none_o

 

 


Questa volta Finalmente domenica! la scrive Bruno Ferraro, il nostro inviato speciale a Auckland, nel caso ci fosse qualche appassionato/a velista tra i lettori e le lettrici di questa rubrichetta o, se non ci fosse, per gli amanti di spiagge e di isole vulcaniche.

Qualcuno sostiene che la Boschi è in realtà un anziano .....
. . . e giornalisti.
Non sempre sono Da-Cordo con .....
. . . . . . . . . . . . 1 perchè Renzi è un bagliniano. .....
Tanti saluti da parte di Franca al caro Sergio Mattarella. .....
La Mossa del cavallo
none_a
MdS Editore
none_a
Siamo nuovamente aperti, per voi!
none_a
Sabrina Banti
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Misericordie d'Italia
none_a
Triste evento a Pontasserchio
none_a
Pisaciclabilenotizie
none_a
  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


  • Circolo ARCI MIgliarino

      Chiusura del Circolo

    Il Circolo ARCI Migliarino comunica ai propri soci che il bar resterà chiuso dalla data odierna (10.3) fino al 3 di aprile 2020. La riapertura sarà condizionata dalle disposizioni successive riguardo alla diffusione della malattia in ambito nazionale.


di Marlo Puccetti
none_a
BRUNO FIORI, PRESIDENTE PISA OVEST
none_a
Si presentava alla gara con ben 27 atlete.
none_a
PISA OVEST
none_a
nato
in un tempo senza tempo
spoglio
corpo al vento
apre gli occhi
guardando curioso
quel volto
e quel fuoco

fa freddo
ma la luce che .....
Buona sera a tutti,
dopo il COVID 19, riprendiamo da dove eravamo rimasti, al 17 Febbraio 2020, quando all'imbrunire nella sede dell'ASBUC di Vecchiano .....
San Giuliano Terme
Disservizi Geofor a San Giuliano : l’amministrazione chiede risposte immediate

10/5/2019 - 16:15


L’amministrazione comunale di San Giuliano Terme chiede con determinazione un cambio di rotta da parte di Geofor, avviando la procedura di contestazione.


“Nelle ultime settimane si sono verificati disservizi diffusi - precisa l’assessore all’ambiente Daniela Vanni - di entità molto superiore a quello che è lo standard cui i cittadini del comune termale sono abituati. In alcuni casi si è registrata la mancata raccolta anche di più tipologie di rifiuto, per cui i cittadini si sono trovati a dover mantenere esposti a lungo i sacchi e i mastelli sul fronte dell’abitazione.

Ora, grazie a uno sforzo straordinario da parte dell’azienda, le cose stanno rientrando nella normalità, ma occorre che Geofor mantenga una sorveglianza molto più stretta sulla qualità del servizio, adeguando le strutture all’occorrenza, affinché emergenze di questo tipo non si ripetano”.

“Abbiamo chiesto a Geofor un intervento straordinario – spiega il sindaco Sergio Di Maio - perché straordinaria è stata l’emergenza: L’Ufficio Rifiuti è stato subissato di chiamate di cittadini e il lavoro di monitoraggio dei disservizi e di supporto ai cittadini ha appesantito di molto l’operatività della struttura comunale.

Anche per questo stiamo lavorando sulla contestazione del servizio.

In questi giorni Geofor ha mostrato una buona reattività della parte tecnica: vedremo se i risultati arriveranno e se il servizio si normalizzerà. In caso contrario procederemo con contestazioni formali non solo in merito alla qualità del servizio, ma anche in merito all’affidabilità dei vertici della struttura che, mai come oggi che è interamente pubblica, deve dare un servizio di qualità ai Comuni e risposte tempestive a fronte delle esigenze delle comunità che servono”.

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




11/5/2019 - 9:27

AUTORE:
Pompeo

Effettivamente il mancato ritiro della spazzatura crea notevoli problemi di igiene nonché di estetica dato che le bestie rompono i sacchi e se non ci fosse l'intervento di qualche cittadino attento e premuroso, che raccoglie spazza e ripulisce, il territorio diventerebbe una mezza discarica.
Spero tanto che il problema venga risolto definitivamente in tempi brevi anche perché con l'arrivo del caldo la situazione non farebbe che peggiorare e di molto!