none_o

 «Terremoti di intensità analoga a quella registrata nel Mugello, tra i 4 e 5 gradi della scala Richter, sono abbastanza frequenti nel nostro territorio e se ne contano una ventina nell’arco di un anno lungo tutta la Penisola. Sono definiti leggeri. Se, purtroppo, si verificano dei danni è perché gli edifici non sono stati costruiti in modo adeguato»...

P.A. (sezione di Migliarino).
none_a
La forza della storia, la visione del futuro
none_a
A.S.B.U.C. di Migliarino
none_a
Piazza Garibaldi-Vecchiano
none_a
Delle persone come te mi piace l'entusiasmo, come .....
Mai dire mai.
Salvini, La Meloni, e Berlusconi .....
E chi lo vota sul Colle più alto di Roma ? Te ?
di Matteo Renzi: Sponsorizzato ⋅ Finanziato da .....
di Giuseppe Pierozzi
none_a
Racconto breve di: Giuseppe Pierozzi
none_a
RITROVATO A PISA L'ARON PIU' ANTICO DELLA TOSCANA
none_a
Libri ed altro.
none_a
Le squadre di Val di Serchio
none_a
ALLE OFFICINE GARIBALDI DI VIA GIOBERTI
none_a
SECONDA CATEGORIA.
none_a
Il CONI nazionale conferisce
none_a
Il Lonfo non vaterca né gluisce
e molto raramente barigatta,
ma quando soffia il bego a bisce bisce,
sdilenca un poco e gnagio s'archipatta.
È .....
Alla cassa di un supermercato una signora anziana sceglie un sacchetto di plastica per metterci i suoi acquisti.
La cassiera le rimprovera di non adeguarsi .....
San Giuliano Terme.
Cimitero di Ghezzano, via ai lavori per 66 mila euro
Di Maio e Corucci: “Eliminato il problema delle infiltrazioni”

30/10/2019 - 10:57

Cimitero di Ghezzano, via ai lavori per 66 mila euro
Di Maio e Corucci: “Eliminato il problema delle infiltrazioni”
 
 
Ancora un intervento nei cimiteri comunali di San Giuliano Terme.
Partono gli annunciati lavori al cimitero di Ghezzano, sulla via di Cisanello.
 
“I lavori che partiranno a inizio novembre nel cimitero di Ghezzano, e che avevamo già annunciato in quanto parte del piano triennale dei lavori pubblici 2017-2019, vedono impegnati 66 mila euro di risorse comunali per lavori di riqualificazione, anche questi molto attesi – fa sapere il sindaco di San Giuliano Terme, Sergio Di Maio –. In particolare, si sistemerà definitivamente la questione del deflusso delle acque piovane, eliminando il problema delle infiltrazioni. Oltre, naturalmente, alla manutenzione per la conservazione delle strutture esistenti, dove necessario”.
 
“Gli interventi – sottolinea l’assessore ai lavori pubblici, Francesco Corucci –, interesseranno l’ingresso, il loggiato dei gruppi 2, 3, 4 e 5, quello delle sepolture monumentali e il muro di recinzione che insiste sui lati nord e ovest del cimitero. I nostri investimenti proseguono, e aumenteranno nel prossimo bilancio, vale a dire il primo di questa nuova amministrazione. Vanno avanti, nel frattempo, le procedure amministrative relative a progettazione e lavori dei cimiteri di Pontasserchio, Molina di Quosa, Agnano e Asciano”.
 
Ecco il dettaglio degli interventi.
 
Per quanto riguarda l’ingresso, si procederà con il ripristino del corretto deflusso delle acque piovane raccolte dal manto di copertura mediante il riposizionamento dei canali di gronda e dei pluviali oggetto in precedenza di atti vandalici. Poi: la demolizione degli intonaci esterni ammalorati; il rifacimento di tutte le parti di intonaco demolite sopra descritte utilizzando materiale resistente all’umidità; tinteggiatura dei prospetti; il ripristino della tinteggiatura del cancello in ferro mediante spazzolatura della vernice corrosa e dello strato di ruggine; applicazione di prodotto anticorrosivo e nuova tinteggiatura finale.
Lo stesso tipo di intervento sarà applicato al loggiato dei gruppi 2, 3, 4 e 5, oltre a quello monumentale, e al muro di recinzione nord e ovest.

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: