none_o

 
Si chiama Tappeto del mondo ed è il frutto del lavoro di tantissime donne che hanno aderito all'iniziativa dell'associazione i Colori della Pace di Stazzema, ovvero realizzare un tappeto coloratissimo. 

Si!
Certo che la mossa del cavallo di Enzo Rametti, .....
qualcuno sara' indottrinato ma lei e vicino al sacerdozio .....
Proibito ogni contraddittorio . Viva la demokrazia. .....
Il mio professore di filosofia ci diceva che l'ignoranza .....
Solidarietà
none_a
Incontrati per caso…
di Valdo Mori
none_a
"Io lo vedo così"
none_a
Incontrati per caso…
di Valdo Mori
none_a
Il Lonfo non vaterca né gluisce
e molto raramente barigatta,
ma quando soffia il bego a bisce bisce,
sdilenca un poco e gnagio s'archipatta.
È .....
CERCHIAMO UN TRATTORISTA CON ESPERIENZA ALLA GUIDA DELLE PRINCIPALI MACCHINE AGRICOLE.
AZIENDA AGRICOLA TENUTA ISOLA

DISPONIBILITA' FULL TIME
Il Sindaco Angori:
“Tasse invariate e agevolazioni fiscali, mantenendo servizi di alto livello”
Il Consiglio Comunale di Vecchiano approva a maggioranza il Bilancio di Previsione

17/4/2019 - 9:04

Il Consiglio Comunale di Vecchiano approva a maggioranza il Bilancio di Previsione

Il Sindaco Angori: “Tasse invariate e agevolazioni fiscali, mantenendo servizi di alto livello”
 
Vecchiano – Approvato nella seduta del Consiglio Comunale di lunedì 15 aprile il Bilancio di Previsione del Comune di Vecchiano: “il documento finanziario è stato approvato a maggioranza, con i voti contrari del gruppo consiliare di opposizione Rinnovamento per il Futuro”, afferma il Sindaco Massimiliano Angori.

“Da parte nostra, siamo molto soddisfatti del Bilancio di Previsione approvato dal momento che non aumentiamo in alcun modo le imposte comunali, sebbene da quest'anno il Governo Centrale avesse consentito ai Comuni l'innalzamento delle tasse municipali, mantenendo, contemporaneamente, un alto standard qualitativo dei servizi”, aggiunge il primo cittadino.

“Tutto questo significa che sono state mantenute invariate rispetto allo scorso anno le aliquote Imu, Tasi e Tari, e che non è previsto alcun incremento per le tariffe scolastiche. Ancora una volta, al fine di promuovere sempre più il turismo sul nostro territorio locale, non viene introdotta la tassa di soggiorno, applicata invece ormai da anni in moltissimi comuni d'Italia, e non vengono introdotte nuove imposte per i cittadini residenti come la TOSAP relativa ai passi carrabili. Sul fronte delle agevolazioni per i nostri cittadini, invece, abbiamo introdotto strumenti concreti come l'applicazione del contratto di affitto a canone concordato, che prevede uno sconto del 25% dell'Imu per i proprietari delle abitazioni.

Mi preme precisare, in tale contesto, che con l'introduzione del canone concordato di locazione andiamo a rispondere a richieste giunte direttamente dai nostri cittadini e, allo stesso tempo, ad un procedimento messo in pratica in sinergia con le Associazioni degli Inquilini, dei proprietari e dei molti professionisti del settore edilizio. Tra l'altro, ricordo che che il nostro Comune è stato il primo nella provincia di Pisa, tra quelli non ad Alta Tensione Abitativa, ad applicare l'Accordo Territoriale per i contratti di locazione agevolati e transitori sul territorio locale: un documento quest'ultimo che intende fornire una nuova soluzione al problema degli sfratti, incentivando proprio la stipula dei contratti concordati in base all'Accordo stesso, oltre che migliorare lo stato manutentivo degli immobili in conformità delle norme di sicurezza, della tutela della salute e del risparmio energetico”.

“Il Bilancio di Previsione approvato dal Consiglio Comunale prevede inoltre un'ulteriore agevolazione per la nostra comunità , vale a dire l'innalzamento della soglia di esenzione totale Irpef da 10.000 a 11.000 euro. In un momento non facile per le risorse degli enti locali, dunque, l'Amministrazione Comunale di Vecchiano sceglie di non alzare le imposte e fornisce piuttosto delle agevolazioni fiscali, mantenendo l'alto livello dei servizi comunali.

Il tutto è finalizzato a perseguire il buon governo del bene comune a servizio della collettività, ponendo un occhio di riguardo per servizi fondamentali quali il diritto allo studio, le politiche sociali e inclusive, la tutela ambientale e la valorizzazione del nostro territorio”, conclude il Sindaco Angori.

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




28/4/2019 - 12:28

AUTORE:
Matusalemme

Caro. Roberto, il 6 giugno si avvicina, termine ultimo per le cave, cosa sarà di questa storia sarà tutta da godersela dal divano, ci pagherà il cittadino, l'amministrazione o arriverà la sonora batista del commissario straordinario? Non è dato sapersi, bocche cucite dai grandi palazzi del potere, certo approvare un bilancio di previsione senza la voce "cave" puzza come l'arrosto bruciato, finirà come tutte le storie all'italiana o qualcuno ci rimetterà di tasca propria, essendo tu un professionista tu sarai fatto un idea, saremo a vedere, siamo tutti in attesa, il progetto è sul tavolo anche se di qualche decennio fa ma sempre migliorabile, ma per adesso è stato solo un sonoro NO, e allora attendiamo sperando che questa volta la legge italiana sia applicata a dovere

25/4/2019 - 22:04

AUTORE:
Roberto Sbragia

Buonasera,
Non trovo alcun accenno nel comunicato dell'Amministrazione Comunale al fatto "cave", al contenzioso perduto dal Comune ed all'indennizzo per la passata gestisce che sembra superi i 2 milioni di euro.
Tale situazione ovviamente ha ripercussioni enormi anche per il bilancio di previsione e rischia di mettere in seria difficoltà l'amministrazione ed il suo bilancio.
È stato considerato tale aspetto nel bilancio di previsione?
Perché non è accennato tale aspetto nel comunicato?
Grazie della risposta eventuale.

23/4/2019 - 12:35

AUTORE:
Zecca

Il bilancio di previsione se lo son fatti e votato, ma era prevedibile che succedesse, vedremo se sarà attuato aspettiamo giugno se la legge funziona sarà carta straccia il bilancio. Staremo a vedere chi pagherà se i cittadini o gli amici degli amici.

22/4/2019 - 22:56

AUTORE:
Lettore

Il Consiglio Comunale di Vecchiano approva a maggioranza il Bilancio di Previsione.

22/4/2019 - 22:16

AUTORE:
Fri Fri

Fra" è una garanzia: qualsiasi bufala uno le passi la pubblica. Dovreste averlo capito, serve per il contatore degli "articoli" da attribuire al curriculu, il numero, non la qualità che somiglia molto ai settimana di annunci, come "La Pulce".

22/4/2019 - 20:57

AUTORE:
Massimo

Ĺ'articoletto uscito su La Nazione a firma Francesca Franceschi è uno dei tanti oltraggi al giornalismo che si consumano (quotidianamente) sui giornali. Non me ne voglia la simpatica aspirante giornalista (do un grandw valore alla qualifica di giornalista, l'esserne aspirante è una possibile virtú) ma sarebbe l'ora che tra titolisti e responsabili del testo si facesse pace. Dopo di che fate pace con i fatti, verificateli, come usa dire oggi fate i l fact checking. Che poi sarebbe il mestiere di giornalista. Auguri Francesca Franceschi perché c'è un grande margine di miglioramento.

18/4/2019 - 23:49

AUTORE:
Riccardo

Dice la mia amica Vigibalda che un 'è vero! Insomma'un si sa piú a chi da' retta! Certo però anche voiartri a vota' mentre era andata al bagno ..oppure devo dirle, con il tatto dovuto per questi casi, che il suo è solo un problema di comprendonio?