none_o

Se la guerra si dovesse decidere in televisione probabilmente sarebbe una guerra infinita, stante le diverse e spesso divergenti opinioni. Su tutto, sulle cause, le strategie, le soluzioni. Ma ogni opinione è di per sé, per definizione, rispettabile, se non presa per interesse personale o strategia politica. Ognuno ha il diritto costituzionale di esprimere la sua evitando sempre di offendere gli altri.

La saluto affettuosamente senza improperi…non mi .....
. . . . . . . . . . . . . . . tu sia indottrinato .....
. . . . trovatene uno bono, ne hai immensamente bisogno. .....
Apprezzo l’impegno, ma il risultato è scarso, .....


Quando la poesia chiama bisogna rispondere.

(di Nadia Chiaverini)


Credo che nascondere o modificare il proprio corpo che invecchia, faccia parte di un agire - imparato - che non vuole farci accedere con agio alla saggezza dell'invecchiamento.


Quando ero bambina aspettavo con entusiasmo la seconda domenica di maggio perché era la festa della mamma e coincideva con quella del paese di Migliarino dove vivevo con la mia famiglia.

Giovanni Frullano eletto segretario all’unanimità
none_a
Sinistra Civica Ecologista–Sinistra Italiana–Europa Verde Verdi
none_a
L'opinione di LILLY CAMOLESE
none_a
dal web (a cura di BB, red VdS)
none_a
di Teresa Bellanova, Senatrice della Repubblica Italiana
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
Squadre di calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
MIgliarino-Vecchiano calcio
none_a
Squadre di calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Squadre di calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Sentirsi come zolla di terra appena arata e accogliere i semi portati dal vento per sperare sempre in nuove messi.
Ho apprezzato moltissimo che qualcuno abbia sentito il bisogno di far conoscere la scritta di un probabile spacciatore-tossicodipendente poeta presso la .....
103.000 EURO DONATI NEI COOP.FI, RADDOPPIATI DALLA FONDAZIONE IL CUORE SI SCIOGLIE:
Natale Insieme: donati 206.000 euro per i pasti natalizi di chi è in difficoltà

27/12/2019 - 17:14


Natale Insieme: donati 206.000 euro per i pasti natalizi di chi è in difficoltà

103.000 EURO DONATI NEI COOP.FI, RADDOPPIATI DALLA FONDAZIONE IL CUORE SI SCIOGLIE:
NATALE INSIEME CHIUDE CON 206.000 EURO E 25.000 DONAZIONI IN 24 GIORNI
La campagna della Fondazione Il Cuore si scioglie per regalare un pasto natalizio a chi ha bisogno si è chiusa martedì 24 dicembre, numerosi i pranzi già fatti, il 6 gennaio ultimo appuntamento ad Arezzo. Continua anche nel 2020 l’impegno contro la povertà.
 
 C’è chi ha donato fino a mille punti della carta socio e chi ha preferito contribuire direttamente in euro, chi ha fatto la spesa con un pensiero a chi ha meno e chi si è fermato ai banchini animati dalle Sezioni soci, per sostenere Natale Insieme.
Partita il primo dicembre, la campagna di solidarietà della Fondazione Il Cuore si scioglie per le festività 2019 si era proposta un obiettivo importante: regalare un pasto caldo e un momento di serenità a chi vive in condizioni di bisogno.
La risposta di soci e clienti di Unicoop Firenze non si è fatta attendere, così i punti vendita della cooperativa nei giorni frenetici degli acquisti natalizi si sono scoperti anche luoghi di solidarietà.
Oltre 25.000 le persone che, alle prese con la spesa per il proprio pranzo natalizio, hanno avuto un pensiero e fatto una donazione per i poveri. Centotremila euro è il bilancio della raccolta dopo 24 giorni: l’importo viene raddoppiato dalla Fondazione Il Cuore si scioglie e la cifra complessiva di 206.000 euro viene devoluta ai pranzi natalizi e all’emergenza alimentare.
Dopo gli appuntamenti sul territorio, con pasti forniti in tutte le sette province della Toscana in cui opera Unicoop Firenze, il contributo donato nei Coop.Fi e raddoppiato dalla Fondazione Il Cuore si scioglie da gennaio continuerà ad alimentare l’assistenza ai senza fissa dimora e agli ultimi della società. Fra i pranzi di Natale che si sono tenuti finora, quello di Pisa con un centinaio di senza fissa dimora ospitati nelle Officine Garibaldi e il tradizionale pranzo organizzato dalla Comunità di Sant’Egidio che il 25 dicembre ha raccolto in San Lorenzo a Firenze 800 ospiti (foto in allegato). I pasti natalizi sostenuti da Natale Insieme termineranno il prossimo 6 gennaio con il pranzo della Befana di Caritas ad Arezzo.
 
Natale Insieme ha visto la partecipazione di tutte le sezioni soci di Unicoop Firenze e la collaborazione delle 150 associazioni di volontariato attive sul territorio, con cui vengono svolte attività durante tutto l’anno e a cui vengono donati i prodotti delle raccolte alimentari.
 
“L’impegno della Fondazione Il Cuore si scioglie contro l’emergenza alimentare è importante e costante, come dimostrano le oltre 437 tonnellate di generi alimentari donate con le due raccolte alimentari del 2019 - afferma Giulio Caravella, consigliere Fondazione Il Cuore si scioglie - questo Natale abbiamo avuto prova della generosità dei soci e clienti di Unicoop Firenze che alle casse dei punti vendita hanno voluto regalare un pasto caldo a chi ha più bisogno e abbiamo raggiunto l’obiettivo di donare momenti di serenità ai bisognosi della regione. Molti sono i progetti già in cantiere per il 2020, che vogliamo portare avanti insieme, convinti che donare sia un regalo per sé e per gli altri”.
 
Info: https://www.ilcuoresiscioglie.it/
 
Firenze 27 dicembre 2019 
Ufficio stampa









Fonte: Serena A:Wiedenstritt Maria Serena
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri