none_o

Tornano i concerti Musikarte del Festival Musicale Internazionale Fanny Mendelssohn. Uno straordinario viaggio musicale, iniziato sette anni fa, un appuntamento ormai classico atteso con trepidazione da moltissimi appassionati. Artisti provenienti da 20 nazioni di tutto il mondo hanno portato la loro musica e il loro talento nelle dimore storiche del Lungomonte pisano, veri gioielli del nostro territorio, nei palazzi, nei teatri, nei musei della provincia di Pisa.

. . . si perchè di bullismo se ne parla solo se succedono .....
Quasi tutti conoscono il detto "chi rompe paga ed i .....
. . . o a Migliarino martedì?
scusate sapete come è andata l'assemblea dei soci .....
Libri
none_a
Il sito degli "ARTISTI PISANI SCOMPARSI" per una significativa memoria culturale
none_a
Come Steve McCurry e l'afghana dagli occhi verdi nel 2002
none_a
Torna il 16 febbraio l’anteprima del Consorzio Vino Chianti e del Consorzio Tutela Morellino di Scansano
none_a
Le squadre di Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Per gli atleti pisani 19 medaglie
none_a
Le squadre di Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Pisa Bocce
none_a
Se fossi nata albero sarei cresciuta molto, almeno spero,

invece sono corta e mingherlina e accrescere è un mistero.

Mi è stata tolta l'occasione .....
Buongiorno, abito in Via Paganini a Colignola, quotidianamente percorro le strade bianche nelle vicinanze fino ad arrivare ad Asciano, lungo i condotti. .....
Le aree naturali protette
none_a
di Renzo Moschini
none_a
Riserva del Chiarone
none_a
Pappiana
La Scuola Primaria di Pappiana partecipa al “FRIDAYS FOR FUTURE”

27/9/2019 - 13:42

Oggi è la giornata dello sciopero globale per il clima, perché, evidentemente, tutti hanno capito da un po' che, se continuiamo a far finta di nulla, presto non avremo più un futuro. 

A scuola stiamo lavorando al “Fridays For Future” che sarebbe una rivoluzione contro l’inquinamento che ha scatenato Greta Thunberg, una ragazzina svedese di 15 anni; lei, davanti a tutti i governanti del mondo, ha detto cosa pensa sull’ambiente, sul riscaldamento globale e cosa potrebbe succedere se continuassimo ad inquinare come stiamo facendo ora. 

A scuola abbiamo approfondito i motivi del problema del riscaldamento globale: l’uomo, con l’inquinamento, ha fatto aumentare del 30% l’anidride carbonica CO2 presente nell’aria; ha usato troppi combustibili fossili, cioè carbone, petrolio, gas; ha fatto aumentare del 200% la presenza del gas metano per la diffusione degli allevamenti intensivi.  

Il nostro pianeta Terra reagisce male al riscaldamento globale; infatti si sciolgono i ghiacci, si innalza il livello del mare; aumenta il livello di acidità degli oceani, si perde la biodiversità, aumenta la desertificazione e aumentano i flussi migratori delle persone.

Vorremmo dire ai governanti della Terra di ridurre drasticamente l’emissione dei principali gas serra, di sviluppare le fonti rinnovabili e di agire contemporaneamente da subito sulle cause e sugli effetti dell’inquinamento. 

Vi chiederete: ”E noi?” 

Noi tutti potremmo, ad esempio, andare a scuola più spesso in bici o a piedi; potremmo usare regolarmente i mezzi pubblici; non sprecare l’acqua e l’energia elettrica; non tenere a temperature troppo basse il condizionatore e troppo alte il riscaldamento delle case; sostituire elettrodomestici e lampadine con i migliori apparecchi a risparmio d’energia; avere zero rifiuti; potremmo mangiare di meno carne rossa e mangiare di più il cibo sostenibile come frutta e verdura. 

Se non agiremo ora, dopo non si potrà fare più niente.  

Insomma le cose da fare non sono poche quindi ….

Mettiamoci all’opera!

 

Le bambine ed i bambini delle classi quinte della scuola primaria “D.M.Verdigi” Pappiana

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: