none_o

 
 
 

Una conversazione con il filosofo Sebastiano Maffettone riscritta in forma di lettera. Il Coronavirus ha aumentato la consapevolezza della nostra fragilità. L’idea della vulnerabilità e della morte dell’intera umanità è distruttiva, ma può farci recuperare l’idea che siamo esseri umani che appartengono alla stessa specie.

Ultimo. . . sei il meglio! Poi mi domando come fa un .....
. . . . . . . . . . . . Noi siamo velli di BONA UGO .....
COMUNICATO STAMPA FORUM TOSCANO
REGIONE TOSCANA. .....
Mettetevela la mascherina, magari esteticamente ci .....
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
CULTURA E SPETTACOLO a cura di Giulia Baglini
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
Appello di Frei Betto
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      Nuova apertura


    Il Consiglio di Circolo Arci Migliarino è lieto di annunciare ai propri Soci la riapertura dei locali che avverrà il giorno 1 agosto con orario dalle ore 19 alla mezzanotte. Sabato e domenica compresi. L'orario potrà variare in caso di eventi. Informazioni su iniziative sulla pagina FB del Circolo.


  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


#VecchianoSport #Calcio
none_a
di Marlo Puccetti
none_a
FC FORNACETTE CASAROSA
none_a
Dai monti al mare
none_a
nato
in un tempo senza tempo
spoglio
corpo al vento
apre gli occhi
guardando curioso
quel volto
e quel fuoco

fa freddo
ma la luce che .....
Segnalo il degrado/ pericolo del campanile della chiesa di Migliarino Pisano. Andrebbe, perlomeno, messo in sicurezza.
I saldi invernali prendono il via
A Pisa e provincia ogni famiglia spenderà circa 325 euro

2/1/2020 - 18:04

I saldi invernali prendono il via: a Pisa e provincia ogni famiglia spenderà circa 325 euro

Pisa, 2 gennaio 2020 – Saranno oltre 15 milioni in Italia le famiglie interessate dai saldi invernali 2020. In totale muovono 5,1 miliardi di euro e da sabato 4 gennaio prendono il via anche in Toscana. In provincia di Pisa sono 110.000 le famiglie interessate, con una spesa media di circa 325 euro a famiglia. “Numeri che si attestano su quelli dello scorso anno, senza sostanziali variazioni – spiega la presidente di Confcommercio Provincia di Pisa Federica Grassini – la spesa media sarà sulla stessa linea dell'inverno 2019, con sconti che si aggireranno tra il 30% e il 50% ”.
“Oltre alla contrazione dei consumi a incidere negativamente negli ultimi mesi è stato il clima mite che non ha invogliato all'acquisto di capi pesanti, senza considerare che ormai dal alcuni anni nel settore moda le vendite e i consumi si concentrano soprattutto in periodi di sconti e saldi” aggiunge Grassini.
“Questo aspetto colpisce soprattutto i piccoli commercianti che devono fare i conti con un mercato che offre sconti praticamente tutto l'anno, e i consumatori si sono adattati a questa logica. I negozi di vicinato sono penalizzati da questa situazione, visto che sono costretti ad acquistare i prodotti a prezzo pieno addirittura 13 mesi prima, ma nonostante questo giocano sempre un ruolo molto importante, garantendo servizi di qualità, professionalità e trasparenza, sia in termini di relazione con il cliente che di rapporto qualità/prezzo”.
Le clienti più assidue rientrano nella fascia di età compresa tra i 30 e i 55 anni, mentre i prodotti più venduti, secondo le previsioni, saranno capispalla, giubbotti e sneakers.

Fonte: Alessio Giovarruscio
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: