none_o

 

La ricostruzione e il racconto con tanti ricordi, la rivolta dell'acqua questa volta non portatrice di vita ma di morte. Il pianto di una Nazione e..."al posto del campanile una scala a chiocciola", quella di Giovanni Michelucci.
 

Officine di Comunità
none_a
PUBBLICA ASSISTENZA S.R. PISA
none_a
Pubblica Assistenza Migliarino
none_a
Arpat Toscana
none_a
. . . . . . . . . . una costante nei millenni . . .....
Ma come si permette!
Crede di essere superiore a Silvio .....
Non so se ha capito che adesso c'è un altro governo, .....
Scrive il Sig. Francesco:
“E non è colpa di Quota .....
Cosa fare per evitare i fastidi causati dall'acaro autunnale
none_a
Incontrati per caso
di Valdo Mori
none_a
"Io lo vedo così"
none_a
Libri ed altro.
none_a
  • AD ACCOGLIERE GLI STUDENTI DELLE SCUOLE DI CALCI MOLTI SPAZI, AULE E GIARDINI RINNOVATI

      Suona la campanella

    Mancano tre giorni all’inizio della scuola e lunedì prossimo la campanella suonerà per i tanti alunni calcesani che potranno contare su aule, spazi comuni e giardini rinnovati e più sicuri...


Il Lonfo non vaterca né gluisce
e molto raramente barigatta,
ma quando soffia il bego a bisce bisce,
sdilenca un poco e gnagio s'archipatta.
È .....
Vendo FB FB johnson 5CV buone condizioni, bicilindrico, 2 tempi, gambo corto, elica 3 pale, anni 90, marcia avanti e indietro, serbatoio esterno .....
Doppio intervento urgente a Vecchiano
Scoperti due sifonamenti a destra e sinistra del canale Barra

4/10/2019 - 19:42

Doppio intervento urgente a Vecchiano: scoperti due sifonamenti a destra e sinistra del canale Barra

Scoperti a distanza di poche ore uno dall'altro due sifonamenti negli argini del canale Barra. Gli interventi tempestivi hanno contenuto il fenomeno, ma l'attenzione rimane altissima. Il canale è tutto sotto sorveglianza per prevenire ulteriori rotte.


Vecchiano - Grazie all'intervento tempestivo dei tecnici del Consorzio sono state individuati e tamponati d'urgenza due sifonamenti nelle arginature del canale Barra.Le due falle si sono manifestate a poca distanza una dall'altra.

La prima, sull'argine destro (nel lato monte de canale) è stata scoperta nel tardo pomeriggio di giovedì e ha richiesto ore di intervento per arrestare l'erosione. L'intervento è scattato d'urgenza dopo che i tecnici avevano verificato uno zampillo che fuoriusciva sulla strada, nella banca che costeggia il lato monte del canale. Nel giro di mezz'ora gli operai sono intervenuti creando una coronella attorno alla fessura, in modo da contenere la fuoriuscita dell'acqua.

La coronella (argine circolare creato con riporti di terreno) costruita con un escavatore, ha l'aspetto di un pozzo e serve per contenere la fuga dell'acqua e di annullarne la forza, portandola allo stesso livello di altezza del canale. Il lavoro è durato alcune ore, fino quasi a mezzanotte, e si è dimostrato più impegnativo del previsto, dato che si è dovuto lavorare per ben tre volte perchè l'acqua continuava a filtrare a molti metri di distanza dal punto di partenza.

L'operazione è chiaramente una misura urgente e di contenimento, serve per bloccare la fuoriuscita dell'acqua dal canale e per evitare la rottura dell'argine, spiegano i tecnici che adesso dovranno lavorare sul tratto per eliminare le filtrazioni in modo definitivo.

Nella prima mattina di venerdì, mentre era ancora in corso il lavoro, una successiva ispezione lungo il canale ha rivelato la seconda filtrazione sul lato opposto a quello oggetto di intervento. Anche l'argine sinistro veniva quindi fessurato dall'acqua che stava scavandosi una strada fuori dall'alveo, attraverso un grosso buco che, per dimensioni e caratteristiche lascia pensare a una tana di nutria."Stiamo lavorando in una situazione davvero delicata - spiega il presidente del Consorzio Ismaele Ridolfi - Il mio ringraziamento va ai tecnici e alle maestranze del Consorzio per la loro tempestività.

L'Ente consortile sta operando con il massimo impegno per risolvere la situazione. Il canale resta sotto il nostro stretto controllo: e stiamo intervenendo con tutti i mezzi che abbiamo a disposizione".










Fonte: Simona Tedesco A:simona.tedesco@cbtoscananord.it
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: