none_o

Riprendiamo con piacere la ricerca di storie e leggende del nostro territorio. Dopo Villa Alta e Ripafratta, approfondiamo questa volta i misteri dei fantasmi della Villa di Corliano.Sono numerose le ipotesi sui fenomeni paranormali che si manifesterebbero a Corliano; la  leggenda più conosciuta è quella del fantasma di Teresa Scolastica della Seta Gaetani Bocca che, secondo tradizione, si manifesterebbe solo nelle notti di luna piena...

Arpat Toscana
none_a
Alma Pisarum choir
none_a
Convocazione Assemblea ordinaria Soci
none_a
ARCI Migliarino-Sabato 18
none_a
Quando si mostra un simbolo, sia religioso che laico, .....
mostrare un rosario che la falce e il martello
Vorrei sottoporre all'attenzione dei lettori di questo .....
Ma perché un fate una bacheca e ci schiodate dentro .....
Uno sguardo dal Serchio
none_a
POSTE ITALIANE: a poste vita il PREMIO GOVERNANCE
di capital finance
none_a
A cura di Maini Riccardo
none_a
Libri ed altro
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      Convocazione Assemblea Soci

    Ilo Circolo comunica che l' Assemblea ordinaria viene indetta in prima convocazione il 6 giugno ore 21,30, in seconda convocazioneil giorno 7 giugno alle ore 21,00 presso il Circolo Arci, via Mazzini 35.

    1) Relazione del Presidente

    2) Rendiconto annuale 2018

    Tutti i Soci sono invitati a partecipare.


  • Circolo ARCI Migliarino

      Partite Pisa A.C.

    Si avvertono i Soci che il Circolo trasmetterà in chiaro tutte le  partite dell'Associazione Calcio Pisa, sia in casa che in trasferta. Prossima partita Piacenza-Pisa domenica 30 settembre. 


  • ALLA CITTADINANZA DI MIGLIARINO

      04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30
    AVVISO DI ASSEMBLEA


    Il comitato A.S.B.U.C. di Migliarinoinvita tutti i cittadini della frazione a partecipare all’assemblea indetta presso la nuova sede ASBUC in via S. D’Acquisto n. 1 in Migliarino:     in prima convocazione per il giorno 30 Aprile 2018 alle ore 12.00,   in seconda convocazione per il giorno 04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30


Nel germoglio di un'amore
C'e' il sorriso
della vita
Ed il tremito dei sensi
Che prelude a nuovi voli

E' la
danza di una fiamma
Che accarezza .....
Per una grande unità antifascista in Italia e in Europa

Mai come oggi dal dopoguerra si presenta in Italia e in Europa un così agguerrito e composito .....
di Renzo Moschini
none_a
Dal 24 al 26 maggio
none_a
di Renzo Moschini
none_a
San Giuliano Terme
Confesercenti: Pronti a partecipare al comitato per il recupero e la valorizzazione della Rocca di Ripafratta

8/5/2019 - 15:52


"Pronti a partecipare attivamente al comitato per il recupero e la valorizzazione della Rocca di Ripafratta.

Abbiamo già inviato la richiesta ufficiale”.

 

L’annuncio arriva da parte di Laura Grassi presidente area Monti Pisani di Confesercenti Toscana Nord.

Confesercenti che in questi anni è sempre stata al fianco del comitato “Salviamo la Rocca”.

 

“Con la firma del protocollo tra Comune, Università e Comitato – aggiunge Grassi – si sono finalmente aperte le porte del percorso che porterà al recupero dell’antico fortilizio.

Questo segue l’altro passaggio fondamentale e cioè il passaggio della proprietà in mani pubbliche grazie all’impegno personale del sindaco Di Maio.

Mai come in questo momento ci sono le basi per restituire al territorio un gioiello di valore artistico, architettonico e storico”.

 

La presidente dell’area Monti Pisani ripercorre le collaborazioni di Confesercenti Toscana Nord con il comitato.

 

“Siamo stati protagonisti insieme ai volontari del comitato nella raccolta delle firme per la campagna del Fai, così come nell’iniziativa di “Orizzonti del Tirreno” dedicata proprio alla Rocca.

E ancora abbiamo collaborato al concorso di idee per la riqualificazione. Tutti atti concreti per dimostrare quanto il progetto di recupero sia caro agli imprenditori   che   rappresentiamo”.  

 

Laura   Grassi   spiega   quale   può   essere   il   ruolo dell’associazione all’interno del comitato.

 

“La riqualificazione della Rocca avrà un senso se inserita in un percorso di promozione turistica legato a San Giuliano ma non solo.

Noi vorremmo portare la nostra esperienza per predisporre pacchetti mirati con le strutture ricettive  ma anche le attività commerciali del territorio.

Nei giorni scorsi abbiamo organizzato un convegno nazionale sul turismo slow – conclude la presidente – come anteprima della Borsa del Turismo delle Cento città d’arte e dei Borghi.

Sarebbe bello nel 2020 presentarsi a questo evento con una bozza di programma di visite della Rocca, magari rispolverando anche il treno a vapore che da Pisa portava a Lucca”.

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: