none_o


Il 16 luglio 1969 il lancio dell’Apollo 11, una delle più grandi imprese di esplorazione spaziale mai avvenute. Mezzo secolo tra storie, ricordi e promesse di ritorni

Arpat Toscana
none_a
ASBUC Migliarino
none_a
Pubblica Assistenza Migliarino
none_a
Arpat Toscana
none_a
Leggo sul Fatto Quotidiano, tramite la sezione giornali .....
Da cosa l'ha 'ndovinato il nome Bruno?
Sicuramente non è la segnaletica di una volta l'ho .....
In quanto a segate Ultimo non lo batte nessuno. Chiede .....
"Io lo vedo così"
none_a
"Io lo vedo così" (il mondo)
Una nuova Rubrica per tutti
none_a
Incontrati...per caso
di Valdo Mori
none_a
Dio arriverà all'alba - Alda Merini
none_a
  • ALLA CITTADINANZA DI MIGLIARINO

      04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30
    AVVISO DI ASSEMBLEA


    Il comitato A.S.B.U.C. di Migliarinoinvita tutti i cittadini della frazione a partecipare all’assemblea indetta presso la nuova sede ASBUC in via S. D’Acquisto n. 1 in Migliarino:     in prima convocazione per il giorno 30 Aprile 2018 alle ore 12.00,   in seconda convocazione per il giorno 04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30


Migliarino
none_a
Migliarino, 3 luglio
none_a
Milano e Cortina hanno vinto
none_a
di Fausto Bomber
none_a
Il Lonfo non vaterca né gluisce
e molto raramente barigatta,
ma quando soffia il bego a bisce bisce,
sdilenca un poco e gnagio s'archipatta.
È .....
CERCHIAMO UN TRATTORISTA CON ESPERIENZA ALLA GUIDA DELLE PRINCIPALI MACCHINE AGRICOLE.
AZIENDA AGRICOLA TENUTA ISOLA

DISPONIBILITA' FULL TIME
VECCHIANO-L’Estate è ufficialmente iniziata
l'Amministrazione Comunale presenta il sistema Marina di Vecchiano

15/6/2019 - 13:01


L’Estate è ufficialmente iniziata: l'Amministrazione Comunale presenta il sistema Marina di VecchianoVecchiano – Dopo lo scorso fine settimana da tutto esaurito sul litorale vecchianese, è in arrivo un altro weekend di sole e caldo, stando alle previsioni meteo, da trascorrere a Marina di Vecchiano. Il Sindaco Angori e gli Assessori Biondi, Canarini e Del Zoppo hanno presentato, nella mattinata odierna, i servizi offerti dalla marina locale.

“Il sistema Marina di Vecchiano è un sistema complesso, cui il Comune lavora buona parte dell'anno per rendere poi il litorale accessibile durante la stagione estiva, con una pluralità di servizi offerti a cittadini e turisti”, esordisce il Sindaco Massimiliano Angori. “Grazie ad una prassi ormai consolidata da parte del nostro Ente, ogni anno per i cittadini residenti a Vecchiano e San Giuliano Terme sono messi a disposizione degli abbonamenti speciali per usufruire dei parcheggi a Marina di Vecchiano, i cosiddetti pass che hanno validità per tutta la stagione e che per i cittadini vecchianesi hanno un costo complessivo di 15 euro. Ad oggi sono stati distribuiti 1364 pass ai cittadini di Vecchiano e 200 pass ai cittadini di San Giuliano Terme; ricordo che gli abbonamenti sono in distribuzione presso l'URP di Via XX Settembre, per i nostri residenti”, aggiunge il primo cittadino. Ricordiamo che per il ritiro, è necessario portare con sé il libretto di circolazione del mezzo per il quale l’abbonamento è richiesto.“Con apposita delibera, inoltre, abbiamo confermato anche per la stagione estiva 2019 la riduzione del 20% delle tariffe dei parcheggi sul litorale nei giorni infrasettimanali", prosegue il Sindaco Angori.

"Mi preme precisare che la tariffa dei parcheggi ci permette di sostenere come Ente le spese che ruotano attorno alla gestione complessiva di Marina di Vecchiano, vale a dire i costi dovuti a:manutenzione costante delle aree del litorale, gestione dei rifiuti tramite raccolta differenziata, allestimento dei parcheggi, predisposizione dei servizi di pulizia, impostazione ed attivazione del sistema di sicurezza balneare e antincendio”, afferma ancora il Sindaco Massimiliano Angori.

“Inoltre, ricordo che è attivo il sistema di videosorveglianza su Piazzale Montioni”. "Come ogni anno, inoltre, il Comune di Vecchiano anche per il 2019 cura e coordina anche un piano di sicurezza per il periodo estivo, a cui prendono parte, a supporto della struttura tecnica comunale, associazioni del volontariato locale, e cioè Misericordia di Vecchiano, Pubblica Assistenza di Migliarino, Maresicuro e GLAP, personale del 118 di Pisa, la Polizia Municipale, la Capitaneria di Porto di Livorno, i Carabinieri di Migliarino. Tutte le spese sono a carico del bilancio comunale”, afferma ancora il Sindaco Angori.

“E' innegabile che si sia realizzata un'ottima sinergia per la tutela della sicurezza sul litorale tra il volontariato locale, che svolge un ruolo da protagonista in tal senso, le istituzioni suddette ed il Comune. Un ringraziamento a tutti coloro che operano con costante impegno affinché tutto si svolga sempre per il meglio sull'arenile. Ricordo che è partito regolarmente anche il servizio navetta gratuito che collega il parcheggio di Case di Marina con Marina di Vecchiano, facendo registrare già numeri considerevoli dell'utilizzo del mezzo, con diverse centinaia di persone al giorno che hanno fatto uso di tale mezzo pubblico messo gratuitamente a disposizione ”.“Per quanto riguarda le strutture ricettive sul litorale, queste sono tutte in funzione, e si tratta di Oasi Zero, Pizzeria e Osteria del Parco, Oasi 1, Oasi 2, un'edicola e un bazar", afferma l'Assessore alle Attività Produttive e al Turismo, Lara Biondi. "Tutto questo è supportato, su tutto il territorio comunale, da una buona rete di strutture ricettive, che vanno dalla casa vacanze all'affittacamere, BeB ed agriturismi, tutte strutture elencate e rintracciabili sul Portlale del turismo all'indirizzo

http://www.comune.vecchiano.pi.it/turismo/ ”, aggiunge l'Assessora Biondi. ""Dopo un inizio stagione un po' in sordina a causa delle incerte condizioni meteo del mese di maggio, contiamo che adesso le presenze si attestino sugli alti valori che da anni contraddistinguono la nostra marina. Il nostro è un turismo prevalentemente stagionale e la sfida è, appunto, quella di destagionalizzare i flussi. Un'opportunità in tale senso è offerta dal fatto che il nostro territorio rientra nel progetto Transfrontaliero Italia-Francia che ha l'obiettivo di realizzare la Ciclovia Tirrenica"."Dopo la positiva esperienza degli scorsi anni il Comune di Vecchiano, inoltre, anche per il 2019, ha dato il via libera all’ordinanza che disciplina le attività balneari prevedendo la possibilità, per chi lo desidera, di andare al mare con il proprio cane. ", afferma l'Assessora all'Ambiente, Mina Canarini.

"Il Comune, infatti, recepisce la legge regionale per la tutela degli animali. Chi possiede un cane potrà portarlo, anche per la stagione estiva 2019, con il guinzaglio sulla spiaggia in prossimità della Foce del Serchio e a nord dell’Oasi 2. Per quanto riguarda gli esercizi pubblici e la spiaggia attrezzata, questi sono aperti ai proprietari ed al loro cane ma, come dice la legge regionale, i responsabili degli esercizi e delle spiagge possono adottare misure limitative all’accesso, previa comunicazione al Sindaco. L'ordinanza suddetta disciplina, inoltre, i divieti e le prescrizioni sull'uso delle aree di proprietà comunale, tanto per citare alcuni aspetti, al fine di consentire a cittadini e turisti di trascorrere una serena stagione estiva.

La spiaggia di Marina di Vecchiano, inoltre, è collocata in una zona di riserva naturale e l'attività quotidiana di sistemazione delle spiagge libere a Marina di Vecchiano a mezzo di setacciatura meccanizzata, è, perciò, impostata in base a queste regole e secondo le indicazioni fornite dall’Ente Parco di Migliarino San Rossore Massaciuccoli . Altra novità è anche una sempre maggiore manutenzione dei vialetti che conducono all’arenile, ivi compresa la messa a punto e la risistemazione delle passerelle in legno, con l’avvenuto inserimento di nuovi tavolati”, aggiunge l'Assessora Canarini.

“Importante anche le recenti iniziative di buone prassi ambientali realizzatesi qui sul nostro territorio. Nello specifico abbiamo messo in campo azioni che favoriscano la tutela ambientale della nostra spiaggia e i suoi frequentatori, affinchè si instaurino pratiche votate ad una fruizione rispettosa e consapevole del litorale. Inoltre, la nostra Amministrazione Comunale nella persona del Sindaco Angori lo scorso 27 maggio ha siglato anche un decalogo di buone prassi redatto da Legambiente per ridurre l’inquinamento da plastica nel Santuario Pelagos di cui la nostra marina fa parte.

Tra queste azioni integrate figurano quelle di promuovere campagne educative e di sensibilizzazione che aiutino a limitare l’utilizzo della plastica monouso ed ad educare a consumi maggiormente consapevoli, con uno sguardo attento a potenziare il recupero, il riutilizzo ed il corretto smaltimento dei materiali”.“Marina di Vecchiano è anche inclusione per le fasce più deboli”, hanno spiegato infine l'Assessore alle Politiche Sociali e la Direttrice della Società della Salute Pisana Sabina Ghilli

"Dallo scorso anno infatti presso l'Oasi Zero di Marina di Vecchiano vengono ospitati qui dei disabili per far godere loro di un periodo di mare grazie ad un progetto messo a punto proprio dalla Società della Salute Pisana, in collaborazione con Comune di Vecchiano ed Ente Parco, e al quale aderiscono i Comuni di Pisa e San Giuliano Terme. In questi giorni si sta laorando alacremente al bando di affidamento del servizio che sarà presentato ufficialmente il prossimo 18 giugno.

Marina di Vecchiano dunque non è solo una riserva naturale splendida ma anche luogo di inclusione".

 https://www.facebook.com/bruno.baglini/videos/10217975844220050/

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




17/6/2019 - 23:28

AUTORE:
Andrea Gennai

...pieno di tesori...protetto, guarda caso, da un parco naturale. Non riesco a farvi sentire il profumo dell'elicriso nelle dune...e neppure il sapore delle arselle che mi ha regalato il mitico Bruno Baglini e che stasera si sposeranno con gli spaghetti !

16/6/2019 - 13:32

AUTORE:
Boccalino

Perbaccolina che ambiente invidiabile!
Fiori passerelle arenile cavalli pesca chiacchiere tra amici da spiaggia arte di recupero e tanta serenità...non manca proprio nulla, quindi buona permanenza e buona fruizione!

15/6/2019 - 14:46

AUTORE:
u.m.

Buona estate a tutti e buon lavoro a chi cerca di farvi star bene.
Sapete bene quanto io abbia a cuore la Marina, quello che offre e quello che nasconde, quello che è bellissimo e quello meno o molto meno e quindi mi permetto di dire la mia, senza pretese di consiglio o suggerimento, ma solo dal mio punto di vista di amante per la vita e non fruitore per un’estate.
Quello detto dal sindaco e dagli assessori non fa una piega, nessuno ha da lamentarsi se non quelli che arrivano tardi e non trovano posto, ma “c’è pieno perché c’è bello”!
Uno squilibrio all’ottimo ora: detto e ridetto, portato in commissione comunale (vari anni da vari sindaci), alla camera (on. Carli 2004), Striscia la notizia (2003) sul famigerato poligono di tiro detto “Foce del Serchio”, un'area di 11.200 mq da utilizzare come poligono di tiro concessa nel 1967 alla regione militare Toscana-Romagna dal ministero delle Finanze e che più volte il Comune di Vecchiano ne ha inutilmente richiesto il verbale di consegna.
Troppo difficile la chiusura e altrettanto difficile la sua limitazione, nello specifico il Comune ha da sempre richiesto almeno di ridurne l’uso, ad oggi previsto dal 1 ottobre al 30 aprile, e di modificarlo nel seguente modo: dal 30 ottobre al 31 marzo. Con la suddetta riduzione dell'impiego del poligono a Marina di Vecchiano sarà possibile pulire, nel mese di aprile, l’arenile dall’enorme quantità di rifiuti, ogni inverno portati dalle piene del Serchio e dalle mareggiate, in modo da assicurare dal 1°maggio, giorno di inizio della stagione balneare, una corretta fruizione ai turisti italiani e stranieri e prolungare di un altro appetito mese l’apertura agli esercizi.
E questa è una grande limitazione.
Veniamo alla strada che porta alla Marina: stretta, maledettamente stretta e pericolosa. Se è quasi impossibile il suo ampliamento, basterebbe un metro, non molto difficile la sua messa in sicurezza.
Mi riferisco alle decine e decine di pali della pseudo recinsione della proprietà privata (recinsione farlocca alla Littizzetto), che sporgono fino e oltre alla riga bianca della parte carrabile della Via dei soldati.
Tirala tirala alla fine ci scappa un morto!
Arriviamo ora a vedere la luce che indica il “mare”. Abbiamo camminato per chilometri fra campi di vari colori, casolari antichi, bosco silenzioso, fossi chiari, ponticelli e cancelli e…alla fine uno sfacelo di pini, pioppi, ontani, rovi che fanno da contorno all’ultimo centinaio di metri tanto da far dire: “ma dove siamo, nel Cadore?” tanta è la devastazione arborea.
Anche questa è una grande disattenzione.
Massimiliano, Lara, Mina, Lorenzo: fate ancor più bella la Nostra Marina, tanto bella da non rimpiangere sia “di Vecchiano” e non un più semplice “Lido di Migliarino”.
Buon lavoro e buona estate.
Vostro
Umberto Micheletti.