none_o


Bellissimo scritto il precedente, anche se (visione solo mia personale) ci vedo un po’ di politica nella penna.

C’è in paese uno scrittore, sì certo, politico anche lui, ma che insieme alla fede sinistra dà la mano destra al volontariato e insieme cuore e tempo e fatica e impegno:

Nedo Masoni.

. . . quando i fatti, o i dati, o le testimonianze. .....
. . . al secolo decimo/ nono quando per dirne una o .....
. . . . . . . . . . . è che questo signore ha il .....
Egr. sig democratico (a senso unico) credo che lei .....
“Io lo vedo così”
none_a
Associazione La Voce del Serchio
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
Solidarietà
none_a
Molina di Quosa, 19 settembre
none_a
Pisa, 21 settembre
none_a
Pontasserchio
none_a
Marina di Pisa
none_a
Calci
none_a
ASBUC Migliarino 21 settembre
none_a
Circolo Arci Filettole
none_a
Vecchiano, 27 settembre
none_a
  • AD ACCOGLIERE GLI STUDENTI DELLE SCUOLE DI CALCI MOLTI SPAZI, AULE E GIARDINI RINNOVATI

      Suona la campanella

    Mancano tre giorni all’inizio della scuola e lunedì prossimo la campanella suonerà per i tanti alunni calcesani che potranno contare su aule, spazi comuni e giardini rinnovati e più sicuri...


di Bruno Pollacci
none_a
Parco di San Rossore, 14 settembre
none_a
Polisportiva Sangiulianese
none_a
Pappiana
none_a
Il Lonfo non vaterca né gluisce
e molto raramente barigatta,
ma quando soffia il bego a bisce bisce,
sdilenca un poco e gnagio s'archipatta.
È .....
Vendo FB FB johnson 5CV buone condizioni, bicilindrico, 2 tempi, gambo corto, elica 3 pale, anni 90, marcia avanti e indietro, serbatoio esterno .....
di Renzo Moschini
none_a
di Renzo Moschini
none_a
di Renzo Moschini
none_a
CALCI
FIERA DI SANT’ERMOLAO: 3, 4 E 5 AGOSTO 2019

1/8/2019 - 21:05

CALCI – FIERA DI SANT’ERMOLAO: 3, 4 E 5 AGOSTO 2019


Spettacoli, concerti, laboratori ma anche mercato della fiera, luna park, mostre d’arte e animazione per bambini. Tutto pronto in Val Graziosa per l’attesissima Fiera storica di Sant’Ermolao che si svolgerà i prossimi 3, 4 e 5 agosto a Calci grazie all’impegno e al lavoro congiunto del Comune e della Consulta delle Associazioni di Calci e con il sostegno dell’Unità Pastorale Val Graziosa.

Presentato questa mattina, nella sala consiliare del Comune di Calci, il programma ufficiale della Fiera di Sant’Ermolao, Santo Patrono di Calci, manifestazione all’insegna del divertimento, cultura e animazione e diventata punto di riferimento estivo per tutta la provincia. “La nostra scelta principale l'abbiamo fatta nello scorso mandato: far sì che fossero la Consulta e le associazioni di Calci a lavorare sui contenuti e spettacoli della Fiera – interviene il Sindaco, Massimiliano Ghimenti - affinché non fosse più "la festa del Comune” bensì "della Comunità". E proprio grazie a consulta e associazioni anche quest'anno abbiamo messo a punto un programma ricco ed articolato capace di conciliare tutti gli interessi e le diverse fasce di età e di attrarre tantissimi visitatori. Doveroso ringraziare anche gli uffici comunali”.Concerti, cover band, mercatini, laboratori, trucca bimbi ma anche giostre, la tombola, la mostra mercato di Mestierando e le esposizioni saranno i protagonisti di una “tre-giorni” capace di richiamare tantissimi residenti e turisti.

“La fiera è una festa dell’intera comunità – aggiunge l’assessore con delega alle attività produttive, Stefano Tordella -, un ulteriore stimolo per vivere e animare il paese grazie e attraverso un calendario ricchissimo. Inoltre la manifestazione è un’occasione propizia per portare un po’ di risorse al territorio favorendo le nostre attività e, ovviamente, per implementare il già ricco flusso di turisti di cui gode Calci.

Se anche quest’anno siamo riusciti a mettere in piedi un programma così attrattivo è solo grazie alla sinergia e all’aiuto di tantissimi soggetti coinvolti per la buona riuscita dell’evento”. Gli fa eco il presidente della Consulta delle Associazioni di Calci, Patrizia Andronico che conclude: “Il lavoro organizzativo è stato importante e ringrazio per questo tutte le associazioni che collaborano, discutono, propongono e realizzano, per rendere il paese sempre più attraente anche all’esterno, rafforzando le sinergie già esistenti. L’importante dialogo con l’Amministrazione Comunale, sempre presente alle riunioni e con gli stessi uffici comunali, disponibili ad aiutarci nelle questioni burocratiche e logistiche, ci permettono di proporre eventi così ricchi, che speriamo anche quest’anno attirino visitatori di tutte le età.”
 
 
LA STORIA
Fiera di Sant’Ermolao. Un culto che risale al 1111 quando i pisani portarono le reliquie da Istanbul nella Pieve di Calci. Dal 1792 il culto di Sant’Ermolao divenne anche fiera del bestiame e commerciale. I calcesani scelsero di festeggiare la prima domenica e lunedì di agosto perché era il momento dove c’era meno acqua nelle Zambre e nei vallini, pertanto si macinava lentamente mentre la frangitura era finita da tempo. Il sabato si chiudevano i canali artificiali, deviando l’acqua nelle Zambre, dopo di che si stuccavano e si riparavano le eventuali perdite dell’Aldio, dell’Aldietto, delle gore. Era anche l’occasione per cucinare le anatre che venivano preparate in “dolce e forte” cioè con gli odori e poi ricoperte di cioccolato fuso. A fine giornata del sabato si portava nella Pieve di Calci un asino carico di prodotti della terra ed addobbato con fiocchi rossi. Dalla sera del sabato, si accendevano sui balconi e fuori dalle case dei lumi ad olio per augurarsi un buon raccolto di olio durante l’inverno. Si faceva anche una processione con le reliquie del Santo che venivano portate dalla Pieve a Castelmaggiore. La domenica si faceva festa e il lunedì era la fiera del bestiame, dove si potevano comprare animali ma anche oggetti utili per la vita domestica e per il lavoro contadino. Fino ai primi anni 90 del novecento, resisteva la tradizione del Fierino, ovvero alcuni venditori ambulanti rimanevano anche il martedì mattina. La fiera fino a pochissimi anni fa era l’occasione per fare i regali ai bambini come per Natale, anzi, i bambini potevano andare “sulla fiera” e scegliersi il proprio regalo. I ragazzi aspettavano la fiera per conoscere le ragazze “alle ‘arrozzine” ed inoltre tutte le famiglie organizzavano pranzi e cene con parenti e talvolta ospiti. Oggi si celebra questa antica tradizione con tre giorni di musica, spettacoli, chiese e musei aperti, ricette tipiche da assaporare nei ristoranti, visite guidate, mercati del commercio, del riuso e dell’artigianato, mostre pittoriche, fotografiche e di oggetti del passato, solidarietà, divertimenti e laboratori per bambini e ragazzi, itinerari a piedi e a cavallo nel verde del Monte Pisano.
 
IL PROGRAMMA
Aspettando la fiera
·        Giovedì 1 agosto - Alle ore 18.30 alla Fattoria San Vito sarà inaugurata la mostra fotografica "CALCI, VISIONI DI BORGHI E DI NATURA” a cura del Circolo fotografico IL GRUPPO.
·        Venerdì 2 agosto - Dalle ore 9.00 Chiesa di Sant’Agostino a Nicosia “Perdono di Assisi” a cura della Parrocchia di Nicosia
·        Dalle ore 18 Sala del Consiglio – Comune di Calci - Inaugurazione mostra di foto aeree di Piero Frassi “Il Monte Pisano e non solo, immagini da una prospettiva diversa”
·        Dalle 19 (Venerdì 2, Sabato 3 e Domenica 4 agosto) - Alla scoperta del vino di Calci, a cura della Fattoria di San Vito ("Il vino naturale di Calci" -Passeggiata in vigna, visita in cantina e degustazione di 4 vini accompagnati da cena vegetariana alla Fattoria San Vito. Prenotazione obbligatoria tramite sms o whatsApp o tel al +39347 0674838, tramite mail a info@fattoriasanvito.it)
·        Ore 21.30 Piazza Garibaldi Concerto a cura dell’Unità Pastorale Val Graziosa con la Carotiband.
 
TUTTI I GIORNI: 3, 4 E 5 AGOSTO
-      Dalle ore 19 alle 23 Piazza Cavallotti - Fiera del Bestiame, a cura della Compagnia di Calci
-      Via Roma - Mercato
-      Tensostruttura: Birreria “La Staffetta”
-      Via Brogiotti: “Le ‘arrozzine” – Luna Park
-      Misericordia di Calci: Pesca di beneficienza
-      Giardini comunali Sandro Pertini: dalle 17 alle 23 XIX “Mostra e Mercato Artigianale Mestierando” – dimostrazioni lavorative artigianali e laboratori a cura di Mestierando Arte in Piazza
-      Giardini comunali Sandro Pertini: Farfalle, principesse o supereroi? Tata Silvia Truccabimbi
-      Circolo Arci La Pieve – “Carci in cartolina”, mostra fotografica a cura di Circolo Arci La Pieve
-      Circolo Arci La Pieve – “Noi siamo di più, mostra fotografica documentata degli eventi dell’incendio del 24 settembre
-      Museo di Storia Naturale dell’Università di Pisa - “Arthropoda. Viaggio in un microcosmo”, esposizione temporanea, insetti, ragni e scorpioni
-      Piazza Cairoli  “Piazza de’ bimbetti” (Laboratori ceramica con associazione Arteprogetto, stand associazione  “El Comedor Giordano Liva” e stand Avis di San Giuliano Terme)
 
 
SABATO 3 AGOSTO
 
-      Pieve di Calci - Ore 19 (Dopo la Messa) – Benedizione della Vallata con la Reliquia di Sant’Ermolao, Patrono di Calci e protettore degli Ulivi
 
-      Piazza della Propositura -Ore 19. “VII NonSonoDiRazza ma sono simpatico” esposizione canina a cura dell’Associazione Il Binomio
 
-      Luminara nella Valle a cura della Società di Pesca la Valle
 
-      Piazza Cairoli V “Piazza de’ bimbetti”. Ore 21. “La regina delle api” Spettacolo teatrale per bambini a cura di Giulia Ciancico 
 
-      Piazza Garibaldi - Ore 21 – Associazione Res presenta: CONTROCANTO V EDIZIONE in ricordo di Bruce Borrini 
 
 
DOMENICA 4 AGOSTO
-      Pieve di Calci – ore 8, 11.30 e 19 Sante Messe
-      Giardini comunali Sandro Pertini – ore 17 “Gandolf il mago delle bolle” a cura di Mestierando Arti in Piazza
-      Piazza Cairoli – ore 18  “Piazza de’ bimbetti” - Biblioteca in Piazza a cura dell’associazione Vivi la Biblioteca
-      Piazza Cairoli – ore 19 Laboratorio di riciclo a cura dell’Associazione Metis
-      Piazza Garibaldi – ore 21.30 Concerto della Premiata Filarmonica Giuseppe Verdi di Calci
 
-      A seguire “Tombola popolare” a cura dell’Unità Pastorale Val Graziosa
 
LUNEDI’ 5 AGOSTO
-      Pieve di Calci – ore 11 - Celebrazione della Santa Messa con i sacerdoti calcesani o che hanno svolto il loro ministero a Calci
-      Piazza Cairoli – ore 19 “Baule dello scienziato”, attività e giochi di scienza per gruppi dai 6 ai 13 anni e famiglie. A cura dell’Associazione B:Kind |Science & co.
 
 
-      Piazza Garibaldi – ore 21.30 Dj Steve Martin, Rememorial disco 80-90
 
-      Pieve di Calci – ore 21.30 VII “Aldio” Visita guidata all’interno della Pieve e scoperta dei bacini ceramici pisana a cura di Unità pastorale Val Graziosa, Guide in Pisa, Compagnia di Calci, Arte Progetto
 
MARTEDI’ 6 AGOSTO
Ore 20.15 – Circolo La Corte, VI CENA DEL FIERINO
Prenotazione obbligatoria al numero 050.939108
 
 
 
 
 
 
 

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: