none_o

 
Si chiama Tappeto del mondo ed è il frutto del lavoro di tantissime donne che hanno aderito all'iniziativa dell'associazione i Colori della Pace di Stazzema, ovvero realizzare un tappeto coloratissimo. 

Si!
Certo che la mossa del cavallo di Enzo Rametti, .....
qualcuno sara' indottrinato ma lei e vicino al sacerdozio .....
Proibito ogni contraddittorio . Viva la demokrazia. .....
Il mio professore di filosofia ci diceva che l'ignoranza .....
Solidarietà
none_a
Incontrati per caso…
di Valdo Mori
none_a
"Io lo vedo così"
none_a
Incontrati per caso…
di Valdo Mori
none_a
Il Lonfo non vaterca né gluisce
e molto raramente barigatta,
ma quando soffia il bego a bisce bisce,
sdilenca un poco e gnagio s'archipatta.
È .....
CERCHIAMO UN TRATTORISTA CON ESPERIENZA ALLA GUIDA DELLE PRINCIPALI MACCHINE AGRICOLE.
AZIENDA AGRICOLA TENUTA ISOLA

DISPONIBILITA' FULL TIME
l'opinione di Renzo Moschini
IL VOTO E L’AMBIENTE

25/4/2019 - 0:49

IL VOTO E L’AMBIENTE


Tra i temi che hanno giocato un ruolo molto importante soprattutto per la sinistra e in particolare per il Pd nelle passate elezioni vi è innegabilmente l’ambiente. Ruolo come sappiamo negativo; basta vedere i risultati nelle regioni ‘rosse’ o in città toscana come Pisa, Siena, Livorno etc. Che ad aprire la nuova fase di Zingaretti abbia concorso una ripresa di attenzione anche su questi problemi è altrettanto innegabile.
Ma proprio per questo non può non preoccupare che in situazioni come quelle toscane dove si voterà in diverse città e i non pochi comuni che i problemi dell’ambiente nonostante anche le recente batoste continuino a figurare nella nostra agenda.
Ho presente specialmente la situazione pisana che conosco meglio e mi chiedo come si possano ancora snobbare –nell’attuale contesto anche europeo e planetario- i rischi che sta correndo il pianeta. Mi chiedo soprattutto come  renziani da Parrini a Lotti ma non solo non abbiano di meglio da fare che non continuare a disertare un nuovo impegno del partito che ci metta finalmente al riparo da nuove batoste.
Possibile che oggi in città come Pisa non si abbiano sedi, circoli, comitati comunali dove si possa discutere e decidere su cosa fare su questo come su altri problemi che i Giachetti di turno trovano indigesti?
Renzo Moschini

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: