none_o

 

 

Questo sembra un articolo scritto a quattro mani, in realtà è solo il frutto di uno scambio di email tra chi scrive e uno scienziato e amico lontano, Guido Tonelli, che naturalmente, non ha alcuna parte nella stesura finale. Gli errori di questa chiacchierata tra amici sono miei. Grazie agli amici della Voce per avermi ridato l’opportunità di scrivere in questo spazio.

#Covid19 #EmergenzaCoronavirus
none_a
UNICOOP FIRENZE
none_a
#Covid19 #EmergenzaCoronavirus
none_a
. . a differenza di altri strafalcionisti e raccattaticci .....
IO POSSO CONDIVIDERE QUEL CHE PENSO IN PROPOSITO, .....
. . . come sapete ieri Renzi ha detto che occorre .....
Coronavirus, i contagi ritornano a salire. In Italia .....
Libri
none_a
Cosè un ATM e un BANCOMAT
none_a
Incontrati per caso
di Valdo Mori
none_a
I "raccontini" di Michele
none_a
  • Comune di Vecchiano

      #NotiziedalComune #NegozidiVicinato #SpesaaCasaTua


    🛒📌La spesa bussa alla tua porta!👉E non solo la spesa, ma anche la cena, il pranzo, e tutto ciò di cui hai necessità, ti arriva direttamente a casa, grazie al servizio a domicilio che effettuano i negozi di vicinato e le botteghe del Comune di Vecchiano....


  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


Si presentava alla gara con ben 27 atlete.
none_a
PISA OVEST
none_a
di Marlo Puccetti
none_a
di Marlo Puccetti
none_a
Er monumento

( Il sonetto si riferisce al monumento a Garibaldi in piazza a Vecchiano. Nasce nel 1972 e ironizza sulla dimensione in .....
Buongiorno, abito in Via Paganini a Colignola, quotidianamente percorro le strade bianche nelle vicinanze fino ad arrivare ad Asciano, lungo i condotti. .....
Associazioni per la Tutela Ambientale della Versilia
Lago di Massaciuccoli

19/2/2020 - 16:51

Con riferimento all’articolo apparso sulla cronaca locale (Il Tirreno 11/02/2020) le scriventi Associazioni, facenti parte dell’Assemblea di Bacino nata in seno al Contratto di Lago di  Massaciuccoli, tengono a precisare che il Lago non sta morendo per “il mancato passaggio  successorio degli appostamenti” o per l’assenza di procedure necessarie al restauro delle Bilance, tantomeno per “nuovi ricoveri dei barchini”, e ancor meno perché sono vietati i motori a scoppio! Il lago sta morendo per inedia e inquinamento. Il rapporto ARPAT relativo al biennio 2016/2018 parla di presenza di piombo, benzo(a)pirene e acido perfluoroottansolfonico (Pfos), tutte sostanze di
accertata cancerogenicità. Poi ci sono i fosfati e i prodotti fitosanitari di derivazione agricola e l’ente di controllo classifica il lago di qualità scarsa. Senza contare la presenza di discariche abusive ancora da bonificare, la salinità che viene dal mare e resta intrappolata nelle cave di sabbia. E naturalmente, non sono da dimenticare le fioriture algali (Microcystis aeruginosa e Prymnesium  parvum) che, per effetto dei suddetti inquinanti, riescono ad avvelenare il Lago per quasi tutto
l’anno. L’aggressione delle specie aliene introdotte da incauti frequentatori. Da non dimenticare, non ultima per importanza, l’azione dei bracconieri che con il motore fuoribordo sarebbero  senz’altro più avvantaggiati per svolgere le loro attività illecite.
Che alle parole non seguono i fatti ne siamo ben consapevoli: per due     anni si è chiesto ai portatori di interessi di riunirsi intorno ai tavoli, spendendo soldi dei contribuenti, per realizzare il Contratto di Lago in cui in tanti non si riconoscevano ma che comunque ha permesso a tante realtà di interagire per il bene di questo prezioso ecosistema. Un ambiente che nei momenti più tragici della seconda grande guerra ha aiutato tante persone a sopravvivere e che oggi costituisce un importante fattore di mitigazione degli effetti di cambiamenti climatici sempre più dannosi a livello locale e globale. In questi due anni l’Assemblea di Bacino ha continuato tenacemente a mantenere vivi gli interessi per tutelare questa zona umida, sollecitando gli Enti ad attivare quanto avevano sottoscritto.
In virtù di quanto detto si auspica che il Comune di Massarosa, in qualità di “Soggetto Responsabile” riprenda le fila del processo partecipativo convocando i soggetti che formano il “Comitato Istituzionale” (Segretario Generale dell’Autorità di Bacino Distrettuale dell’Appennino Settentrionale, Sindaci dei Comuni di Vecchiano e Viareggio, Presidente del Consorzio di Bonifica n.1 Toscana Nord, Presidente del Parco Migliarino San Rossore Massaciuccoli, i legali rappresentanti degli altri soggetti sottoscrittori) per le necessarie verifiche affinché si portino a compimento gli impegni previsti dal primo piano di azione.


Le associazioni scriventi:
Amici della Terra Versilia
WWF Alta Toscana
Legambiente Versilia
Carp Fishing Toscana
Fly Club ’90 Versilia
Canoa Kayak Versilia
Associazione per la Tutela Ambientale della Versilia

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: