none_o

Riprendiamo con piacere la ricerca di storie e leggende del nostro territorio. Dopo Villa Alta e Ripafratta, approfondiamo questa volta i misteri dei fantasmi della Villa di Corliano.Sono numerose le ipotesi sui fenomeni paranormali che si manifesterebbero a Corliano; la  leggenda più conosciuta è quella del fantasma di Teresa Scolastica della Seta Gaetani Bocca che, secondo tradizione, si manifesterebbe solo nelle notti di luna piena...

Arpat Toscana
none_a
Alma Pisarum choir
none_a
Convocazione Assemblea ordinaria Soci
none_a
ARCI Migliarino-Sabato 18
none_a
Quando si mostra un simbolo, sia religioso che laico, .....
mostrare un rosario che la falce e il martello
Vorrei sottoporre all'attenzione dei lettori di questo .....
Ma perché un fate una bacheca e ci schiodate dentro .....
Uno sguardo dal Serchio
none_a
POSTE ITALIANE: a poste vita il PREMIO GOVERNANCE
di capital finance
none_a
A cura di Maini Riccardo
none_a
Libri ed altro
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      Convocazione Assemblea Soci

    Ilo Circolo comunica che l' Assemblea ordinaria viene indetta in prima convocazione il 6 giugno ore 21,30, in seconda convocazioneil giorno 7 giugno alle ore 21,00 presso il Circolo Arci, via Mazzini 35.

    1) Relazione del Presidente

    2) Rendiconto annuale 2018

    Tutti i Soci sono invitati a partecipare.


  • Circolo ARCI Migliarino

      Partite Pisa A.C.

    Si avvertono i Soci che il Circolo trasmetterà in chiaro tutte le  partite dell'Associazione Calcio Pisa, sia in casa che in trasferta. Prossima partita Piacenza-Pisa domenica 30 settembre. 


  • ALLA CITTADINANZA DI MIGLIARINO

      04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30
    AVVISO DI ASSEMBLEA


    Il comitato A.S.B.U.C. di Migliarinoinvita tutti i cittadini della frazione a partecipare all’assemblea indetta presso la nuova sede ASBUC in via S. D’Acquisto n. 1 in Migliarino:     in prima convocazione per il giorno 30 Aprile 2018 alle ore 12.00,   in seconda convocazione per il giorno 04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30


Nel germoglio di un'amore
C'e' il sorriso
della vita
Ed il tremito dei sensi
Che prelude a nuovi voli

E' la
danza di una fiamma
Che accarezza .....
Per una grande unità antifascista in Italia e in Europa

Mai come oggi dal dopoguerra si presenta in Italia e in Europa un così agguerrito e composito .....
di Renzo Moschini
none_a
Dal 24 al 26 maggio
none_a
di Renzo Moschini
none_a
di Renzo Moschini
Una occasione mancata

21/4/2019 - 11:52

Una occasione mancata


Ha suscitato comprensibile sorpresa che i 30 anni di Federparchi, l’associazione rappresentativa dei parchi e delle aree protette –l’equivalente dell’ANCI per i comuni e dell’UPI per le province- siano stati liquidati con un brindisi tra pochi amici.
Tanto più che proprio in questi ultimi mesi per iniziativa del Gruppo di San Rossore e della Collana editoriale  dell’ETS sulle aree protette abbiamo dedicato un libro alla figura di Bino Li Calzi indimenticato e indimenticabile presidente del Parco dell’Etna e di Federparchi. Anche di Federparchi abbiamo così discusso alla Camera dei Deputati, alla Provincia di Pisa e a fine maggio lo faremo a Palermo.
E’ stata questa una bella occasione per una seria riflessione sulla allarmante situazione dei nostri parchi in crisi dai tempi della gestione Prestigiacomo da cui sta tentando faticosamente di uscire il ministro Costa dopo la stagione o meglio latitanza del ministro Galletti. Anche Federparchi da tempo non ha le carte in regola tanto che quando criticai qualche anno fa la sua sostanziale assenza da un dibattito che se la prese con la legge 394 anziché con una politica che se l’era messa sotto i piedi non rispettandola  e non attuandola. Per questa critica che mossi pubblicamente a Federparchi di cui ero stato tra i fondatori mi beccai addirittura un documento in cui fui definito nientepopodimeno che ‘traditore’.
Ecco questa Federparchi nel suo trentennale non trova di meglio che incontrare a cena 4° 5 amici avendo ignorato e disertato le iniziative dedicate a Li Calzi.
Noi continueremo ad incalzare, pungolare, Parlamento, governo, regioni, enti locali, ambientalismo perché tutti si ricordino che i parchi hanno bisogno di un presidente, un direttore, una personale adeguato e pure un bilancio con risorse indispensabili e soprattutto un piano.
Federparchi fu istituita anche per questo.

Fonte: Renzo Moschini
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: