none_o

Ho assistito ad una interessante conversazione riguardo al problema della manifestazione novax del 20 giugno scorso. Qualche offesa è passata, qualche frase di troppo a mio giudizio è scappata ma certo è difficile esimersi dal classificare e definire una tale sconsiderata presa di posizione. L’articolo di giornale che riporta il fatto va giù duro e titola “La vittoria degli imbecilli: il 41% degli italiani non vuole vaccinarsi contro il Covid 19”.

Landini sono circa 10 anni che lo propone, sul modello .....
. . . come da proposta renziana:
l'elezione di un .....
. . . . . con i suoi riferimenti verso Berlinguer .....
Sono stati fatti tanti studi e molti convegni sulle .....
Bruno Pollacci
Direttore dell'Accademia d'Arte di Pisa
none_a
Di Guido Solvestri
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Incontrati per caso..
di Valdo Mori
none_a
Convention Bureau di Firenze
none_a
Molina di Quosa, 11 luglio
none_a
Tirrenia, 12 luglio
none_a
Maigret sulle Mura
none_a
Tirrenia
none_a
Pisa, 9 luglio
none_a
Pontasserchio, 10 luglio
none_a
Molina di Quosa, 11 luglio
none_a
  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


  • Circolo ARCI MIgliarino

      Chiusura del Circolo

    Il Circolo ARCI Migliarino comunica ai propri soci che il bar resterà chiuso dalla data odierna (10.3) fino al 3 di aprile 2020. La riapertura sarà condizionata dalle disposizioni successive riguardo alla diffusione della malattia in ambito nazionale.


FC FORNACETTE CASAROSA
none_a
Dai monti al mare
none_a
camp estivi
none_a
di Marlo Puccetti
none_a
nato
in un tempo senza tempo
spoglio
corpo al vento
apre gli occhi
guardando curioso
quel volto
e quel fuoco

fa freddo
ma la luce che .....
Segnalo il degrado/ pericolo del campanile della chiesa di Migliarino Pisano. Andrebbe, perlomeno, messo in sicurezza.
Pisa, maleodoranze a San Piero a Grado.
Galletti e Mazzeo: “Serve norma che regoli stabilmente la materia per tutelare salute e ambiente”

26/9/2019 - 0:41

Pisa, maleodoranze a San Piero a Grado. Galletti e Mazzeo: “Serve norma che regoli stabilmente la materia per tutelare salute e ambiente”
Approvata all’unanimità la mozione presentata dai consiglieri M5S-PD
 
Una legge regionale che definisca un quadro chiaro e più articolato della materia; la revisione della norma nazionale verso una maggiore tutela ambientale e della salute pubblica dei cittadini a partire da quella dei bambini; l’attivazione di un processo partecipativo per la redazione degli strumenti di pianificazione del Parco di Migliarino San Rossore Massaciuccoli. Questo, in sintesi, l’impegno chiesto alla giunta regionale con la mozione presentata da Antonio Mazzeo (Pd) e Irene Galletti (M5S) e approvata all’unanimità dall’aula del Consiglio.
 
Un atto che nasce alla luce dei ripetuti episodi di maleodoranze che si sono verificate nella frazione di San Piero a Grado, Pisa, nei primi giorni di settembre. Cattivi odori, forti e insopportabili provocati dall’utilizzo nei vicini terreni di un’azienda di materiale fertilizzante ottenuto da processi di recupero di rifiuti. A seguito di numerose segnalazioni, le autorità preposte hanno effettuato sopralluoghi. Il sindaco di Pisa ha provveduto ad emanare un’ordinanza per bloccare le attività di sversamento. Le analisi di Arpat sono in corso.
 
“Fin da subito,– spiega Irene Galletti, consigliere regionale Movimento 5 Stelle – quando partecipai alla prima assemblea pubblica, mi fu chiaro quanto fosse importante per i residenti della zona questo problema. Ecco perché proposi immediatamente al sindaco di emanare un’ordinanza. Compito della politica era però anche quello di trovare soluzioni strutturali e direi che la direzione imboccata è quella giusta. Ora proseguiremo nella nostra azione cercando di assicurare il massimo coinvolgimento possibile dei cittadini tramite quei processi partecipativi che da sempre il Movimento sostiene e promuove”.
 
“Ho partecipato anche io ad una manifestazione insieme ai cittadini di San Piero a Grado e ho constatato personalmente la presenza di cattivi odori con il relativo disagio che questi comportano – prosegue Antonio Mazzeo, consigliere regionale Pd –. Anche per questo mi sono subito attivato concertando con la collega Galletti le azioni da portare avanti. L’ordinanza del sindaco di Pisa è giusta e utile, ma interviene solo sull’immediato, mentre c’è necessità di una norma che regoli stabilmente la materia garantendo la tutela della salute dei cittadini e dell’ambiente: questo è un impegno che ci prendiamo tutti al di là del colore politico”.
 
“La politica che funziona – concludono i due consiglieri – è quella che ascolta i cittadini, che sa lavorare insieme per dare alle comunità risposte concrete, soprattutto in questo momento storico, soprattutto se le domande che arrivano riguardano l’ambiente, mai come adesso al centro dell’agenda internazionale”.
 
 

Fonte: Arianna Arezzini Consiglio regionale della Toscana Gruppo Partito Democratico assistente ufficio comunicazione
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: