none_o

Tornano i concerti Musikarte del Festival Musicale Internazionale Fanny Mendelssohn. Uno straordinario viaggio musicale, iniziato sette anni fa, un appuntamento ormai classico atteso con trepidazione da moltissimi appassionati. Artisti provenienti da 20 nazioni di tutto il mondo hanno portato la loro musica e il loro talento nelle dimore storiche del Lungomonte pisano, veri gioielli del nostro territorio, nei palazzi, nei teatri, nei musei della provincia di Pisa.

Invito alla partecipazione gratuita
none_a
ASBUC di:Vecchiano-Filettole-Nodica-Avane
none_a
La Redazione
none_a
Vecchiano
none_a
Non sta a me risolvere il caso, ci sono persone preposte. .....
Evisto? noi ci siamo chetati e te sei rimasto con il .....
Caro sig. Gio' la facevo migliore. E invece è solo .....
Hai ragione, sono un bischero a confondermi ancora .....
IDV Toscana
none_a
di David Barontini portavoce M5S di Cascina
none_a
Il nostro é un ordinamento garantista non giustizialista
none_a
“Magari che ci metta lo zampino il coronavirus…”
none_a
Umberto Mosso‎ #SEMPREAVANTI Pistoia e provincia.
none_a
di Renzo Moschini, ex parlamentare
none_a
di Giovanni Greco coordinatore CascinaOltre
none_a
Calci
none_a
Il sito degli "ARTISTI PISANI SCOMPARSI" per una significativa memoria culturale
none_a
Come Steve McCurry e l'afghana dagli occhi verdi nel 2002
none_a
Torna il 16 febbraio l’anteprima del Consorzio Vino Chianti e del Consorzio Tutela Morellino di Scansano
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Soci Unicoop-UISP e Coop.Arh
none_a
Pisa, 1 marzo
none_a
Pontasserchio, 16 dicembre
none_a
Pontasserchio 22-23 febbraio
none_a
Pisa, 22 febbraio
none_a
L'Associazione il retone-presenta
none_a
Molina di Quosa, 16 febbraio
none_a
Ernesto va alla guerra
none_a
Il pettirosso è in procinto di partire
mentre la mimosa comincia a fiorire.
Esitano i narcisi dal color del sole
più audaci si mostrano le odorose .....
Buongiorno, abito in Via Paganini a Colignola, quotidianamente percorro le strade bianche nelle vicinanze fino ad arrivare ad Asciano, lungo i condotti. .....
di Renzo Moschini
none_a
Riserva del Chiarone
none_a
SR-domenica 26 gennaio
none_a
Pisa
La Buca vince il Premio Ristorazione Terre di Pisa

22/1/2020 - 13:30

 
L’Auditorium Ricci della Camera di Commercio è stato il palcoscenico della cerimonia finale del Premio della Ristorazione Terre di Pisa, la sfida enogastronomica organizzata da Confesercenti Toscana Nord e Pisa Quality Restaurants in collaborazione con la Camera di Commercio di Pisa e la concessionaria Ford Blu Bay.

 

Tante le attività presenti tra le 33, record di partecipazione, che si sono sfidate per l’ambito riconoscimento sottoponendo al giudizio della commissione un primo piatto presente nel loro menù.

Commissione composta da Bruno Monaci, Umberto Chericoni e Giuseppe Del Chicca.

 

Pisa in questa edizione l’ha fatta da padrona, dopo che negli anni precedenti il premio era stato assegnato a locali della provincia. Vincitore assoluto è stato La Buca di via D’Azeglio con il piatto “Gnudi con bottarga d'uovo e petali di tartufo bianco”.

Il locale di Carmine Iovine ha preceduto Da Rino in via Aurelia, di Stefano Marcato con suo figlio Alessio come chef, che aveva proposto “Risotto Carnaroli all'anguilla con pecorino e noce moscata”.

Il podio è completato da un ex aequo: l’Osteria Agricola Toscana Pitti & Friends di Torre a Cenaia, vincitrice dell’edizione 2018, con il piatto “Raviolo di pasta fresca al cacao ripieno di zucca bio su fonduta di pecorino con concassè di zucca e granelli di castagna tostata” e l’Osteria del Pinzagrilli di Guardistallo con la “Zuppa toscana”.

 

A fare gli onori di casa per Confesercenti Toscana Nord il presidente Alessio Lucarotti, il direttore Miria Paolicchi ed il responsabile area pisana Simone Romoli, per la Camera di Commercio il presidente Valter Tamburini ed il segretario Cristina Martelli; tra i partner storici del Premio anche Lucia Busatti, titolare dell’Agenzia Unipolsai Abc di Pisa.

 

Oltre agli attestati di partecipazione a tutti coloro che hanno preso parte alla sfida gastronomica, ci sono stati anche dei riconoscimenti speciali. Tra questi il premio del giornale Il Tirreno per la tipicità del piatto che è andato all’Osteria del Pinzagrilli e alla Cantinetta Vini di Pontedera.

Alla concessionaria Ford Blubay di Ospedaletto, rappresentata dall’amministratore Antonio Carito e dalla responsabile clienti Benedetta Rovina, era invece legato il riconoscimento per l’eleganza assegnato a Tre Salotti di Crespina e Pian di Laura Gourmet.

Infine il premio per il miglior servizio al volterrano Fornelli Osteria con Vista.

 

Il premio speciale alla memoria di Gabriele Grossi, il giovane chef pisano prematuramente scomparso nel 2018, è andato all’Osteria Il Fantasma dell’Opera di Pisa che ha ricevuto l’artistico bacino in ceramica realizzato da Elisa Cerri.

A premiare i ristoranti diversi amministratori dei Comuni della provincia; per Pisa l’assessore Paolo Pesciatini, per Pontedera il vicesindaco Alessandro Puccinelli, per Volterra l’assessore Viola Luti.

Presente anche il consigliere regionale Antonio Mazzeo.

 

E la premiazione è stata anche l’occasione per presentare l’edizione 2021.

“Sarà la diciottesima – ha detto il coordinatore Pisa Quality Restaurant Stefano Campazzi – e quindi siamo maggiorenni a testimonianza di quanto sia ormai diventato un appuntamento fondamentale per l’enogastronomia pisana.

L’obiettivo sarà ancora una volta di superare il numero record di questa edizione.

Per quanto riguarda il terreno di sfida, il prossimo Premio vedrà gli chef confrontarsi su un secondo ancora una volta presente nel proprio menù. Poi altra novità – conclude Campazzi – quello di suddividere la contesa tra ristoranti e trattoria che saranno giudicato con schede e quindi protocolli diversi.

Saranno i titolari dei locali ad indicare quindi in quale categoria iscriversi”.

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: