal 24 al 26 maggio
none_a
di Renzo Moschini
none_a
SGT: verso le elezioni comunali
Ragazzi marocchini cacciano dal campetto di San Giuliano un gruppo di bambini italiani mentre stavano giocando

14/4/2019 - 12:48


Ragazzi marocchini cacciano dal campetto di San Giuliano un gruppo di bambini italiani mentre stavano giocando

SAN GIULIANO TERME - Grave atto di razzismo  venerdì 12 aprile alle ore 16.30 al campetto 2 in sintetico degli impianti sportivi Giovanni Bui di San Giuliano Terme. Lo racconta il candidato a Sindaco di San Giuliano Terme Dott. Marcello Masini. "Questa volta voglio parlare anche come cittadino e non come candidato a Sindaco". Mentre mio figlio Nicolo' di 7 anni ed altri tre bambini di 7 e 8 anni con altrettante bambine  stavano giocando a calcio al Campetto sono arrivati un gruppo di otto dieci ragazzi marocchini, tutti con abbigliamento da calcio senza aver prenotato il campo, che sono entrati dentro mentre i bambini giocavano. Dopo una quindicina di minuti hanno fatto smettere i bambini che giocavano e si sono impossessati del campo. Dopo essermi informato dall'addetta al campo che i bambini non avevano prenotato ho chiesto di far giocare anche i nostri bambini cacciati qualche minuto prima. A quel punto soprattutto una ragazza marocchina che abita a San Giuliano si sono scagliati verso di me dicendo che dovevo andare a dormire. Io non ho reagito - Continua il Dott. Marcello Masini nel suo racconto - perché, sapevo che a quel punto la situazione sarebbe degenerata sono andato via presenti anche qualche genitori.

Questo fatto avrei voluto vedere se fosse successo al contrario cosa si sarebbe detto.

Questo è un fatto grave da condannare e da non giustificare perché chi viene nostro paese deve portare rispetto ai cittadini e non imporre le sue regole. Probabilmente però si ragiona in maniera diversa e questo da cittadino Italiano mi dispiace molto e da queste persone pretendo le scuse immediate", conclude Marcello Masini. 










Fonte: Ufficio Stampa Il Comune fra la Gente
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




22/4/2019 - 21:08

AUTORE:
Meghe

Ultimo, ma un sarai mica un dottore (in medicina) anco te... mi cascan le braccia comunque.

19/4/2019 - 20:11

AUTORE:
bat 21

o ultimo io sono cresciuto in collegio insieme a ragazzi che non erano italiani ,ho lavorato con etiopi ,macedoni e rumeni. tra noi vi e sempre stata grande collaborazione e amicizia che continua tuttoggi anche se ora sono in pensione ma soprattutto rispetto gli uni x gli altri;il mio era un punto di vista di uno che continua ad essere di sinistra e te lo dice uno che ha preso le manganellate alle manifestazioni di protesta non essere a senso unico ogni tanto guarda la realta'sicuramente mio padre se oggi fosse vivo non si riconoscerebbe in questa sinistra e mio padre era un partigiano che ci credeva e ci ha creduto sino alla fine

19/4/2019 - 14:07

AUTORE:
Primo

"Grave atto di razzismo venerdì 12 aprile alle ore 16.30 al campetto 2 in sintetico degli impianti..."

È un virgolettato. Razzismo l'ha scritto l'emerito medico. E nessun altro.

19/4/2019 - 13:33

AUTORE:
Ultimo

........... anche essere uno che cambia spesso lo pseudonimo, a te certamente l'anonimato giova per non passare da co...e. ........... Dal tuo striminzito intervento è palese che non hai capito una papala di quello che ha scritto il Dottore ............ ti consiglio di leggere con più attenzione .... e se non lo capisci fatti aiutare da qualcuno. ......... Non sei il "Primo" a scrivere le bi....e e probabilmente è una delle poche cose che sai scrivere. ......... Ultimo

19/4/2019 - 13:27

AUTORE:
Ameriano estraomunitario colla zia a SGT

Noartri a quell'età si risorvevan le 'ose coruna bella scazzottata e poi si gioava 'nzieme (nzieme colla zeta) fra quelli divà e quelli dilà dalla ferovia; poi ci fenno ir ponte e...divà e dilà doventò tuttuno.
Benigni docet: le donne en'omini come noi e anche e neri èn bianchi 'ome noi! poi e grandi un devano 'mpicciassi delle lotte e/o guericciole degli Italiani novi e quelli autoctoni speciarmente sotto elezioni riservate alla maggiore età; tanto poi anco e livornesi e i lucchesi c'han da doventà pisani come noatri: digni 'osi a quelli diferenti, sentirai come scarcino...dhè oh, eguà, seò....

19/4/2019 - 13:02

AUTORE:
Primo

Caro Ultimo, fa bene a rimanere anonimo, perché come spesso le succede capisce poco di quel che legge, e ciò non gioverebbe alla sua immagine pubblica; venendo al sodo: è stato il sig Masini a etichettare l'episodio come "razzista", lui a volerlo connotare strumentalmente in quel modo. Grave doppiamente come iniziativa politica sia perché rivolto ad una minoranza, sia perché rivolto a dei bambini. Siamo sotto elezioni e i piú spregiudicati non lesinano bassezze di questo livello per raccattare un po' di consenso elettorale. Fate pena.

19/4/2019 - 11:09

AUTORE:
Ultimo

............. ha informato di un comportamento incivile, arrogante e bullista di alcuni ragazzi stranieri ........ senza, come è giusto che sia, darne un significato politico. .......... Al contrario, invece, ha fatto bat 21 che inopportunamente ha approfittato dell'accaduto per strumentalizzarlo politicamente. .......... E i personaggi come bat 21 non si comportano certamente meglio di quel gruppo di bulli stranieri. ........ Cosi scrivendo il bat 21 maldestramente alimenta odio e intolleranza ....... e quindi è dannoso per se per gli italiani e per gli stranieri. ........ Ultimo
P.S. Al Dott. Marcello Masini rispondo che probabilmente troppi avrebbero detto l'idiozia del razzismo.

19/4/2019 - 9:15

AUTORE:
bat 21

dichino a Lucca :poi si meraviglino se perdin i voti