none_o

 

La ricostruzione e il racconto con tanti ricordi, la rivolta dell'acqua questa volta non portatrice di vita ma di morte. Il pianto di una Nazione e..."al posto del campanile una scala a chiocciola", quella di Giovanni Michelucci.
 

Officine di Comunità
none_a
PUBBLICA ASSISTENZA S.R. PISA
none_a
Pubblica Assistenza Migliarino
none_a
Arpat Toscana
none_a
. . . . . . . . . . una costante nei millenni . . .....
Ma come si permette!
Crede di essere superiore a Silvio .....
Non so se ha capito che adesso c'è un altro governo, .....
Scrive il Sig. Francesco:
“E non è colpa di Quota .....
Cosa fare per evitare i fastidi causati dall'acaro autunnale
none_a
Incontrati per caso
di Valdo Mori
none_a
"Io lo vedo così"
none_a
Libri ed altro.
none_a
  • AD ACCOGLIERE GLI STUDENTI DELLE SCUOLE DI CALCI MOLTI SPAZI, AULE E GIARDINI RINNOVATI

      Suona la campanella

    Mancano tre giorni all’inizio della scuola e lunedì prossimo la campanella suonerà per i tanti alunni calcesani che potranno contare su aule, spazi comuni e giardini rinnovati e più sicuri...


Il Lonfo non vaterca né gluisce
e molto raramente barigatta,
ma quando soffia il bego a bisce bisce,
sdilenca un poco e gnagio s'archipatta.
È .....
Vendo FB FB johnson 5CV buone condizioni, bicilindrico, 2 tempi, gambo corto, elica 3 pale, anni 90, marcia avanti e indietro, serbatoio esterno .....
Dopo la visita istituzionale del Prefetto Giuseppe Castaldo
Una riunione tecnica su Vecchiano per affrontare le criticità del territorio

5/10/2019 - 13:37


Dopo la visita istituzionale del Prefetto Giuseppe Castaldo,
 una riunione tecnica su Vecchiano per affrontare le criticità del territorio  
 
Vecchiano, 5 ottobre 2019 –  Si è svolta nella giornata di mercoledì 2 ottobre una riunione tecnica in Prefettura a Pisa: all’ordine del giorno, il controllo del territorio nel Comune di Vecchiano. “L’incontro dello scorso 2 ottobre rappresenta, in concreto, quella volontà di fattiva collaborazione e vicinanza ai territori che compongono la provincia pisana, che avevo recentemente espresso anche personalmente a Vecchiano, durante la mia visita istituzionale dello scorso 20 settembre”, ha affermato il Prefetto Giuseppe Castaldo.

“Il territorio vecchianese è sempre stato oggetto di interesse da parte delle istituzioni preposte, e lo dimostrano le azioni compiute nel corso del tempo, anche in collaborazione con l’Amministrazione Comunale: da ultimo, tanto per citare un esempio, i controlli coordinati tra le varie forze dell’ordine sul litorale, svolti nell’estate appena conclusa, e che saranno ripetuti anche in futuro. La nostra intenzione è, infatti, quella di dare risposte concrete alla collettività, e durante la riunione di mercoledì scorso sono state messe a punto sia delle azioni specifiche da attuare dalle forze dell’ordine per rafforzare ulteriormente il controllo del territorio, sia il vaglio approfondito di modalità di sicurezza partecipata e integrata, da portare avanti in sinergia con l’Amministrazione Comunale. Ribadisco che, da parte della Prefettura pisana c’è piena disponibilità ad agire nell’interesse del territorio, in un’ottica di collaborazione reciproca e sinergica con gli Enti locali, attraverso i vari mezzi a disposizione delle istituzioni; tra un paio di mesi, convocheremo una nuova riunione tecnica per monitorare la situazione”.

All’incontro, oltre al Prefetto Castaldo, erano presenti il Questore di Pisa Paolo Rossi, il Comandante Provinciale dell’Arma dei Carabinieri di Pisa, da poco insediatosi, il Colonnello Giulio Duranti, il Comandante della Guardia di Finanza di Pisa, Giancarlo Franzese, e il Comandante della Polizia Municipale di Vecchiano, Marcello Carrara, oltre al Sindaco Massimiliano Angori, che ha aperto i lavori della riunione con una sintesi generale delle criticità a livello locale.
“Ringrazio il Prefetto Castaldo e il Questore Rossi, oltre che i rappresentanti delle forze dell’ordine dello Stato presenti, il Colonnello Duranti e il Colonnello Franzese, per la loro totale apertura ad ascoltare le problematiche del nostro territorio e la disponibilità a mettere, sin da subito, sul piatto alcune soluzioni operative per garantire il benessere della nostra comunità”, ha concluso il Sindaco Angori . 
 

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: