none_o

 

 

Una chiacchierata con Gabriele Santoni. Martedì 29 settembre, alle ore 17, l’Associazione dà appuntamento all’ex asilo di Molina di Quosa, per discutere di nuove povertà, con interventi di Maurizio Iacono, Armando Zappolini, Emanuele Morelli e Francesco Corucci, coordina Francesco Bondielli.

Settembre, tempo di passeggiate.
none_a
#NotiziedalComune #EstateVecchianeseInsiemeaDistanza
none_a
AVVISO
none_a
. ". . . e io che credevo che Marcella fosse autonoma, .....
TRIPLICATA , la remunerazione di Tridico, sia i 5stelle .....
. . . ni vien la tosse.
Caro Civico, ammesso che .....
ma non sai dove andare.
L'autonomia? Ma di che parli? .....
Villa di Corliano, 4-10 ottobre
none_a
Corso di Scrittura Creativa
none_a
Pisa, 3 ottobre
none_a
Villa di Corliano, 4 ottobre
none_a
San Giuliano Terme
none_a
Molina di Quosa, 29 settembre
none_a
Molina di Quosa, 25 settembre
none_a
Marina di Pisa
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      BURRACO!

    Proseguono le attività del Circolo cercando di rispettare tutte le misure anti-Covid. Da venerdi 21 riprendono i tornei di Burraco con una serie di importanti misure di sicurezza tra cui la prenotazione obbligatoria per l'assegnazione del tavolo, norme severe per divertirsi in sicurezza.

    Tutte le notizie sulle attività sul sito FB del Circolo.


  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


nato
in un tempo senza tempo
spoglio
corpo al vento
apre gli occhi
guardando curioso
quel volto
e quel fuoco

fa freddo
ma la luce che .....
Segnalo il degrado/ pericolo del campanile della chiesa di Migliarino Pisano. Andrebbe, perlomeno, messo in sicurezza.
Bocca di Serchio.
Da un giorno all'altro, da una situazione ad un'altra.

26/2/2020 - 19:33



Ieri mattina sono andato a fare un giretto a Bocca di Serchio, così, tanto per far due passi, anche di più. Un’occhiata alla barca, una ai cinghiali che attraversavano i campi dietro il “fu” complesso residenziale e poi una sorpresa straordinaria: dal lato sinistro della pista (?) lungo il Fosso delle acque chiare era scomparso quell’antiestetico prunoso siepone. Ora gli utenti della passeggiatina fino al muraglione potranno vedere il fiume, stranamente libero da pescatori, forse le 7 e 30 era un po’ prestino.

La spiaggia di là, con un mare stranamente piatto, era la solita di questa estate, aveva ripreso una sua quasi antica lunghezza, sebbene le tormente degli ultimi mesi avessero fatto arretrare considerevolmente la Bocca, ma la seconda cosa, ancor più appariscente, era la spiaggia di qua, quella della “fu” pista ciclabile, ridotta al minimo fino alla fine di gennaio ed ora bella come mai, bella da far costruire ai tanti fruitori domenicali un tepee di canne. Mi è venuto da ridere nel vedere apparire dalla sabbia un bel cavo telefonico e mi è venuta una salata battuta: ora diranno che chi costruisce i famigerati giacigli ci vuole anche il telefono! Può darsi.
Veloce ritorno casa, ci ritorno domattina.
Il domattina era stamattina, ma sul tardi, e…tutto diverso! 
Il Serchio sbatteva sulla riva destra come il mare a Marina di Pisa sugli scogli, non si vedeva un’anima e il vento faceva paura. Il mare era di una forza da oltre la decina dei suoi gradi, le sue onde si infrangevano al limite della vegetazione, tutta la scena del giorno prima era completamente ribaltata. Solo lo scatto veloce permetteva di fare foto nitide perché la macchina fotografica mi ballava fra le mani dalle folate. Meglio rientrare.
Se all’andata ero passato lungo i pontili ora era meglio sotto vento dell’arginello e mi è venuta in mente un’altra considerazione: tutto cambia con la forza della natura, ma come mai non cambia mai la strada che arriva al casotto? Domani ci sarà nuovamente mare calmo e ci saranno nuovamente buche e anche “domallartro”!

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




5/3/2020 - 16:42

AUTORE:
Cittadino rappresentato

...c'è posto per tutti in egual misura; per gli abbienti* e chi meno!

*abbiente /a'b:jɛnte/ [ant. part. pres. di avere]. - ■ agg. [che gode di benessere economico] ≈ agiato, benestante, facoltoso, ricco. ↔ bisognoso, disagiato, indigente, misero, non abbiente, nullatenente, povero. ■ s. m. [chi è abbiente]

*in egual misura
stesso / [che è proprio quello, che non è diverso o altro da quello di - [la stessa cosa: venga o non venga per noi è lo s.] ≈ indifferente, uguale. 2 [in egual misura*: anche se non ne hai voglia, devi studiare lo s.; piove, ma verrò lo s ...

5/3/2020 - 16:32

AUTORE:
buo

Scusaci Charles ( Darwin), purtroppo nel 2020 siamo ancora al " creazionismo ". L' evoluzione della specie si è fermata alle cipolle...

5/3/2020 - 15:31

AUTORE:
Dubbioso

Come al solito hai sempre una risposta a tutto.Nonostante non si capisca mai niente di quello che scrivi, tra le righe si riesce ad intendere che comunque hai sempre ragione te e gli altri sono dei bischeri. Viva la democrazia che tanto decanti.

5/3/2020 - 11:05

AUTORE:
Cittadino del Parco

...la Nardini. I passerotti e le passerotte non si sono estinti se nessuno mette più i canaletti sui tetti delle case e su i mandrioli.
Da quello sceprone li, nato dopo l'abbandono dei poderi Ciardelli/Coli, i merli e le merle, maanche i cinghiali e le cinghialesse, hanno da li a Torre del Lago/Viareggio, da li al paese di Migliarino e volendo da Bocca di Serchio a Bocca d'Arno/Tirrenia...una 20ina di mila di ettari di terreno boscato e...poi c'è, volendo, anche la legge del compenso immediato ed in crescita per la la nidificazione dei volatili e delle volatile.
Vedi la piantumazione arborea sulla prima curva all'inizio della
Via del Mare fatta da Martino Salviati.

Grazie al creatore di tutti noi per non averci fatto (creato) a mazzetti come le cipolle da piantare.

5/3/2020 - 8:08

AUTORE:
Dubbioso

Premesso che chi si è servito dell antiestetico sceprone per rimpiattarvi l'immondizia che si vede nella prima foto, andrebbe preso a manate. Mi sorge il dubbio che l'antiestetico sceprone fosse dimora per merli ed altri tipi di uccellini, dove potevano costruire i loro nidi. Ma in quella zona non fa parte del Parco?