none_o

Gioia e picconate, abbracci e idranti, sbarre che si alzano e fiumane di vessati che sfociano nella libertà, l'euforico stordimento prodotto dall'onda d'urto del treno della Storia quando passa sferragliando e fischiando così sonoramente da rendere impossibile non accorgersene: la notte della caduta del Muro di Berlino, 30 anni fa, fu tutto questo e definirla 'storica' è quasi riduttivo. Era il 9 novembre del 1989. ..

Circolo ARCI Migliarino
none_a
Sezione Soci Coop Valdiserchio-Versilia
none_a
PUBBLICA ASSISTENZA S.R. PISA
none_a
Pubblica Assistenza Migliarino
none_a
Nella primavera del 2008 Rifondazione comunista, Partito .....
L’attuale deriva della crisi di sistema paese, .....
. . . . . . . . . . . ha avuto un enorme potenziale .....
Faccio ammenda volevo scrivere Cascina , ma non mi .....
Incontrati per caso
di Valdo Mori
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Cosa fare per evitare i fastidi causati dall'acaro autunnale
none_a
Incontrati per caso
di Valdo Mori
none_a
Parrocchia di Migliarino.
none_a
FIAB di Pisa.
none_a
Casanova di Terricciola, 9 novembre
none_a
Pisa, 30 novembre
none_a
Pisa, 7 novembre
none_a
Da Zero a Mille.
none_a
Circolo Il Fortino-Marina di Pisa
none_a
Lucca Comics & Games.
none_a
Val di Serchio
none_a
Val di Serchio
none_a
Cs campionato petanque
none_a
Situazione delle squadre della Val di Serchio
none_a
Il Lonfo non vaterca né gluisce
e molto raramente barigatta,
ma quando soffia il bego a bisce bisce,
sdilenca un poco e gnagio s'archipatta.
È .....
"Così a Dio piacque,
l'uovo da cielo cadde
e la gallina nacque!"
Val di Serchio
Incertezze nelle squadre della Val di Serchio

31/10/2019 - 17:23

 
San Giuliano ritorna alla vittoria
 
Pappiana perde e scivola nella bassa classifica
 
Migliarino Vecchiano pareggia con il modesto Pontecosi
 
Filettole continua a perdere
 
Pontasserchio da lezione di calcio e entra nei playoff 

 
Il San Giuliano domina il campo e vince 2 a 0 contro il Capanne. Dopo la sfortunata sconfitta di domenica scorsa contro la Volterrana mette in cassaforte tre preziosi punti violando il Capanne che incassa la prima sconfitta stagionale.
 
Formazione: Portiere Matteo Di Lupo, Brogni, Haytoumi, Contini, Vestri, Ceccanti, Matteis, Burgalassi, Puliti, Monacci, Binioris, Campus, Sbranti, Destri, Timpano, Rafaniello, a disposizione, Librizzi, Bandini, Rossi, Cosimi.
 
Nel primo tempo prevaleva il gioco degli ospiti ma senza mettere in pericolo l’estremo difensore Di Lupo. Nel secondo tempo Timpano veniva atterrato in piena area, dal dischetto Puliti non perdonava. Contenuta la reazione del Capanne anche per la determinazione dei ragazzi di Timpani a difesa dei tre punti. Sul finale Ceccanti che rientrava dopo sei mesi di assenza, serviva un perfetto assist a Sbranti che in corsa realizzava la rete del raddoppio. Domenica trasferta nella vicina Calci per confermare il buon momento dei termali. 
 
Si passa per merito alla terza categoria per un Pontasserchio volitivo e determinato. Il Quattrostrade già sconfitto in Coppa Bruno Cambi  è vittima anche in campionato dei ragazzi di Iago Tamagno. Partivano bene nel primo tempo e dopo dieci minuti per atterramento in area di Di Bianco veniva concesso il rigore che il bravo Concordia non sbagliava; successivamente doveva uscire per una contrazione muscolare. Al 20° per un fallo di mano di un difensore del Quattrostrade l’arbitro non esitava a dare il rigore che  Di Bianco non sbagliava.
 
Nel finire del secondo tempo si presentava Di Bianco sul filo del fuorigioco davanti al portiere in uscita, l’attaccante pontasserchiese lo beffava con un tiro incrociato per il definitivo 3 a 0. Alla fine Antonio Di Bianco arrivato a 4 reti in due partite a distanza di pochi giorni riceveva l’applauso dei tifosi presenti. 
 
In seconda categoria il Pappiana non riesce ad uscire dalla bassa classifica e anche in casa si arrende al Fabbrica per 1 a 4. Nei primi trenta minuti respingeva bene l’attacco degli avversari, da mensionare una bella parata di Lelli che non bastava a impedire agli  ospiti di andare in vantaggio al 30°con Salonicchi. Al 35° Di Blasi difensore pappianese deviava  la palla nella propria porta per il raddoppio del Fabbrica. Nel secondo tempo al 50° con  un bel tiro al volo  Alessandro Giacco timbrava la rete avversaria riaprendo la partita. Il gioco dei ragazzi di Mister Pistoia era di buon livello, apprezzabili i passaggi sulla fascia con Sapio che liberava su Vivaldi che a metà del secondo tempo, per le sue intemperanze, ingenuamente si faceva espellere per doppia ammonizione. Su tiro di punizione il Fabbrica si portava sul 3 a 1.
 
Sul finire della partita i giocatori del Pappiana vinti dalla stanchezza prendevano anche il quarto gol da Salonicchi (sua la doppietta). Si è fatta sentire in campo l’assenza di giocatori determinanti come Donati, Pacini, Grazzini e Cima. Domenica in trasferta contro il Pisa Ovest per smuovere la classifica. 
 
Il Migliarino Vecchiano stenta a risollevarsi dal mediocre inizio di campionato. In trasferta a Pontecosi Lagosi non va oltre il pareggio per 1 a 1. Poca concretezza nei tiri da parte dei vecchianesi che dopo un quarto d'ora erano già in svantaggio. Nel secondo tempo i tentativi di rimonta dei ragazzi di Mister Telluri si sprecavano, era anzi il Pontecosi che stava per chiudere definitivamente la partita se il portiere biancorosso Bettini non lo avesse impedito deviando con il piede;  un guizzo di Andreotti al 46° regalava il pareggio alla sua squadra. Visto il gioco espresso in campo risultato equo per i vecchianesi che  non avrebbero meritato di perdere.
 
Domenica stadio blindato arriva a Migliarino il Vagli in testa al campionato a punteggio pieno. 
 
Il Filettole è complicato da commentare per l'apparente rinuncia da parte della dirigenza a prendere provvedimenti per uscire da una situazione molto difficile. Domenica scorsa l'ennesima sconfitta a vantaggio del Lucca Calcio per 2 a 4. La prossima la giocherà in trasferta contro il Ponte all'origini e vedremo cosa succederà.
 
Nelle foto in maglia rossa Andreotti del Migliarino Vecchiano, in maglia blu Giacco del Pappiana e la squadra del San Giuliano. 

 
 

 


    
Fonte: Marlo Puccetti
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: