none_o

Poche righe, molto concrete, che non lasciano spazio ad altre interpretazioni o strumentalizzazioni.
Liliana Segre, la senatrice a vita sopravvissuta all'olocausto e oggetto, nelle ultime settimane, di numerosi attacchi sul web, ha declinato in maniera netta la proposta, partita dal mondo del giornalismo e poi ripresa anche da diversi esponenti politici, di essere candidata al ruolo di Presidente della Repubblica. 

Circolo ARCI Migliarino
none_a
Sezione Soci Coop Valdiserchio-Versilia
none_a
PUBBLICA ASSISTENZA S.R. PISA
none_a
Pubblica Assistenza Migliarino
none_a
San Ranieri miraoloso.

Levato quer viziaccio .....
. . non al Carroccio
6000 sardine 200 scorfani 100 gallinelle e il caciucco .....
"Questo è il segnale che se tutti ci muoviamo, forse .....
Le squadre di Val Di Serchio
di Marlo Puccetti
none_a
Incontrati per caso
di Valdo Mori
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Cosa fare per evitare i fastidi causati dall'acaro autunnale
none_a
Enti di Promozione Sportiva
none_a
Val di Serchio
none_a
Val di Serchio
none_a
Cs campionato petanque
none_a
Il Lonfo non vaterca né gluisce
e molto raramente barigatta,
ma quando soffia il bego a bisce bisce,
sdilenca un poco e gnagio s'archipatta.
È .....
Alla cassa di un supermercato una signora anziana sceglie un sacchetto di plastica per metterci i suoi acquisti.
La cassiera le rimprovera di non adeguarsi .....
Vecchiano 31-10- 2019 Sala Soci Unicoop Vecchiano –Via Barsuglia 194
Presentazione di “Sant’Ubaldo vescovo ed esorcista”, saggio divulgativo
di Alessio Bologna

30/10/2019 - 20:18

 Vecchiano 31-10- 2019  Sala Soci Unicoop Vecchiano –Via Barsuglia 194
Presentazione di “Sant’Ubaldo vescovo ed esorcista”, saggio divulgativo
di Alessio Bologna (Carmignani Editrice, 2019)
 
Giovedì 31 ottobre alle ore 18.00, presso la Sezione Soci Coop di Vecchiano verrà presentato “Sant’Ubaldo vescovo ed esorcista. Alle origini del culto pisano nella chiesa micaelica degli Scalzi” il primo saggio divulgativo sulle origini del culto di Sant’Ubaldo a Pisa. Intervengono l’autore e medievista Alessio Bologna, l’editrice Micol Carmignani.
Il libro
Quali sono le origini del culto e quindi della festa di sant'Ubaldo, una delle piu' sentite dai Pisani? E perche' vengono tradizionalmente celebrati presso la chiesa di S. Michele degli Scalzi? 
L'Autore,

grazie a un'accurata indagine condotta su varie fonti (manoscritti, reliquie, opere artistiche e musicali), conduce i Lettori attraverso un itinerario plurisecolare e inedito, che ha inizio in Umbria con le vicende biografiche di Ubaldo Baldassini (1084 o 1085-1160), per poi svilupparsi sino alle rive terminali dell'Arno, particolarmente nel sobborgo orientale pisano, noto in passato come Orticaia. 
La ricerca, che rappresenta la prima monografia dedicata a questo argomento, oltre a ripercorrere l'evoluzione del concetto di santita' dal punto di vista storico, agiografico, etno-antropologico e psicoanalitico, intende contribuire a far luce su una pagina significativa, eppure poco conosciuta dell'identita' locale, che si lega a quella di Gubbio sotto vari aspetti, compreso quello, religioso e  civico allo stesso tempo, riguardante il culto ubaldiano.
L’autore
Alessio Bologna ha conseguito la Laurea in Storia con lode e il Dottorato di ricerca in Studi Italianistici presso l'Università di Pisa, dove ha anche svolto attività didattica e redazionale. Gia' titolare di borse di studio in Italia e all'estero, si occupa soprattutto di temi etico-religiosi e di antroponimi tardo-medievali, come dimostrano le sue pubblicazioni, tra cui figurano le seguenti monografie in collane scientifiche: Studi di letteratura "popolare" e onomastica tra Quattro e Cinquecento, Pisa, ETS 2007; La pace nel Petrarca "civile" e altre ricerche di letteratura italiana, Pisa-Roma, Fabrizio Serra Editore 2008; "Collettanee" in morte di Serafino Aquilano, Lucca, LIM 2009.

Prima di indagare sul culto di sant'Ubaldo a Pisa, alla materia locale si era gia' dedicato sia come autore dell'Introduzione alla Guida della 58* Regata delle repubbliche marinare (2013), sia come insegnante di Storia del territorio (Corso provinciale per Guide turistiche 2014 e Progetto scolastico su "Pisa e le vie del mare nel Medioevo" 2016).

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: