none_o


Una mamma di un ragazzino di quindici anni residente nella provincia di Lucca scopre uno strano materiale sul cellulare del ragazzino. Non solo materiale pedopornografico ma anche immagini raccapriccianti di suicidi, mutilazioni, decapitazioni di persone o animali. La denuncia coinvolge una ventina di ragazzini in tutta Italia di cui il maggiore di 17 anni, sette adolescenti, tutti 13 enni. 

Lo disse anche il vecchio seg. UC Vecchiano del PDS: .....
Landini sono circa 10 anni che lo propone, sul modello .....
. . . come da proposta renziana:
l'elezione di un .....
. . . . . con i suoi riferimenti verso Berlinguer .....
Vernacoliamo
none_a
Interviste di Giulia Baglini
none_a
Bruno Pollacci
Direttore dell'Accademia d'Arte di Pisa
none_a
Di Guido Solvestri
none_a
Pisa, Giardino Scotto, 14 luglio
none_a
Convention Bureau di Firenze
none_a
Molina di Quosa, 11 luglio
none_a
Tirrenia, 12 luglio
none_a
Maigret sulle Mura
none_a
Tirrenia
none_a
Pisa, 9 luglio
none_a
Pontasserchio, 10 luglio
none_a
  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


  • Circolo ARCI MIgliarino

      Chiusura del Circolo

    Il Circolo ARCI Migliarino comunica ai propri soci che il bar resterà chiuso dalla data odierna (10.3) fino al 3 di aprile 2020. La riapertura sarà condizionata dalle disposizioni successive riguardo alla diffusione della malattia in ambito nazionale.


FC FORNACETTE CASAROSA
none_a
Dai monti al mare
none_a
camp estivi
none_a
di Marlo Puccetti
none_a
nato
in un tempo senza tempo
spoglio
corpo al vento
apre gli occhi
guardando curioso
quel volto
e quel fuoco

fa freddo
ma la luce che .....
Segnalo il degrado/ pericolo del campanile della chiesa di Migliarino Pisano. Andrebbe, perlomeno, messo in sicurezza.
San Giuliano Terme.
Cimitero di Ghezzano, via ai lavori per 66 mila euro
Di Maio e Corucci: “Eliminato il problema delle infiltrazioni”

30/10/2019 - 10:57

Cimitero di Ghezzano, via ai lavori per 66 mila euro
Di Maio e Corucci: “Eliminato il problema delle infiltrazioni”
 
 
Ancora un intervento nei cimiteri comunali di San Giuliano Terme.
Partono gli annunciati lavori al cimitero di Ghezzano, sulla via di Cisanello.
 
“I lavori che partiranno a inizio novembre nel cimitero di Ghezzano, e che avevamo già annunciato in quanto parte del piano triennale dei lavori pubblici 2017-2019, vedono impegnati 66 mila euro di risorse comunali per lavori di riqualificazione, anche questi molto attesi – fa sapere il sindaco di San Giuliano Terme, Sergio Di Maio –. In particolare, si sistemerà definitivamente la questione del deflusso delle acque piovane, eliminando il problema delle infiltrazioni. Oltre, naturalmente, alla manutenzione per la conservazione delle strutture esistenti, dove necessario”.
 
“Gli interventi – sottolinea l’assessore ai lavori pubblici, Francesco Corucci –, interesseranno l’ingresso, il loggiato dei gruppi 2, 3, 4 e 5, quello delle sepolture monumentali e il muro di recinzione che insiste sui lati nord e ovest del cimitero. I nostri investimenti proseguono, e aumenteranno nel prossimo bilancio, vale a dire il primo di questa nuova amministrazione. Vanno avanti, nel frattempo, le procedure amministrative relative a progettazione e lavori dei cimiteri di Pontasserchio, Molina di Quosa, Agnano e Asciano”.
 
Ecco il dettaglio degli interventi.
 
Per quanto riguarda l’ingresso, si procederà con il ripristino del corretto deflusso delle acque piovane raccolte dal manto di copertura mediante il riposizionamento dei canali di gronda e dei pluviali oggetto in precedenza di atti vandalici. Poi: la demolizione degli intonaci esterni ammalorati; il rifacimento di tutte le parti di intonaco demolite sopra descritte utilizzando materiale resistente all’umidità; tinteggiatura dei prospetti; il ripristino della tinteggiatura del cancello in ferro mediante spazzolatura della vernice corrosa e dello strato di ruggine; applicazione di prodotto anticorrosivo e nuova tinteggiatura finale.
Lo stesso tipo di intervento sarà applicato al loggiato dei gruppi 2, 3, 4 e 5, oltre a quello monumentale, e al muro di recinzione nord e ovest.

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: