none_o

 

 

Questo sembra un articolo scritto a quattro mani, in realtà è solo il frutto di uno scambio di email tra chi scrive e uno scienziato e amico lontano, Guido Tonelli, che naturalmente, non ha alcuna parte nella stesura finale. Gli errori di questa chiacchierata tra amici sono miei. Grazie agli amici della Voce per avermi ridato l’opportunità di scrivere in questo spazio.

#InsiemePossiamoFarcela
none_a
#Covid19 #EmergenzaCoronavirus
none_a
UNICOOP FIRENZE
none_a
#Covid19 #EmergenzaCoronavirus
none_a
"avere o non avere".
(prima che red traduca). (grazie .....
«Io rispetto l'opinione di Angela Merkel con la quale .....
Coronavirus, studio dell’Imperial .....
mi permetta di farle due volte i complimenti:
la prima .....
Libri
none_a
Cosè un ATM e un BANCOMAT
none_a
Incontrati per caso
di Valdo Mori
none_a
I "raccontini" di Michele
none_a
  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


  • Circolo ARCI MIgliarino

      Chiusura del Circolo

    Il Circolo ARCI Migliarino comunica ai propri soci che il bar resterà chiuso dalla data odierna (10.3) fino al 3 di aprile 2020. La riapertura sarà condizionata dalle disposizioni successive riguardo alla diffusione della malattia in ambito nazionale.


Si presentava alla gara con ben 27 atlete.
none_a
PISA OVEST
none_a
di Marlo Puccetti
none_a
di Marlo Puccetti
none_a
La pesca nel lago
(1976)

Ugo:- Come è ita Dreino?

Drea:- Dai 'n occhiata,
con venti nasse .....
Buongiorno, abito in Via Paganini a Colignola, quotidianamente percorro le strade bianche nelle vicinanze fino ad arrivare ad Asciano, lungo i condotti. .....
Migliarino, Via dei pini.
La Madonna benedetta.

29/2/2020 - 18:29



Tante persone sono intervenute alla benedizione della Immaginetta risorta. Le “tante” erano bambine con mamme e nonne, signore sole e un gruppettino di uomini. Il rosario era d’obbligo, ma anche lo scambio di opinioni, di frivole cose che però non hanno sostituita o disturbata  la sacralità del luogo e del momento. Il tempo si era messo al brutto e questo ha fatto rinunciare molta gente. I più previdenti, dato che il percorso era di circa tre chilometri, avevano portato “a mano” la bicicletta per poi fare “a pedali” il ritorno, gli altri, nel ritorno, hanno continuato a parlarsi e commentare ed è così venuta fuori, finalmente, la storia del gruppo promotore.
In paese ci sono molte signore che, quasi quotidianamente, fanno una giratina in bicicletta sulla via libera fino al chiuso passaggio a livello, passando così per due volte davanti all’Immaginetta.
Sono donne migliarinesi che conoscono bene la sua passata storia e così è stato naturale dirsi di fare qualcosa per far ritornare ai vecchi tempi l’edicola della Madonna. Hanno coinvolto qualche parente, hanno comprato fiori e vernice e una di loro si è incaricata di trovare una brava restauratrice che mettese “mano alle mani”.
Non faccio i nomi di tutte le volontarie perché potrei dimenticarne qualcuna, cito solamente Antonella, giovane migliarinese, che ha restaurata magistralmente la statuetta.
Grazie Signore, non è una preghiera, intendevo “donne”, grazie a nome del paese.

 

La prima foto è di oggi, la seconda del “passato, prossimo e remoto”.

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: